Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata su Reati tributari

La Cassazione sul concorso esterno del commercialista nei reati tributari commessi dalla società

16 Maggio 2022 | di Francesco Rubino

Cass. pen., sez. III, 5 gennaio 2022 (dep. 10 gennaio 2022), n. 156

Reati tributari

La questione giuridica sottesa alla pronuncia oggetto di commento riguarda la possibile qualificazione del concorso del commercialista nel reato di “Dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti”.

Leggi dopo

Omesso versamento delle ritenute previdenziali ed assistenziali e non punibilità per particolare tenuità del fatto

22 Settembre 2021 | di Matteo Faggioli

Cass. pen., Sez. III,

Reati tributari

In tema di omesso versamento dei contributi previdenziali, la sussistenza di plurime omissioni nel corso dell'anno in contestazione ed in quelli antecedenti o successivi, ove pure queste ultime risultassero sprovviste di rilevanza penale, è condizione ostativa alla configurabilità della causa di esclusione della punibilità per particolare tenuità del fatto di cui all'art. 131-bis c.p.

Leggi dopo

Concessione agevolata del credito in pandemia: le condotte penalmente rilevanti

16 Agosto 2021 | di Ciro Santoriello

Cass. pen., Sez. VI

Reati tributari

Va escluso che, in presenza di un finanziamento erogato ai sensi della legge n. 40 del 2020 e assistito dalla garanzia di SACE S.p.A., l'omessa destinazione delle somme così ottenute alle finalità di interesse generale previste dall'art. 1 della legge citata possa configurare la condotta sanzionata dall'art. 316-bis c.p.

Leggi dopo

Transazioni tracciabili ma fraudolente: la Corte di Cassazione estende la portata applicativa del delitto di sottrazione fraudolenta al pagamento di imposte

18 Giugno 2021 | di Angelo Salerno

Cass. pen, Sez. III

Reati tributari

Gli atti dispositivi compiuti dall'obbligato, oggettivamente idonei ad eludere l'esecuzione esattoriale, anche se leciti e tracciabili, hanno natura fraudolenta quando risultino connotati da elementi di artificio, inganno o menzogna tali da rappresentare ai terzi una riduzione del patrimonio non corrispondente al vero...

Leggi dopo

Concorso nel reato tributario del consulente fiscale

17 Maggio 2021 | di Francesco Rubino

Cass. pen., Sez. IV

Reati tributari

In tema di concorso del consulente fiscale con il titolare della società nella commissione di reati tributari, la Corte di Cassazione ha chiarito che è necessario un contributo del professionista concreto, consapevole, seriale e ripetitivo e che lo stesso abbia coscientemente ispirato la frode, anche se di questa ne abbia beneficiato il solo cliente...

Leggi dopo

Il rifiuto di esibire le scritture contabili equivale al loro occultamento

02 Aprile 2021 | di Laura Bellanova

Cass. pen., Sez. III

Reati tributari

La Corte di Cassazione chiarisce quando la condotta del contribuente sottoposto a controllo fiscale integra gli estremi del delitto di occultamento o distruzione di documenti contabili previsto e punito all'art. 10 del d.lgs. n. 74/2000...

Leggi dopo

Indebita compensazione: la Cassazione interviene sul valore probatorio delle risultanze del c.d. cassetto fiscale

25 Novembre 2020 | di Laura Bellanova

Cassazione Penale

Reati tributari

Il reato di indebita compensazione di cui all'art. 10-quater del d.lgs. 10 marzo 2000, n. 74 si consuma nel momento della presentazione dell'ultimo modello F24 relativo all'anno interessato...

Leggi dopo

Omesso versamento IVA: la presentazione della domanda di concordato non esclude la punibilità tributaria

12 Ottobre 2020 | di Fabio Gallio

Cass. pen., Sez. III,

Reati tributari

Il reato previsto dall'art. 10-ter (Omesso versamento di IVA), del D.Lgs. n. 74 del 2000 non si estingue in caso di presentazione di una domanda di concordato.

Leggi dopo

Visto di conformità e responsabilità penale del commercialista per gli illeciti fiscali del contribuente

02 Ottobre 2020 | di Ciro Santoriello

Cass. pen., Sez. III,

Reati tributari

Il visto di conformità rappresenta uno dei livelli di controllo attribuito dal legislatore a soggetti estranei all'Amministrazione finanziaria sulla corretta applicazione delle norme tributarie, in particolare a professionisti abilitati iscritti negli appositi Albi. In proposito si distingue fra c.d. visto "leggero"...

Leggi dopo

Il duplice profilo degli effetti della procedura di concordato preventivo: obbligazione tributaria e rilevanza penale della condotta imprenditoriale

21 Agosto 2020 | di Francesco Rubino

Cass. pen., Sez. III,

Reati tributari

Nella sentenza in commento i giudici di legittimità analizzano gli effetti della procedura di concordato preventivo sotto un duplice profilo, vale a dire rispetto all'obbligo di adempiere l'obbligazione tributaria da parte del debitore dopo la presentazione di domanda di concordato in bianco e alla rilevanza penale della condotta dell'imprenditore, che omette di versare le ritenute.

Leggi dopo

Pagine