News

News

Dalle Sezioni Unite Penali nuove informazioni provvisorie

31 Maggio 2021 | di Redazione Scientifica

Associazione di tipo mafioso o camorristico

Con due informazioni provvisorie depositate il 27 maggio, le Sezioni Unite Penali hanno risposto a due quesiti relativi, da un lato, al giudizio di responsabilità in ordine alla condotta di partecipazione di un’associazione di stampo mafioso e, dall’altro, alla qualificazione della confisca in caso di sequestro di denaro giacente su conto corrente bancario in presenza della prova della derivazione delle somme da titolo lecito.

Leggi dopo

Violazioni del codice della strada e punibilità della persona sottoposta a misura di prevenzione: sollevata questione di legittimità costituzionale

31 Maggio 2021 | di Redazione Scientifica

Misure di prevenzione

La Sesta Sezione della Cassazione penale, all’udienza del 10 maggio 2021, ha ritenuto rilevante e non manifestamente infondata, in relazione agli artt. 3 e 25 Cost., la questione di legittimità costituzionale dell’articolo 73 d.lgs. 6 settembre 2011, n. 159 che punisce come reato, se commesso da persone già sottoposta, con provvedimento definitivo, a una misure di prevenzione personale, la guida senza patente.

Leggi dopo

Intercettazioni telematiche: la stretta della Procura di Milano

31 Maggio 2021 | di Redazione Scientifica

Intercettazioni di conversazioni o comunicazioni

Il Procuratore della Repubblica aggiunto – Delegato alle intercettazioni presso il tribunale di Milano ha disposto, con una circolare interna del 24 maggio 2021, alcune regole per le società fornitrici di servizi a supporto delle intercettazioni telematiche. Le regole, si spiega nel documento, si sono rese necessarie per ridefinire, con urgenza, delle linee guida per l’esecuzione delle operazioni di intercettazione telematica, attiva e passiva, al fine di assicurare il tracciamento degli accessi e degli interventi realizzati sui server, nonché la loro conservazione.

Leggi dopo

Privacy, prestazione del consenso e algoritmo per determinare il rating reputazionale

27 Maggio 2021 | di Redazione Scientifica

Cass. civ., Sez. I, 24 marzo 2021 (dep. 25 maggio 2021), ord. n. 14381

Intercettazioni di conversazioni o comunicazioni

In tema di trattamento di dati personali, il consenso è validamente prestato solo se espresso liberamente e specificatamente in riferimento a un trattamento chiaramente individuato.

Leggi dopo

Luci e ombre della CEDU sulle intercettazioni di massa e lo scambio di dati tra gli Stati

26 Maggio 2021 | di Giulia Milizia

Intercettazioni di conversazioni o comunicazioni

Le intercettazioni di massa e la sorveglianza dei servizi elettronici (mail, internet, fax etc.) hanno assunto un’importanza fondamentale nella nostra società per la lotta al terrorismo ed alla criminalità, incrementando lo scambio di dati tra paesi, soprattutto verso gli USA, con ovvie problematiche. In generale le intercettazioni di massa non violano la privacy se accompagnate da dovute garanzie contro...

Leggi dopo

Riforma in materia di processo, sistema sanzionatorio penale e prescrizione del reato: la relazione della Commissione

25 Maggio 2021 | di Redazione Scientifica

Procedimento e processo

Con decreto del 16 marzo 2021 la Ministra della giustizia, Marta Cartabia, ha costituito presso l’Ufficio legislativo del Ministero “una Commissione per elaborare proposte di riforma in materia di processo e sistema sanzionatorio penale, nonché in materia di prescrizione del reato, attraverso la formulazione di emendamenti al Disegno di legge A.C. 2435, recante Delega al Governo per l’efficienza del processo penale e disposizioni per la celere definizione dei procedimenti giudiziari prendenti presso le corti di appello”.

Leggi dopo

Reati agroalimentari e disciplina sanzionatoria: ecco la legge in materia di sicurezza alimentare

24 Maggio 2021 | di Redazione Scientifica

Legge 21 maggio 2021, n. 71

Alimenti e bevande

È stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale, Serie Generale, del 22 maggio 2021, n. 121, la conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 22 marzo 2021, n. 42, recante misure urgenti sulla disciplina sanzionatoria in materia di sicurezza alimentare.

Leggi dopo

Ammissione al rito abbreviato a seguito della riqualificazione giuridica del fatto: disciplina incostituzionale?

19 Maggio 2021 | di Giuseppe Marino

Corte cost., 28 aprile 2021 (dep. 14 maggio 2021), n. 98

Analogia (diritto penale)

Il divieto di analogia in malam partem impone di chiarire se davvero la sussistenza di una relazione, caratterizzata dalla frequentazione della casa del reo da parte della persona offesa, consenta di qualificare quest’ultima come persona (già) appartenente alla medesima “famiglia” dell’imputato; o se, in alternativa, un rapporto affettivo dipanatosi nell’arco di qualche mese e caratterizzato da permanenze non continuative possa già considerarsi come una ipotesi di “convivenza”.

Leggi dopo

È ammissibile l’istanza di riesame depositata usando l’indirizzo PEC elencato dal DGSIA e non quello indicato dal presidente del Tribunale?

18 Maggio 2021 | di Redazione Scientifica

Processo telematico

Con la notizia di decisione n. 6/2021, la quinta sezione penale della Cassazione, nell’udienza del 10 maggio 2021, ha esaminato la seguente questione: se l’istanza di riesame depositata a mezzo PEC dal difensore ex art. 24, comma 4, del d.l. n. 137/2020 (conv. con mod. dalla l. n. 176/2020) sia inammissibile ai sensi del comma 6-sexies dello stesso articolo, qualora inviata presso uno degli indirizzi PEC dell’ufficio giudiziario destinatario indicati nel provvedimento del DGSIA del 9 novembre 2020, ma non a quello specificatamente individuato per la trasmissione delle impugnazioni cautelari dal Presidente del Tribunale con proprio provvedimento.

Leggi dopo

Legislazione d’emergenza: garanzie e limiti (temporali) provengono dalle alte Corti

17 Maggio 2021 | di Antonella Marandola

Processo telematico

Com’è noto, in tempo di pandemia, si è sviluppata in maniera intesa una disciplina del tutto eccezionale anche in materia processuale penale. Di fonte all’emergenza sanitaria da Covid-19, inizialmente si è previsto il differimento delle udienze e la sospensione o il rinvio delle attività processuali differibili, allo scopo di ridurre al minimo le forme di contatto personale che avrebbero favorito il propagarsi dell'epidemia. Così, l’art. 83 del d.l.17 marzo 2020 n. 18...

Leggi dopo

Pagine