News

News su Misure cautelari personali

Convalida Daspo. Il difensore può depositare memorie mediante Pec

13 Aprile 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. III

Misure cautelari personali

La terza Sezione della Cassazione penale (sentenza n. 14832/2018), inserendosi nel dibattito giurisprudenziale sull’utilizzabilità della Pec nel processo penale, ha affermato che nel procedimento per la convalida del Daspo il difensore può presentare memorie mediante posta elettronica certificata. Il Collegio ha motivato la decisione con due ordini di ragioni, da un lato l’art. 6, comma 2-bis, l. 401/1989 prevede la facoltà di presentare memorie o deduzioni al giudice ...

Leggi dopo

Esigenze cautelari e associazione mafiosa. Il giudice deve sempre valutare l’eccezionalità del pericolo

14 Giugno 2017 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. II, 21 aprile 2017 (dep. 30 maggio 2017), n. 26904

Misure cautelari personali

Secondo la Corte di cassazione, Sez. II, 21 aprile 2017 (dep. 30 giugno 2017), n. 26904, «quando deve essere emessa una ordinanza custodiale reiterativa di un precedente provvedimento dichiarato inefficace ai sensi dell’art. 309, comma 10, c.p.p. l’eccezionalità del pericolo cautelare deve essere valutato anche nel caso in cui ...

Leggi dopo

Tutela delle indagini e diritto di difesa in sede di riesame

13 Giugno 2017 | di Bruno Leone, Antonino Leone

Misure cautelari personali

Con sentenza n. 53678 del 10 dicembre 2014, la seconda Sezione penale della Cassazione ha ritenuto legittima l'ordinanza del tribunale del riesame con la quale era stata confermata la originaria misura cautelare personale nonostante, nel corso del procedimento per il riesame, il P.M. avesse modificato il capo d'imputazione sia nella indicazione della condotta, sia per quanto riguarda il tempus commissi delicti. La Suprema Corte, nella sopra citata sentenza, ha ritenuto la legittimità della ...

Leggi dopo

Legittima la sostituzione degli arresti domiciliari con più misure coercitive congiunte

03 Marzo 2017 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. V,

Misure cautelari personali

La Corte di cassazione con sentenza n. 6790/2017 si è espressa sul ricorso avverso l’ordinanza con cui il tribunale del riesame di Catania confermava la decisione del Gip del tribunale di Caltagirone, di sostituire gli arresti domiciliari con le misure, applicate congiuntamente, dell’obbligo di presentazione alla P.G. e dell’obbligo di dimora nel comune di residenza.

Leggi dopo

Il ripristino della misura cautelare caducata per ragioni formali richiede l’eccezionalità delle esigenze cautelari

21 Novembre 2016 | di Redazione Scientifica

Cass. pen. Sez. II, 19 ottobre 2016 (dep. 10 novembre 2016), n. 47617.pdf

Misure cautelari personali

La Corte di cassazione, Sezione II, in occasione di un ricorso avverso l’ordinanza con cui il tribunale del riesame di Perugia aveva respinto il riesame proposto contro l’ordinanza del Gip che aveva applicato nuovamente la misura cautelare nonostante la dichiarazione di inefficacia della prima ordinanza applicativa dovuta al ritardo della trasmissione degli atti, ribadisce ...

Leggi dopo

Il divieto di reiterazione della misura cautelare dopo la perdita di efficacia passa indenne il vaglio costituzionale

07 Novembre 2016 | di Redazione Scientifica

Corte costituzionale, 21 settembre 2016 (dep. 3 ottobre 201

Misure cautelari personali

La Corte costituzionale con sentenza n. 233, depositata il 3 novembre 2016, ha dichiarato costituzionalmente legittimo l’art. 309, comma 10, c.p.p. nella parte in cui prevede che l’ordinanza che dispone una misura coercitiva – diversa dalla custodia in carcere – che abbia perso efficacia non possa essere reiterata, salve ...

Leggi dopo

Esigenze cautelari: è necessaria l’alta probabilità che si presenti l’occasione di commissione del delitto

14 Giugno 2016 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. VI, 4 maggio 2016 (dep. 13 giugno 2016), n. 24476

Misure cautelari personali

L’attualità del pericolo, richiesto dall’art. 274, lett. c) c.p.p. ai fini della disposizione della misura cautelare, involge la valutazione di un pericolo prossimo all’epoca in cui viene applicata la misura ovvero di occasioni prossime alla commissione di nuovi reati, non meramente ipotetiche ed astratte ma probabili nel loro vicino verificarsi.

Leggi dopo

L'inefficacia dell'ordinanza cautelare in sede di rinvio

18 Aprile 2016 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. II, 8 gennaio 2016 (dep. 14 aprile 2016), n. 15695

Misure cautelari personali

La seconda Sezione penale della Cassazione con sentenza n. 15695, depositata il 14 aprile 2016, ha affermato che ai fini della decorrenza del termine di dieci giorni dalla ricezione degli atti, termine entro il quale, ai sensi dell’art. 311, comma 5-bis, c.p.p. (introdotto dall’art. 13 della l. 47 del 2015) – se, su ricorso dell’imputato, è stata annullata con rinvio un’ordinanza che ha disposto o confermato la misura coercitiva ai sensi dell’articolo 309, comma 9, c.p.p. – il giudice del rinvio deve decidere, non è sufficiente la ricezione della mera sentenza rescindente occorrendo la ricezione degli atti presentati a norma dell’art. 291, comma 1, c.p.p., nonché di tutti gli elementi eventualmente sopravvenuti a favore della persona sottoposta alle indagini.

Leggi dopo

Misure cautelari. I precedenti penali possono essere sintomo dell’attualità del pericolo di reiterazione

02 Febbraio 2016 | di Redazione Scientifica

Tribunale di Lecce, Sezione riesame, 22 gennaio 2016

Misure cautelari personali

Il requisito della attualità del pericolo di reiterazione di delitti della stessa specie di quelli per cui si procede previsto dall’art. 274, comma 1, lett. c) c.p.p., come modificato dalla l. 47/2015 (entrata in vigore in data 8 maggio 2015), può essere ancorato anche ai precedenti penali dell’indagato antecedenti rispetto al delitto per il quale si procede, unitamente ad ulteriori circostanze che evidenzino il persistente rischio di reiterazione.

Leggi dopo

Il detenuto ha diritto a comparire in udienza di riesame solo se ha presentato la richiesta

21 Dicembre 2015 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. I, 6 ottobre 2015 (dep. 17 dicembre 2015), n. 49882.pdf

Misure cautelari personali

La Cassazione penale, Sezione I, con sentenza depositata il 17 dicembre 2015, si esprime per la prima volta sulla disciplina del riesame (art. 309 c.p.p.) come modificata dall’art. 11 della l. 47/2015.

Leggi dopo

Pagine