News

News su Indagini difensive

Indagini difensive. L’atto redatto dal difensore ha lo stesso valore di quello del P.M.

21 Gennaio 2019 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. III, 2 ottobre 2018 (dep. il 17 gennaio 2019), n. 2049

Indagini difensive

La Cassazione penale, Sez. III, sentenza del 2 ottobre 2018 (depositata il 17 gennaio 2019), n. 2049, ha affermato il seguente principio di diritto: «l’atto redatto dal difensore, ex art. 391-bis -ter c.p.p., ha la stessa natura e gli stessi effetti processuali del corrispondente verbale redatto dal pubblico ministero e può

Leggi dopo

Quando si può effettivamente parlare di “elementi forniti dalla difesa”?

01 Febbraio 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. II, 19 dicembre 2017 (dep. 22 gennaio 2018,) n. 2657

Indagini difensive

La Corte di cassazione, Sez. II, sentenza 19 dicembre 2017 (dep. 22 gennaio 2018,) n. 2657 ha chiarito che gli elementi forniti dalla difesa – che devono essere valutati dal giudice nell’ordinanza che dispone la misure cautelare, a pena di inammissibilità, secondo il disposto di cui all’art. 292, comma 2, c.p.p. – devono essere letti ...

Leggi dopo

Il praticante avvocato, nominato sostituto del difensore, non è legittimato a svolgere le investigazioni difensive

30 Giugno 2016 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. III, 16 settembre 2015 (dep. 20 giugno 2016), n. 25431

Indagini difensive

È illegittima l’attività di documentazione ex art. 391-bis c.p.p. svolta, nell’ambito di un procedimento di competenza del tribunale in composizione collegiale, dal praticante avvocato abilitato esclusivamente al patrocinio nelle sole cause di competenza del giudice di pace ovvero davanti al tribunale in composizione monocratica, anche nell’ipotesi in cui questi sia stato nominato sostituto di un difensore abilitato ed abbia agito in tale veste.

Leggi dopo