News

News su Omicidio del consenziente ed eutanasia

Suicidio assistito in Svizzera: fu libera e consapevole la scelta di Davide Trentini

11 Settembre 2020 | di Attilio Ievolella

Corte d’Assise di Massa, 27 luglio 2020 (dep. 2 settembre 2020), n. 1

Corte d’Assise di Massa, 27 luglio 2020 (dep. 2 settembre 2020), n. 1.pdf

Omicidio del consenziente ed eutanasia

Cadono le accuse nei confronti di Marco Cappato e Mina Welby. Per i Giudici le testimonianze dei familiari di Trentini consentono di appurare che la sua decisione è stata pienamente autonoma, legata a una volontà precisa e connessa a una situazione di vita caratterizzata da enorme sofferenza e dalla dipendenza dai trattamenti sanitari e dai familiari.

Leggi dopo

Le motivazioni della Corte d’Assise di Milano sull’assoluzione di Marco Cappato

31 Gennaio 2020 | di Redazione Scientifica

Corte d’Assise di Milano, Sez. I, 23 dicembre 2019 – 30 gennaio 2020, n. 8

Omicidio del consenziente ed eutanasia

È priva di rilevanza penale la condotta di chi agevola l'esecuzione del proposito di suicidio, autonomamente e liberamente formatosi, di una persona tenuta in vita da trattamenti di sostegno vitale e affetta da una patologia irreversibile, fonte di sofferenze fisiche o psicologiche che ella trova intollerabili, ma pienamente capace di...

Leggi dopo

La differenza tra “aiuto” e “istigazione” al suicidio. Dubbi di illegittimità costituzionale sull’art. 580 c.p.

19 Febbraio 2018 | di Redazione Scientifica

Corte d'assise Milano, 14 febbraio 2018, ord. n. 1

Omicidio del consenziente ed eutanasia

La Corte d’assise di Milano, all’udienza del 14 febbraio 2018, nel procedimento a carico di Marco Cappato, imputato per il reato di cui all’art. 580 c.p. «per aver rafforzato il proposito suicidiario di Antoniani Fabiano (dj Fabo) affetto da tetraplegia e ...

Leggi dopo