Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata su Minaccia

Minaccia. L'idoneità intimidatoria della frase deve essere valutata con riferimento al contesto concreto

31 Agosto 2016 | di Valentina Ventura

Cass. pen., Sez. V

Minaccia

In presenza di una frase astrattamente idonea ad integrare la condotta tipizzata dall'art. 612 c.p., può escludersi la sussistenza del reato di minaccia in ragione del concreto contesto in cui la frase viene pronunciata?

Leggi dopo