News

News

Niente arresto in flagranza se l’inseguimento del reo ha inizio dopo le informazioni di vittima e testimoni

23 Settembre 2016 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sezioni unite, 24 novembre 2015 (dep. 21 settembre 2016), n. 39131.pdf

Arresto in flagranza e fermo

Non può procedersi all’arresto in flagranza sulla base di informazioni della vittima o di terzi fornite nella immediatezza del fatto. Affermando tale principio di diritto le Sezioni unite hanno risolto il contrasto giurisprudenziale relativo alla questione loro rimessa.

Leggi dopo

Spazio minimo della cella carceraria: nei 3 mq non si calcola il letto

21 Settembre 2016 | di Redazione Scientifica

Detenzione

All’udienza 9 settembre 2016, la I Sezione della Corte di cassazione ha deciso che, ai fini della determinazione dello spazio individuale minimo intramurario, pari o superiore a tre metri quadrati non deve essere computato l’ingombro del letto poiché il predetto spazio individuale minimo intramurario deve essere computato al netto delle superfici occupate dal letto e dalle altre suppellettili.

Leggi dopo

Sulla pignorabilità dei beni sottoposti a sequestro conservativo decide il tribunale del riesame

21 Settembre 2016 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sezioni unite, 21 luglio 2016 (dep. 16 settembre 2016), n. 38670

Sequestro conservativo

Le questioni attinenti alla pignorabilità dei beni sottoposti a sequestro conservativo sono deducibili con la richiesta di riesame e vanno decise dal tribunale del riesame. Le Sezioni unite hanno così risolto la questione sollevata dalla quinta Sezione penale con ordinanza del 4 maggio 2016, n. 21419

Leggi dopo

Il giudice non può disporre di sua iniziativa l’archiviazione per particolare tenuità del fatto

19 Settembre 2016 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. V, 7 luglio 2016 (dep. 5 settembre 2016), n. 36857

Particolare tenuità del fatto

Nel caso sottoposto all’esame dei giudici di legittimità il P.M. aveva richiesto l’archiviazione del procedimento. Il giudice, ritenendo sussistenti gli elementi oggettivi e soggettivi del reato contestato, disattendeva la richiesta da P.M. Ritenendo poi trattarsi di un fatto di particolare tenuità, il giudice archiviava il procedimento ai sensi dell’art. 131-bis c.p.

Leggi dopo

L’uso dell’arma contro un soggetto a mani nude non esclude la legittimità della difesa

16 Settembre 2016 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. V

Difesa legittima

Con la sentenza n. 36987, depositata il 6 settembre 2016, la Corte di cassazione, Sezione V penale, ha fornito alcuni chiarimenti in tema di legittima difesa. Il ricorrente era stato condannato per il reato di lesioni personali in danno di altro soggetto per avere, durante una colluttazione a mani nude con la stessa vittima, estratto un coltello dalla tasca e con questo colpito la controparte all’addome.

Leggi dopo

Sale and lease back. La Cassazione chiarisce come computare le plusvalenze per valutare se sussiste evasione

14 Settembre 2016 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. III, 12 aprile 2016 (dep. 23 agosto 2016), n. 35294

Omessa dichiarazione

Le plusvalenze derivanti da operazioni di compravendita con locazione finanziaria al venditore devono essere ripartite in funzione della durata del contratto di locazione.

Leggi dopo

“L’attività sessuale per superare i disturbi psichici”. Condannati i “medici” che fanno un uso distorto della teoria neo-reichiana

12 Settembre 2016 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. III, 18 maggio 2016 (dep. 7 settembre 2016), n. 37166

Violenza sessuale

Confermate in Cassazione le condanne emesse nei confronti di tre sedicenti medici per i reati di esercizio abusivo della professione e violenza sessuale commessi in danno a pazienti affette da anoressia.

Leggi dopo

Anche nel giudizio abbreviato d’appello il legittimo impedimento del difensore impone il rinvio dell’udienza

09 Settembre 2016 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. V, 5 aprile 2016 (dep. 29 agosto 2016) n. 35576

Giudizio abbreviato

Nel giudizio abbreviato di appello, soggetto al rito camerale, il legittimo impedimento del difensore impone il rinvio del procedimento. Questo il principio espresso dai giudici di legittimità nella sentenza n. 35576/2016.

Leggi dopo

L’autoerotismo in luogo pubblico non costituisce più reato. La Cassazione annulla la condanna

08 Settembre 2016 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. III, 28 giugno 2016 (dep. 6 settembre 2016), n. 36867

Depenalizzazione

La Sez. III della Corte di cassazione, con sentenza n. 36867, depositata il 6 settembre 2016, ha annullato la sentenza di condanna per il reato di cui all’art. 527 c.p. emessa nei confronti di un soggetto perché dopo aver estratto il proprio membro si masturbava in corrispondenza del passaggio delle studentesse.

Leggi dopo

Per la concessione della messa alla prova le circostanze aggravanti non rilevano

07 Settembre 2016 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. unite, 31 marzo 2016 (dep. 1 settembre 2016), n. 36272

Sospensione del procedimento con messa alla prova

Ai fini dell’individuazione dei reati ai quali è astrattamente applicabile la disciplina dell’istituto della sospensione con messa alla prova, il richiamo contenuto nell’art. 168-bis c.p. alla pena edittale detentiva n va riferito alla pena massima prevista per la fattispecie-base non assumendo alcun rilievo le circostanze aggravanti.

Leggi dopo

Pagine