News

News

Quale rimedio contro una confisca di prevenzione? La parola alle Sezioni Unite

21 Giugno 2021 | di Annalisa Gasparre

Cass. pen., Sez. I, 4 giugno 2021 (dep. 16 giugno 2021), ord n. 23547

Confisca (misura di prevenzione)

In tema di misure di prevenzione patrimoniale, è rimesso alle Sezioni Unite il quesito riguardante il rimedio esperibile, a seguito della sentenza costituzionale n. 24/2019, a tutela della posizione dell’inciso. Saranno dunque le SS.UU. a sciogliere il contrasto tra chi ritiene esperibile il rimedio dell’incidente di esecuzione e chi ritiene praticabile il rimedio della revocazione di cui all’art. 28 d.lgs. n. 159/2011.

Leggi dopo

COVID-19 e domiciliari: termine di stasi prorogato in mancanza di istanza di trattazione da parte dell’imputato

21 Giugno 2021 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. VI, 3 marzo 2021 (dep. 17 giugno 2021), n. 23913

Cass. pen., Sez. VI, 3 marzo 2021 (dep. 17 giugno 2021), n. 23913.pdf

Arresti domiciliari

Inammissibile il ricorso da parte di un imputato nei confronti dell’ordinanza della Corte d’Appello di Roma che aveva respinto la sua istanza di declaratoria di inefficacia dei domiciliari per scadenza del termine di fase. Tutto ciò in piena pandemia.

Leggi dopo

In ricordo del Prof. Musco e del Prof. Riccio

14 Giugno 2021 | di Redazione Scientifica

Giuffrè Francis Lefebvre

In questi giorni la scienza penale ha perso due grandi Maestri.

Leggi dopo

Funivia del Mottarone: le motivazioni del GIP sulla mancata convalida del fermo degli indagati

10 Giugno 2021 | di Redazione Scientifica

Trib. Verbania

Misure cautelari personali

Il GIP del Tribunale di Verbania, con l'ordinanza del 29 maggio scorso, ha rigettato la richiesta di convalida del fermo degli indagati per il disastro della funivia del Mottarone, triste vicenda balzata alle cronache nei giorni scorsi. È invece stata disposta l'applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari solo ad uno di essi.

Leggi dopo

Liste testimoniali depositate a mezzo pec: ammissibili se la Cancelleria inserisce copia cartacea nel fascicolo d’ufficio

09 Giugno 2021 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. III, 8 aprile 2021 8dep 27 maggio 2021), n. 20929

Processo telematico

La ratio alla base della sanzione di inammissibilità delle comunicazioni effettuate dalle parti tramite pec, anziché nelle modalità previste dalla legge, è da rinvenirsi nella mancanza del fascicolo telematico, che rende di fatto l’atto depositato con modalità telematica inesistente. Tuttavia, qualora la Cancelleria, spontaneamente, proceda a stampare gli atti trasmessi via pec dalle parti su supporto cartaceo e a inserirli nel fascicolo d’ufficio nel rispetto dei termini, viene meno il fondamento stesso della sanzione di inammissibilità conseguente alla violazione delle forme di trasmissione degli atti di parte.

Leggi dopo

Furto in abitazione: disciplina incostituzionale?

08 Giugno 2021 | di Giuseppe Marino

Corte cost., 12 maggio 2021 (dep. 7 giugno 2021), n. 117

Furto

Nel furto in abitazione, l’offensività patrimoniale assume una peculiare connotazione personalistica, in ragione dell’aggancio con l’inviolabilità del domicilio assicurata dalla Costituzione: la tutela rafforzata prevista dalla disciplina vigente è, quindi, il risultato di una opzione discrezionale e non irragionevole del legislatore.

Leggi dopo

Annullamento della sentenza ai soli effetti civili: il rinvio va disposto dinanzi al giudice civile competente per valore in grado di appello

07 Giugno 2021 | di Redazione Scientifica

Giudizio di rinvio

In caso di annullamento ai soli effetti civili, da parte della Corte di cassazione, per la mancata rinnovazione in appello di prova dichiarativa ritenuta decisiva, della sentenza che, in accoglimento dell'appello della parte civile avverso la sentenza di assoluzione di primo grado, abbia condannato l'imputato al risarcimento del danno, il rinvio per il nuovo giudizio va disposto dinanzi al giudice civile competente per valore in grado di appello.

Leggi dopo

L'udienza predibattimentale e il giudizio abbreviato condizionato: dalla Relazione Lattanzi due discutibili novità

07 Giugno 2021 | di Giorgio Spangher

Udienza preliminare

Quando in una riforma si inseriscono elementi di assoluta novità il cortocircuito non può essere escluso, mentre le modifiche di istituti consolidati possono tener conto dell'elaborazione dottrinale e giurisprudenziale maturatosi nel tempo. Quando si introducono novità strutturali si naviga in mare aperto. È quanto emerge...

Leggi dopo

La CEDU bacchetta l’Italia: le sentenze sessiste che stigmatizzano le vittime di stupro sono una seconda violenza

03 Giugno 2021 | di Giulia Milizia

Corte EDU

Corte EDU, 27 maggio 2021, J.L. c. Italia, n. 5671.pdf

Violenza sessuale

A fronte di una legislazione sulle violenze di genere soddisfacente e del rispetto dei doveri di cura e protezione da parte delle autorità italiane, in linea con i principi dell’art. 8 Cedu, alcuni passaggi delle motivazioni della sentenza di assoluzione degli stupratori da parte della Corte d’Appello di Firenze costituiscono una sua vittimizzazione secondaria, veicolando un grave pregiudizio sul ruolo della donna nella società italiana suscettibile di ostacolare detta protezione incompatibile con l’art.8...

Leggi dopo

Convertito il d.l. 44/2021: scudo penale per il personale sanitario curante e impiegato nella somministrazione dei vaccini

01 Giugno 2021 | di Redazione Scientifica

Legge 28 maggio 2021, n. 76

Attività medico-chirurgica

È stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 31 maggio 2021, n. 128 la legge n. 76/2021 di conversione, con modificazioni, del decreto legge 1 aprile 2021, n. 44 recante misure urgenti per il contenimento dell'epidemia da COVID-19, in materia di vaccinazioni anti SARS-CoV-2, di giustizia e di concorsi pubblici.

Leggi dopo

Pagine