News

News

Aspettando la riforma del processo penale. Non basta un facile ottimismo

03 Settembre 2021 | di Giorgio Spangher

Prescrizione del reato

Pur nella piena consapevolezza e comprensione per le difficoltà nelle quali è nata la riforma del processo penale non possono non sottolinearsi, anche a prescindere da più marcati dubbi di incostituzionalità relativamente agli effetti della declaratoria di improcedibilità di cui all’art. 344-bis c.p.p. che s’intende introdurre, alcune problematicità sistematiche (si sta parlando di giustizia penale) che vanno oltre i profili della ragionevolezza.

Leggi dopo

Decreto incendi approvato dal Consiglio dei Ministri

03 Settembre 2021 | di Redazione Scientifica

Reati ambientali

Il 2 settembre 2021 il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto legge recante Disposizioni per il contrasto degli incendi boschivi e altre misure di protezione.

Leggi dopo

Il parere del Garante sul trattamento dei dati giudiziari a fini di contrasto della criminalità organizzata

31 Agosto 2021 | di Redazione Scientifica

Privacy

Con la delibera del 22 luglio scorso (in G.U. del 26 agosto 2021, n. 204), il Garante per la privacy si è espresso sul trattamento dei dati giudiziari effettuato da privati in attuazione dei protocolli di intesa stipulati per la prevenzione e il contrasto dei fenomeni di criminalità organizzata.

Leggi dopo

Improcedibilità: la preoccupazione dell'Accademia

31 Agosto 2021 | di Redazione Scientifica

Prescrizione del reato

Si pubblica la nota del 30 agosto 2021 con cui i Professori Marcello Daniele, Paolo Ferrua, Renzo Orlandi, Adolfo Scalfati, Giorgio Spangher chiedono il ripristino della prescrizione sostanziale come causa estintiva del reato - come era prevista nella originaria bozza della Commissione Lattanzi - in luogo della prescrizione processuale, c.d. improcedibilità, introdotta in sede governativa e approvata dalla Camera dei deputati.

Leggi dopo

Il giudice deve sempre valutare la consulenza tecnica di parte

20 Agosto 2021 | di Alfredo De Francesco

Cass. pen., Sez. III

Cass. pen., Sez. III, 25 maggio 2201 (dep. 3 agosto 2021), n. 30296.pdf

Perizia e consulenza tecnica

In sede di impugnazione de libertate il Tribunale cautelare deve valutare il contenuto della consulenza tecnica di parte, eventualmente presentata, e deve indicare, sia pure sommariamente, la sua pertinenza o meno rispetto all’oggetto dell’indagine nonché i dati tecnici che si sottraggono alla diretta verifica in tale momento procedimentale, in assenza di un accertamento peritale, che è incompatibile con l’incidente cautelare, non potendo, per il resto, pretermettere l’esame di elaborati tecnici prodotti dalle parti...

Leggi dopo

Il confine tra maltrattamenti contro l'ex convivente e stalking

18 Agosto 2021 | di Laura Piras

Cass. pen., Sez. VI

Maltrattamenti in famiglia o verso fanciulli

Le condotte vessatorie realizzate in caso di cessazione della convivenza more uxorio con la vittima, così come quelle realizzate in caso di separazione legale e divorzio, integrano il reato di maltrattamenti in famiglia in tutti i casi in cui il vincolo di solidarietà derivante dal precedente rapporto intercorso tra le parti non più conviventi, permangono integri o comunque abituali nonostante il venir meno della convivenza...

Leggi dopo

LGBT vittima di stalking: le offese basate sull’orientamento sessuale giustificano il risarcimento del danno morale ed esistenziale

06 Agosto 2021 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. V, 25 maggio 2021 (dep. 4 agosto 2021), n. 30545

Discriminazioni (razziali, etniche, religiose)

Rigettando il ricorso avverso la condanna per stalking commesso ai danni di una persona in ragione del suo orientamento sessuale, la Cassazione ha sottolineato come il pregiudizio sofferto rilevi sotto il peculiare aspetto del “genere” della persona offesa e giustifichi quindi il riconoscimento del danno morale ed esistenziale patito.

Leggi dopo

Sezioni Unite: le condizioni poste dallo Stato richiesto di estradizione suppletiva non possono riflettersi sulla prima consegna

05 Agosto 2021 | di Donato La Muscatella

Cass. pen., sez. Unite, ud. 25 marzo 2021 (dep. 3 agosto 2021), n. 30305

Estradizione

Il Massimo Consesso interpretativo interviene su una fattispecie complessa, luogo di interconnessione tra valutazioni governative, connesse all’esercizio della potestà punitiva dello Stato, e di coerenza del sistema processuale domestico, che (abitualmente) mal tollera limiti imposti da ordinamenti stranieri.

Leggi dopo

Intercettazioni: il CSM indica le linee guida e le buone prassi

05 Agosto 2021 | di Redazione Scientifica

CSM_risoluzione, 28 luglio 2021

Intercettazioni di conversazioni o comunicazioni

Si pubblica la risoluzione del 28 luglio 2021, redatta dal Consiglio Superiore della Magistratura, recante la Ricognizione di linee guida e buone prassi in materia di intercettazioni a seguito dell'entrata in vigore della riforma della disciplina delle intercettazioni di conversazioni o comunicazioni.

Leggi dopo

Comunicazione interdittiva antimafia illegittima a seguito di condanna per truffa aggravata ai danni dello Stato

02 Agosto 2021 | di Redazione Scientifica

Corte cost. 6 luglio 2021 (dep. 30 luglio 2021), n. 178

Delitti contro la personalità dello Stato

È illegittimo l'art. 24, comma 1, lett. d), d.l. n. 113/2018, convertito in l. n. 132/2018, che ha aggiunto la truffa aggravata di cui all'art. 640-bis c.p. ai delitti dell'art. 51, comma 3-bis, c.p.p. per i quali la condanna, anche non definitiva, purché confermata in appello, fa scattare la comunicazione interdittiva antimafia.

Leggi dopo

Pagine