Homepage

Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

La contestazione “in fatto” delle circostanze aggravanti

15 Giugno 2018 | di Alessandro Trinci

Cass. pen., Sez. V

Circostanze del reato

Può il giudice, ritenendola contestata in fatto, applicare in sentenza una circostanza aggravante i cui riferimenti normativi non compaiono nel capo di imputazione? La giurisprudenza di legittimità è costante fin dagli anni '90 nel ritenere sufficiente una contestazione fattuale della circostanza aggravante, senza che ...

Leggi dopo
La Bussola LA BUSSOLA

Turismo sessuale

14 Giugno 2018 | di Angelo Valerio Lanna

L'art. 600-quinquies c.p. punisce con la pena della reclusione da sei a dodici anni e con la multa da euro 15.493,00 a 154.937,00 la condotta di «chiunque organizza o propaganda viaggi finalizzati alla fruizione di attività di prostituzione a danno di minori o comunque comprendenti tale attività». La norma mira ad arginare quelle iniziative che – sotto lo schermo della promozione turistica – tendono in realtà allo sfruttamento della prostituzione di minori. La ratio della disposizione normativa in commento è quella di «fare terra bruciata intorno al pedofilo, ostacolando le sue turpi attività grazie alla neutralizzazione di di una condotta indubbiamente agevolativa». È reato plurioffensivo, in quanto ...

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Il potere di integrazione dell'ordinanza applicativa di misure cautelari da parte del tribunale del riesame

14 Giugno 2018 | di Attilio Mari

Cass. pen., Sez. III

Tribunale del riesame

La questione esaminata dalla Suprema Corte si inserisce nell'ambito di una delle novità introdotte nel sistema delle misure cautelari per effetto della l. 16 aprile 2015, n.47 e specificamente attinenti all'effettiva estensione dei poteri di integrazione ...

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Non punibilità ex 649 c.p. Dubbi di costituzionalità sulla mancata estensione ai fatti commessi dal convivente

13 Giugno 2018 | di Valentina Sellaroli

Corte cost.,

Convivenza more uxorio

La questione posta dal giudice rimettente si riferiva all'applicazione della causa di non punibilità prevista dall'art. 649 c.p. nella parte in cui non prevede la non punibilità per i fatti commessi in danno del convivente more uxorio ...

Leggi dopo
Indagini scientifiche Indagini scientifiche

La perizia grafologica in ambito penale. Le metodologie di analisi della scrittura

13 Giugno 2018 | di Oscar Ghizzoni, Mariateresa Rimoldi

Perizia e consulenza tecnica

La perizia grafologica in ambito penale, così come in ambito civile, deve rispettare criteri di rigore e oggettività, senza coinvolgimenti emotivi che potrebbero portare a conclusioni errate. Il suo oggetto è l'acquisizione di dati o valutazioni finalizzate alla verifica di uno scritto, oltre che rilevare elementi che contribuiscano a produrre la prova o i gravi indizi che la scrittura oggetto di analisi sia autentica o falsa ...

Leggi dopo
Quesiti Operativi Quesiti Operativi

L’ammissione di nuove prove prima della conclusione dell’istruzione dibattimentale

12 Giugno 2018 | di Daniele Livreri

Dibattimento

Può assumersi una prova ex art. 507 c.p.p. prima che sia terminata l'istruzione dibattimentale? A mente della disposizione in epigrafe, il giudice, terminata l'acquisizione delle prove, può disporne di nuove ove ciò risulti assolutamente necessario. Tuttavia, la giurisprudenza, in modo pressoché costante, ritiene ammissibile l'assunzione di mezzi di prova ex art. 507 c.p.p. anche ...

Leggi dopo
Focus Focus

Il soccorso in mare dei migranti e dei rifugiati nelle convenzioni internazionali

12 Giugno 2018 | di Leonardo Marino

Stranieri

Nelle convenzioni internazionali è previsto che l'obbligo di salvataggio marittimo trovi applicazione in ogni zona di mare. Tuttavia, è noto come uno Stato possa essere restio all'accoglienza di rifugiati e migranti; nel tentativo di ovviare a tali resistenze le convenzioni internazionali hanno, da un lato, previsto l'onere in capo al comandante dell'imbarcazione di prestare assistenza a chi ...

Leggi dopo
Giurisprudenza sovranazionale Giurisprudenza sovranazionale

Omesso versamento Iva. Le soglie di punibilità non violano il diritto comunitario

11 Giugno 2018 | di Ciro Santoriello

Corte di giustizia

Reati tributari

La questione relativa alle soglie di punibilità e alla loro natura nell'ambito del diritto penale tributario è stata portata più volte anche all'attenzione della nostra giurisprudenza e in particolare della Corte di cassazione, con particolare frequenza ...

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

La rilevanza del nesso di pertinenzialità tra beni confiscati ex art. 12-sexies d.l. 306/1992 e reato per cui si procede

11 Giugno 2018 | di Gabriele Minniti, Alice Falconi

Cass. pen., Sez. II

Confisca (misura di sicurezza)

La questione devoluta alla Corte Suprema di Cassazione nella sentenza in commento attiene al requisito della pertinenzialità del bene per cui è stata disposta la confisca, rispetto al reato per cui si è proceduto e alla rilevanza o meno che lo stesso sia stato acquisito in epoca antecedente o ...

Leggi dopo
News News

L’equiparazione del termine di prescrizione per reati colposi e dolosi non è sempre ingiustificata

11 Giugno 2018 | di Redazione Scientifica

Corte cost., 18 aprile 2018 (dep. 30 maggio 2018), n. 112

Prescrizione del reato

La Corte costituzionale ha dichiarato non fondate le questioni di legittimità dell’art. 157, comma 6, c.p. nella parte in cui prevede il raddoppio del termine di prescrizione per i reati di frana colposa (art. 449 c.p. in riferimento all’art. 426 c.p.) e naufragio colposo (art. 449 in riferimento all’art. 428 c.p.) in riferimento all’art. 3 Cost.

Leggi dopo

Pagine