News

News

Spaccio di sostanze stupefacenti: sussiste l’aggravante se la cessione è avvenuta in prossimità di un ospedale

16 Maggio 2022 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., sez. III, 23 marzo 2022 (dep. 11 maggio 2022), n. 18523

Droga (traffico di)

Per la sussistenza della circostanza aggravante di cui all’art. 80, comma 1, lett. g) d.P.R. n. 309/1990, non è necessario che lo spaccio sia effettuato nei confronti di «specifiche categorie di soggetti, essendo sufficiente, in coerenza con la ratio dell’aggravante basata sul maggior rischio innescato dalla condotta del reo, che l’offerta o la cessione della sostanza si sia verificata all’interno o in prossimità dei luoghi indicati dalla norma».

Leggi dopo

Caso Cucchi: la Cassazione ne scrive l'ennesimo capitolo, fu omicidio preterintenzionale

13 Maggio 2022 | di Paolo Grillo

Cass. pen., sez. V, 4 aprile 2022 (dep. 9 maggio 2022), n. 18396

Omicidio preterintenzionale

In tema di individuazione del nesso causale tra condotta lesiva ed evento morte va rilevato che il collegamento tra la prima e il secondo non è interrotto da una intermedia omissione di una diversa condotta capace di impedire la produzione dell'evento fatale, a meno che quest'ultima non abbia i connotati propri del fatto imprevedibile, ovvero lo sviluppo causale assuma contorni del tutto atipici.

Leggi dopo

Legge delega di riforma della giustizia penale: conclusi i lavori dei primi cinque gruppi

12 Maggio 2022 | di Redazione Scientifica

Procedimento e processo

«Una delega contiene già un principio di normazione, ma sappiamo quanto sia nell’opera di scrittura e cesellatura dei decreti legislativi il lavoro più delicato da compiere», ha affermato Marta Cartabia, Ministro della Giustizia.

Leggi dopo

La responsabilità del proprietario del fondo sul quale risulta realizzato un manufatto abusivo

11 Maggio 2022 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., sez. III, 19 gennaio 2022 (dep. 2 maggio 2022), n. 16953

Cosa (mobile ed immobile)

La questione affrontata dalla Suprema Corte riguarda la prova della responsabilità del proprietario del fondo sul quale risulta realizzato un manufatto abusivo per la realizzazione di costruzione abusiva.

Leggi dopo

Causa estintiva del reato: il contraddittorio è sempre necessario

11 Maggio 2022 | di Giuseppe Marino

C. cost., 9 maggio 2022, n. 111

Cause di estinzione del reato

L’interesse ad impugnare per conseguire la declaratoria di nullità di una sentenza di appello di proscioglimento dell’imputato per intervenuta prescrizione emessa de plano, senza alcuna attivazione del contraddittorio tra le parti, non è bilanciabile con le esigenze di ragionevole durata del processo.

Leggi dopo

Ergastolo ostativo: la Corte costituzionale accoglie l’istanza dell’avvocatura e rinvia l’udienza a novembre

10 Maggio 2022 | di Redazione Scientifica

Ergastolo

La Corte costituzionale, nell'esaminare l’istanza di rinvio delle questioni di legittimità costituzionale sull’ergastolo ostativo, presentata dalla Presidenza del Consiglio per il tramite dell’Avvocatura dello Stato, nonché la richiesta di rigetto della parte privata costituita, ha disposto il rinvio della trattazione all’udienza pubblica dell’8 novembre 2022.

Leggi dopo

Compie atti osceni davanti ad un ragazzo, ma si salva perché il luogo non era abitualmente frequentato dai minori

05 Maggio 2022 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., sez. III, 27 gennaio 2022 (dep. 3 maggio 2022), n. 17188

Minore età

Ai fini della sussistenza del reato di atti osceni di cui all’art. 527, comma 2, c.p., per luogo abitualmente frequentato dai minori «non si intende un sito semplicemente aperto o esposto al pubblico dove si possa trovare un minore, bensì un luogo nel quale, sulla base di una attendibile valutazione statistica, la presenza di più soggetti minori di età ha carattere elettivo e sistematico».

Leggi dopo

Gratuito patrocinio “smart” per le vittime di violenza sessuale, maltrattamenti e stalking (e non solo)

04 Maggio 2022 | di Francesco Capitani

Cass. pen., sez. IV, 5 aprile 2022 (dep. 28 aprile 2022), n. 16272

Patrocinio a spese dello Stato

In caso di reati a “Codice rosso” non occorrono le dichiarazioni dei redditi dell’istante e nemmeno la certificazione ISEE, quest’ultima in via generale non richiedibile a chiunque chieda l’ammissione al gratuito patrocinio a spese dello Stato per ogni altro caso di contestazione penale. Non occorre nemmeno la certificazione del difensore alla lista degli abilitati al gratuito patrocinio, che il giudice deve verificare in autonomia. Illegittima qualunque richiesta integrativa di documentazione, ulteriore ai documenti ex art. 79 d.P.R. n. 15/2002.

Leggi dopo

Si rifiuta di fare l’alcol test, ma non l’esame ematico: condannato per stato di ebbrezza

03 Maggio 2022 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., sez. VI, 2 marzo 2022 (dep. 29 marzo 2022), n. 11527

Guida sotto l'influenza dell'alcool

Si rifiuta di fare l’alcol test, ma non l’esame ematico: condannato per stato di ebbrezza

Leggi dopo

Nuove informazioni provvisorie dalle Sezioni Unite Penali

02 Maggio 2022 | di Redazione Scientifica

CASSAZIONE - SEZIONI UNITE PENALI - INFORMAZIONE PROVVISORIA NUMERO 7 - 28-04-20220.pdf

Procedimento e processo

Abnormità del provvedimento che dispone la restituzione agli atti al pubblico ministero e possibilità per il giudice di appello di decidere sull’impugnazione ai soli effetti civili in caso di prescrizione del reato.

Leggi dopo

Pagine