Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Inutilizzabilità delle intercettazioni alla luce delle Sezioni Unite Cavallo e giudizio di revisione

14 Luglio 2022 | di Cesare Parodi

Cass. pen., sez. VI, 3 maggio 2022, (dep. 17 maggio 2022), n. 19429

Intercettazioni di conversazioni o comunicazioni

La Suprema Corte è stata chiamata a esprimersi su una problematica, per certi aspetti, del tutto nuova, dopo che la Corte di appello di Roma aveva dichiarato l'inammissibilità dell'istanza di revisione presentata rispetto a una sentenza di condanna per il reato di corruzione per atti contrari ai doveri di ufficio.

Leggi dopo

Ne bis in idem, doppio binario sanzionatorio e diritto d'autore: prima pronuncia di illegittimità costituzionale

13 Luglio 2022 | di Andrea Nocera

C. cost., 10 maggio 2022 (dep. 16 giugno 2022), n. 149

Bis in idem (divieto)

La questione affrontata dalla Corte costituzionale con la pronuncia in commento involge la possibilità, in tema di violazione del diritto d'autore, della preclusione al procedimento penale, prevista dall'art. 649 c.p.p., in caso di provvedimento amministrativo con il quale, per il medesimo fatto, sia stata applicata una sanzione pecuniaria nei confronti del trasgressore.

Leggi dopo

Mancanza di un atto nel TIAP: quali le conseguenze?

11 Luglio 2022 | di Luigi Giordano

Cass. pen., sez. V, 11 marzo 2022(dep. 9 giugno 2022), n. 22620

Processo telematico

La Cassazione ha chiarito che la mancanza di un atto tra quelli contenuti nel TIAP non consente di affermarne l’inesistenza e l’inutilizzabilità per la decisione, sempre che la difesa non abbia presentato specifica e tempestiva richiesta di acquisizione di tale atto...

Leggi dopo

Le Sezioni Unite sull’obbligo di notifica dell’istanza de libertate alla persona offesa

06 Luglio 2022 | di Annalisa Tucciarone, Alessandro Valenti

Cass. pen., sez. un., 30 settembre 2021 (dep. 3 maggio 2022), n. 17156

Notificazioni

La Suprema Corte chiarisce a quali condizioni, nei procedimenti per delitti commessi con violenza alla persona, va notificata alla persona offesa l'istanza di revoca o sostituzione in melius delle misure cautelari personali.

Leggi dopo

Gli effetti extrapenali della sentenza di estinzione del reato per esito positivo della messa alla prova

06 Luglio 2022 | di Leonardo Degl'Innocenti, Eleonora Antonuccio

C. cost., 9 giugno 2022 (dep. 30 giugno 2022), n. 163

Messa alla prova

La questione in esame riguarda gli effetti extrapenali della sentenza di estinzione del reato per esito positivo della messa alla prova in relazione all'applicazione della sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida prevista per le ipotesi di cui alle lettere b) e c) dell'art. 186, comma 2, C.d.S.

Leggi dopo

Successione di posizioni di garanzia: accertamento del nesso causale

01 Luglio 2022 | di Vittorio Nizza

Cass. pen., sez. IV, 16 giugno 2021 (dep. 22 giugno 2021), n. 24439

Causalità (rapporto di causalità materiale)

La questione sottoposto alla Corte di cassazione riguarda la corretta applicazione dell'art. 40 cpv c.p. in particolare per ciò che riguarda i reati omissivi impropri in ambito di responsabilità medica e qualora vi sia una successione di posizione di garanzia.

Leggi dopo

Percezione di erogazioni pubbliche e informazione interdittiva antimafia: nessuna incompatibilità

30 Giugno 2022 | di Daria Perrone

Cass. pen., sez. VI, 11 gennaio 2022 (dep. 14 aprile 2022), n. 14731

Indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato

La questione sottoposta all'attenzione della Cassazione riguarda la natura giuridica dell'informazione interdittiva antimafia.

Leggi dopo

La non punibilità per particolare tenuità del fatto nell'ipotesi di reato continuato

30 Giugno 2022 | di Alessandro Trinci

Cass. pen., sez. un., 27 gennaio 2022 (dep. 12 maggio 2022), n. 18891

Particolare tenuità del fatto

Le Sezioni Unite si sono pronunciate sulla seguente questione di diritto, ritenuta dalla quinta sezione penale oggetto di contrasto giurisprudenziale: se, ai fini dell'applicazione della causa di non punibilità di cui all'art. 131-bis c.p., sia di per sé ostativa la continuazione tra i reati.

Leggi dopo

Referendum in materia di stupefacenti inammissibili: le ragioni della Corte costituzionale

29 Giugno 2022 | di Michele Toriello

C. cost., 15 febbraio 2022, n. 51
C. cost., 16 febbraio 2022 (dep. 2 marzo 2022), n. 51

Droga (traffico di)

L'esito positivo del referendum avrebbe, dunque, inopinatamente condotto a punire la cessione di un paio di dosi di marijuana più severamente rispetto all'importazione di molte tonnellate della medesima sostanza, ed avrebbe, altresì, introdotto un ulteriore profilo di contrasto con le richiamate disposizioni comunitarie, che impongono di punire le violazioni più gravi con la pena detentiva.

Leggi dopo

Il giudicato cautelare in materia reale e la nozione di fatto sopravvenuto

27 Giugno 2022 | di Attilio Mari

Cass. pen., sez. III, 13 aprile 2022 (dep. 22 aprile 2022), n. 15676

Giudicato

Sul piano processuale, la pronuncia in commento esamina la questione relativa alla portata e all'ambito di estensione dell'istituto (di creazione giurisprudenziale) del giudicato cautelare e della concreta estensione della valenza preclusiva del medesimo nei confronti del giudice della cautela.

Leggi dopo

Pagine