Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Stupefacenti. La lieve entità va esclusa in caso di vaglio negativo di uno solo dei parametri individuati dalla legge?

18 Maggio 2018 | di Nicolò Pini

Cass. pen., Sez. IV

Droga (traffico di)

Per l’applicabilità dell'art. 73, comma 5, d.P.R. 309/1990 è sufficiente il vaglio negativo anche di uno solo dei parametri previsti dalla norma (qualità, quantità, mezzi, modalità, circostanze) per escludere la fattispecie lieve? In materia di sostanze stupefacenti, la circostanza attenuante speciale prevista dal ...

Leggi dopo

Bancarotta documentale. Sulla sussistenza dell’obbligo di consegna delle scritture contabili in capo all'ex amministratore

17 Maggio 2018 | di Francesco Rubino, Roberta Francia

Trib. Milano

Reati fallimentari

La pronuncia qui in commento concerne un episodio di bancarotta fraudolenta. Ai tre imputati venivano contestati i reati di cui agli artt. 110 c.p., 216, 223, 219 r.d. 267/1942: il primo in qualità di liquidatore dal 17 marzo 2008 ...

Leggi dopo

Revoca della condanna perché il fatto non è (più) previsto dalla legge come reato. Conseguenze sui beni oggetto di confisca

16 Maggio 2018 | di Marco Galati

Cass. pen., Sez. III

Depenalizzazione

Il tema sottoposto all'esame della Cassazione attiene alla possibilità di mantenere la confisca di beni disposta in riferimento a fattispecie depenalizzate dopo la pronuncia di una decisione di condanna definitiva. Il caso in esame ha ad oggetto un procedimento per il delitto di cui all'art. 10-ter del d.lgs. 74 del 2000, la cui soglia di punibilità è stata modificata ...

Leggi dopo

La sorte del decreto di citazione diretta a giudizio per omessa celebrazione dell'udienza preliminare nel caso di rissa aggravata

11 Maggio 2018 | di Cristina Ingrao

Tribunale di Caltanissetta

Citazione a giudizio

Il caso in esame trae origine da una vicenda che vedeva coinvolti alcuni soggetti in una rissa, a seguito della quale taluno riportava anche delle lesioni. Il P.M. competente esercitava l'azione penale con citazione diretta ...

Leggi dopo

La Cassazione sulla sussistenza degli elementi costitutivi del reato di calunnia c.d. reale o indiretta

09 Maggio 2018 | di Piera Gasparini

Cass. pen., Sez. II

Calunnia ed autocalunnia

Può affermarsi la sussistenza del delitto di calunnia, in particolare sotto il profilo dell'elemento soggettivo, laddove la falsa denuncia di smarrimento o furto di un assegno bancario preceda la negoziazione truffaldina da parte del denunciante in danno di un terzo e dunque non sia ancora individuabile il destinatario dell'incolpazione?

Leggi dopo

Il Blue Whale Challenge è un “gioco” odioso ma perché vi sia reato non è sufficiente la semplice istigazione

08 Maggio 2018 | di Angelo Valerio Lanna

Cass. pen., Sez. V

Istigazione (alla corruzione o al suicidio)

La struttura del reato di istigazione al suicidio è ben nota. In particolare, gli esegeti della norma hanno sempre avvertito l’esigenza di ...

Leggi dopo

La ragionevole correlazione temporale tra manifestazione di pericolosità e formazione del patrimonio oggetto di confisca di prevenzione

07 Maggio 2018 | di Corinna Forte

Cass. pen., Sez. II,

Misure di prevenzione

In tema di misure di prevenzione patrimoniali, la necessaria correlazione cronologica tra manifestazioni di pericolosità sociale e momento di formazione del patrimonio ...

Leggi dopo

416-bis c.p.: lo scorrere del tempo in custodia carceraria non è sufficiente a far venir meno le esigenze cautelari

04 Maggio 2018 | di Andrea Pellegrino

Cass. pen., Sez. II

Misure cautelari personali

Con la sentenza che si commenta la Suprema Corte, dopo aver ribadito l’ineludibilità dell’osservanza della doppia presunzione ma anche della rilevanza del tempo di commissione del fatto (ancor di più se “silente”), opera, tuttavia, un decisivo distinguo: nell’ipotesi di reato istantaneo...

Leggi dopo

Associazione con finalità di terrorismo internazionale. Quanto rilevano il proposito di lotta agli “infedeli” e la vocazione alla Jihad?

03 Maggio 2018 | di Luigi Giordano

Cass. pen. pen., Sez. VI

Terrorismo

Quali sono gli elementi indiziari da cui si può desumere la condotta di partecipazione all'associazione con finalità di terrorismo anche internazionale di cui all'art. 270-bisc.p.?

Leggi dopo

Concorso di norme e criterio di specialità. Un caso di lesioni colpose causate da mancanza di cautele contro gli infortuni sul lavoro

02 Maggio 2018 | di Paolo Ghiselli

Cass. pen., Sez. IV,

Concorso apparente di norme

La Corte di cassazione è stata chiamata a decidere se tra le fattispecie di cui agli artt. 437 e 590 c.p. possa configurarsi un concorso apparente di norme. Come noto ...

Leggi dopo

Pagine