News

News

Produzione di materiale pedopornografico con il consenso del minore ultraquattordicenne: la sentenza delle Sezioni Unite

11 Febbraio 2022 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., sez. unite, 28 ottobre 2021 8dep. 9 febbraio 2022), n. 4616

Pornografia

Se, e in quali limiti, la condotta di produzione di materiale pornografico realizzata con il consenso del minore ultraquattordicenne, nel contesto di una relazione con persona maggiorenne, configuri il reato di cui all'art. 600-ter c.p., comma 1, n. 1

Leggi dopo

Istanza di accesso agli atti proposta a mezzo PEC e rigetto: quando viene leso il diritto di difesa?

08 Febbraio 2022 | di Laura Piras

Cass. pen., sez. VI,

Processo telematico

Gli atti depositati a mezzo PEC devono essere trasmessi in formato PDF e sottoscritti con firma digitale o firma elettronica qualificata. Ove tale trasmissione sia rispettata e provata, l’atto deve intendersi regolarmente depositato.

Leggi dopo

Detenzione domiciliare speciale nell’interesse del minore: la Consulta boccia la disciplina

07 Febbraio 2022 | di Redazione Scientifica

C. cost.

Detenzione domiciliare

La Corte costituzionale, con sentenza n. 30 depositata il 3 febbraio 2022, ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell'art. 47-quinquies, commi 1, 3 e 7, della legge 26 luglio 1975, n. 354, nella parte in cui non prevede che, ove vi sia un grave pregiudizio per il minore derivante dalla protrazione dello stato di detenzione del genitore, l'istanza di detenzione domiciliare può essere...

Leggi dopo

REMS: l’applicazione della normativa è in contrasto con i principi costituzionali

01 Febbraio 2022 | di Redazione Scientifica

Corte cost. 16 dicembre 2022 (27 gennaio 2022), n. 22

Corte cost. 16 dicembre 2022 (27 gennaio 2022), n. 22.pdf

Misure di sicurezza

La Corte Costituzionale ritiene che l’applicazione concreta delle norme in materia di REMS (residenze per l’esecuzione delle misure di sicurezza) sia in contrasto con i principi costituzionali. Il legislatore dovrà quindi procedere ad una riforma complessiva del sistema.

Leggi dopo

Nuove informazioni provvisorie dalle Sezioni Unite Penali

31 Gennaio 2022 | di Redazione Scientifica

Sospensione condizionale della pena

Le Sezioni Unite Penali sull’applicazione della pena su richiesta delle parti; sul computo della durata della prestazione di attività non retribuita a favore della collettività e sulla continuazione tra reati.

Leggi dopo

Carcere duro: la censura della corrispondenza tra detenuto e difensore è incostituzionale

26 Gennaio 2022 | di Redazione Scientifica

Corte cost. 2 dicembre 2021 (dep. 24 gennaio 2022), n. 18

Carcere duro

La Corte costituzionale ha dichiarato l'illegittimità costituzionale dell'art. 41-bis comma 2-quater, lettera e), della legge 26 luglio 1975, n. 354, nella parte in cui non esclude dalla sottoposizione a visto di censura la corrispondenza intrattenuta con i difensori, per violazione del diritto di difesa (sent. n. 18 depositata il 24 gennaio 2021).

Leggi dopo

Giudice dell’esecuzione: la Corte costituzionale amplia le ipotesi di incompatibilità

25 Gennaio 2022 | di Redazione Scientifica

Corte cost., 25 novembre 2021 (dep. 18 gennaio 2022), n. 7

Incompatibilità del giudice

La Corte costituzionale ha dichiarato l'illegittimità costituzionale degli artt. 34 comma 1 e 623 comma 1 lett. a, del codice di procedura penale, nella parte in cui non prevedono che il giudice dell'esecuzione deve essere diverso da quello che ha pronunciato l'ordinanza sulla richiesta di rideterminazione della pena, a seguito di declaratoria di illegittimità costituzionale...

Leggi dopo

Trattamenti inumani e degradanti nei confronti di un detenuto psichiatrico: la Corte Edu condanna l’Italia

25 Gennaio 2022 | di Redazione Scientifica

Corte edu, sez. I

Detenzione

L’Italia è stata condannata dalla Corte europea dei diritti dell’uomo per trattamenti inumani e degradanti per aver trattenuto in regime detentivo in carcere un soggetto affetto da gravi problemi psichiatrici. Nonostante infatti due decisioni dei tribunali nazionali e un intervento della Cedu nel 2020 avessero dichiarato incompatibile la permanenza in carcere del condannato date le sue gravi condizioni di salute, le autorità pubbliche non sono state in grado di trovare una sistemazione idonea per il detenuto.

Leggi dopo

Bodycam e polizia

25 Gennaio 2022 | di Stefano Manzelli

Privacy

Le forze di polizia impegnate in attività di ordine pubblico ora hanno a disposizione le bodycam ovvero un moderno sistema tecnologico di prevenzione e repressione dei reati da utilizzare solo in particolari condizioni di rischio. In ogni caso le immagini catturate non sono considerate dati biometrici e potranno essere conservate per un periodo massimo di sei mesi.

Leggi dopo

Giustizia italiana, bilancio ancora in chiaroscuro

21 Gennaio 2022 | di Redazione Scientifica

Procedimento e processo

Il Presidente della Cassazione, Curzio, ha sottolineato segni di miglioramento e criticità, ponendo anche il problema della scarsa qualità delle decisioni prese dai giudici. Riflettori puntati, poi, grazie alle parole di Ermini, Salvi, Cartabia, Sandulli e Masi, sulla necessità per la magistratura di recuperare credibilità e per l’avvocatura di ritrovare il proprio ruolo.

Leggi dopo

Pagine