Quesiti Operativi

Quesiti Operativi

Conseguenze del frazionamento del processo sull'utilizzabilità delle intercettazioni

05 Marzo 2018 | di Luigi Giordano, Andrea Nocera

Intercettazioni di conversazioni o comunicazioni

Il frazionamento del procedimento originariamente unitario incide sul regime di utilizzabilità delle intercettazioni nel giudizio separato?

Leggi dopo

Le Faq delle intercettazioni

05 Marzo 2018 | di Luigi Giordano, Andrea Nocera

Intercettazioni di conversazioni o comunicazioni

Le risposte alle domande più frequenti in tema di utilizzabilità delle intercettazioni, anche alla luce delle novità introdotte con il d.lgs. 216/2017, attuativo della delega contenuta nella riforma Orlando, e con il d.lgs. 108/2017, in tema di ordine d'indagine europeo.

Leggi dopo

Utilizzo delle intercettazioni per reato nuovo emerso durante le operazioni di captazione

05 Marzo 2018 | di Luigi Giordano, Andrea Nocera

Intercettazioni di conversazioni o comunicazioni

I risultati delle intercettazioni autorizzate dal Gip per un reato compreso nell'elenco di cui all'art. 266 c.p.p. possono essere utilizzati per la prova di reati diversi emersi nel corso delle operazioni di captazione?

Leggi dopo

Conseguenze del mancato deposito del verbale di alcoltest e qualche dubbio sull'effettività del diritto di difesa

14 Febbraio 2018 | di Michele Sbezzi

Nullità degli atti

Nel caso di un accertamento da parte della polizia giudiziaria del test alcolimetrico, il ritardato o mancato deposito di tale verbale vizia di nullità l'atto di indagine? Non può sussistere dubbio circa la natura dell'accertamento del tasso alcolemico tramite etilometro, trattasi di un atto di polizia giudiziaria a carattere urgente e indifferibile, regolamentato – in quanto tale – dall'art. 354, comma 2, c.p.p. per l'indubbia caratteristica di temporaneità e alterabilità dello stato di ebbrezza in cui la ...

Leggi dopo

Da sottotetto a mansarda ad uso abitativo in assenza dei permessi necessari. Quale reato si integra?

25 Gennaio 2018 | di Fabio Varone

Edilizia ed urbanistica

Quale fattispecie delittuosa si pone in essere qualora venga cambiata la destinazione d'uso di un sottotetto in mansarda ad uso abitativo in assenza dei permessi richiesti dalla legge? Il mutamento della destinazione d'uso di un sottotetto in mansarda a uso abitativo, in assenza del relativo permesso di costruire ovvero ...

Leggi dopo

Procedimenti speciali e possibilità di derogare al limite di pena minima

02 Gennaio 2018 | di Daniele Livreri

Procedimenti speciali

Il limite minimo di pena per la durata della reclusione, pari a quindici giorni ex art. 23 c.p., è derogabile in conseguenza della diminuzione della sanzione operata per un rito speciale? La giurisprudenza della Suprema Corte ha costantemente ritenuto che il limite in questione non sia derogabile, né in relazione al giudizio abbreviato (Cass. pen., Sez. VII, 15 marzo2016, n. 27674), né in caso di applicazione della pena su richiesta delle parti (Cass. pen., Sez. III, 3 giugno 2014, n. 29985).

Leggi dopo

Facoltà di astensione del testimone indagato per false informazioni al P.M. e al difensore

30 Novembre 2017 | di Andrea Lazzoni

Testimonianza

È possibile portare a conoscenza del giudice le informazioni messe a disposizione della difesa da persona informata sui fatti qualora quest'ultima, denunciata dalla parte civile per false informazioni al P.M. e al difensore, intenda avvalersi della facoltà di non rispondere? La risposta al quesito può essere diversa in dipendenza dall'evolversi del procedimento a carico del testimone.

Leggi dopo

L’incidenza della transazione fiscale sul delitto di omesso versamento di ritenute dovute o certificate

02 Novembre 2017 | di Letizia d'Altilia

Reati tributari

La transazione fiscale concordata ai sensi dell’art. 182-ter l.fall., ove omologata prima della scadenza del termine previsto per il versamento delle ritenute, esclude la configurabilità del reato di cui all’art. 10-bis d.lgs. 74/2000? come condivisibilmente affermato dalla giurisprudenza di legittimità più recente, la transazione omologata prima della scadenza del termine previsto per il versamento dell’imposta ...

Leggi dopo

In caso di simulazione di atti di tortura si configura il reato di cui all'art. 613 bis c.p.?

31 Ottobre 2017 | di Cristina Ingrao

Tortura

Se vengono simulati atti di tortura, si consuma o no il delitto qualora ne conseguano i descritti esiti? E se non ne conseguono? Per rispondere a tale quesito occorre partire dal significato da attribuire al termine simulare, riferito agli atti di tortura. Se tale verbo viene intenso nel senso di porre in essere “fittiziamente” atti di tortura non si realizza il reato di cui all'art. 613-bis c.p., tanto se ne conseguono gli esiti descritti dalla norma, quanto se non ne conseguono, perché ...

Leggi dopo

Tortura. Reato abituale o permanente?

25 Ottobre 2017 | di Cristina Ingrao

Tortura

Se per mezzo di condotta non di necessità abituale bensì permanente (per es., chiudendo per giorni un ristretto in luoghi fatiscenti, tenendolo in condizioni umilianti), cagiono gli esiti di cui al 613-bis c.p., integro o no il delitto di tortura? Ai fini della risoluzione del quesito in esame è bene preliminarmente chiarire che attraverso la legge 110/2017 è stato introdotto nel nostro ordinamento il reato di tortura all'art. 613-bis c.p.

Leggi dopo

Pagine