News

News

Per rivendicare le attenuanti nel giudizio d’appello, la doglianza non deve essere generica

23 Luglio 2021 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. V

Cass. pen., Sez. V, 10 giugno 2021 (dep. 19 luglio 2021), n. 27920.pdf

Appello

In tema di giudizio d’appello, la richiesta di riconoscimento delle attenuanti generiche può essere legittimamente effettuata anche soltanto mediante una memoria difensiva, senza necessità che già sia stata dedotta con i motivi d’impugnazione o con i motivi nuovi, dal momento che incombe sul giudice di merito il potere-dovere di riconoscere anche d’ufficio le dette attenuanti generiche ai sensi dell’art. 597, comma 5, c.p.p., ma ove la rivendicazione sia formulata in termini del tutto generici, la parte non potrà poi dolersi della mancata decisione in relazione ad esse...

Leggi dopo

Inapplicabile il c.d. decreto Ristori se il PM firma digitalmente il ricorso ma lo deposita in forma cartacea

22 Luglio 2021 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. III

Processo telematico

Il ricorso sottoscritto digitalmente ma depositato su supporto cartaceo, presso la cancelleria del Tribunale del riesame, da parte del PM, è inammissibile, in quanto costituisce una modalità non riconosciuta nel processo penale telematico.

Leggi dopo

Rideterminazione della pena e fatti di lieve entità relativi a droghe “pesanti” e “leggere”: la parola alla Cassazione

22 Luglio 2021 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. I

Droga (traffico di)

La Corte di Cassazione si è espressa, con specifico riferimento, sui fatti di lieve entità, inerenti le droghe “pesanti” e “leggere”, in seguito all’istanza, da parte di un imputato, della rideterminazione della pena e della declaratoria di illegittimità dichiarata dalla Consulta, con sentenza n. 40/2019.

Leggi dopo

Nuove informazioni provvisorie dalle Sezioni Unite Penali

19 Luglio 2021 | di Redazione Scientifica

Procedimento e processo

Con le informazioni provvisorie nn. 11, 12 e 13, le Sezioni Unite Penali hanno risolto alcune questioni controverse.

Leggi dopo

Confisca allargata in sede esecutiva: i beni a cui è applicabile la misura di sicurezza si individuano sulla base della “ragionevolezza temporale”

19 Luglio 2021 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. Unite, 25 febbraio 2021 (dep. 15 luglio 2021), n. 27421

Confisca (misura di sicurezza)

Se la confisca di cui all’art. 240-bis c.p., disposta in fase esecutiva, possa avere ad oggetto beni riferibili al soggetto condannato ed acquisiti alla sua disponibilità fino al momento della pronuncia di condanna per il c.d. reato spia ovvero successivamente, salva comunque la possibilità di confisca di beni acquistati anche il epoca posteriore alla sentenza ma con risorse finanziarie possedute prima...

Leggi dopo

Riforma processo penale: il testo con gli emendamenti del Governo

15 Luglio 2021 | di Redazione Scientifica

DDL Riforma processo penale_proposte emendative del Governo
DDL Riforma processo penale_tavole di raffronto emendamenti

Procedimento e processo

Durante il Consiglio dei Ministri dell’8 luglio erano stati approvati gli emendamenti governativi al disegno di legge recante Delega al Governo per l’efficienza del processo penale e disposizioni per la celere definizione dei procedimenti giudiziari pendenti presso le corti d’appello. Nella giornata di oggi gli emendamenti sono stati depositati alla Camera.

Leggi dopo

Incostituzionale la norma che obbliga il giudice a punire con il carcere il reato di diffamazione a mezzo stampa

12 Luglio 2021 | di Redazione Scientifica

Corte cost. 22 giugno 2021 (dep. 12 luglio 2021), n. 150

Diffamazione

Sono incostituzionali, perché in contrasto con la libertà di manifestazione del pensiero, le norme vigenti che obbligano il giudice a punire con il carcere il reato di diffamazione a mezzo stampa o della radiotelevisione, aggravata dall’attribuzione di un fatto determinato.

Leggi dopo

Il Governo dà il via libera alla riforma del processo penale

09 Luglio 2021 | di Redazione Scientifica

Procedimento e processo

Il Consiglio dei Ministri ha approvato all’unanimità gli emendamenti governativi al disegno di legge recante “Delega al Governo per l’efficienza del processo penale e disposizioni per la celere definizione dei procedimenti giudiziari pendenti presso le corti d’appello”. Ora la parola passa al Parlamento.

Leggi dopo

Sequestro di persona a scopo di estorsione, recidiva e attenuante del fatto di lieve entità

09 Luglio 2021 | di Redazione Scientifica

Corte cost., 26 maggio 2021 (dep 8 luglio 2021), n. 143

Recidiva

La Corte Costituzionale ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 69, comma 4, c.p., nella parte in cui prevede il divieto di prevalenza della circostanza attenuante del fatto di lieve entità – introdotta con sentenza n. 68 del 2012 di questa Corte, in relazione al reato di sequestro di persona a scopo di estorsione, di cui all’art. 630 c.p. – sulla circostanza aggravante della recidiva di cui all’art. 99, comma 4, c.p.

Leggi dopo

La sospensione della prescrizione “causa Covid” è contraria al principio di legalità

06 Luglio 2021 | di Redazione Scientifica

Corte cost. 25 maggio 2021 (6 luglio 2021), n. 140

Prescrizione del reato

È costituzionalmente illegittimo l’art. 83 comma 9 d.l. 17 marzo 2020, n. 18 "Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da Covid-19", conv. con modificazioni in l. 24 aprile 2020, n. 27, nella parte in cui prevede la sospensione del corso della prescrizione per il tempo in cui i procedimenti penali sono rinviati ai sensi del comma 7, lett. g, e in ogni caso, non oltre il 30 giugno 2020.

Leggi dopo

Pagine