Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata su Carcere duro

L'acquisto di riviste erotiche da parte del detenuto sottoposto al regime di carcere duro

15 Febbraio 2021 | di Lorenzo Cattelan

Tribunale di Sorveglianza di Roma
Tribunale di Sorveglianza di Roma

Carcere duro

Il rifiuto opposto dalla Direzione dell'istituto di pena alla richiesta di acquisto di riviste pornografiche da parte di un detenuto sottoposto al regime di carcere duro è illegittimo in quanto non è congruo e proporzionale rispetto alla finalità della restrizione...

Leggi dopo

41-bis e stampa locale: rimossa la preclusione in assenza di concreti elementi di pericolosità sociale

01 Ottobre 2019 | di Veronica Manca

Cass. pen, Sez. I,

Carcere duro

Il cuore della questione ruota attorno al diritto di ricevere pubblicazioni della stampa periodica, che, come noto, costituisce una declinazione del più generale diritto a essere informati, a sua volta – come correttamente ha ricordato la Cassazione – riconducibile alla libertà di manifestazione del pensiero...

Leggi dopo

Limite minimo di ore all'aria aperta per il 41-bis ord. pen. Verso un’interpretazione costituzionalmente orientata

01 Luglio 2019 | di Veronica Manca

Cass. pen., Sez. I,

Carcere duro

Solamente in caso di comprovate esigenze, può farsi luogo alla riduzione della durata della permanenza all'aria aperta per i detenuti di cui all'art. 41-bis ord. pen., dovendo, in tali circostanze, l'Amministrazione penitenziaria adottare un provvedimento che dia conto dei “motivi eccezionali”. Vige, invece, la regola generale per cui anche i detenuti all'art. 41-bisord. pen. debbano poter usufruire di due ore “effettive”...

Leggi dopo

Il caso Provenzano. La Corte di Strasburgo sul regime detentivo di cui all'art. 41-bis ord. pen.

19 Novembre 2018 | di Giuseppe De Marzo

Corte Edu, Sez. I

Carcere duro

Al fine di valutare se l'applicazione al detenuto delle restrizioni previste dall'art. 41-bis l. 354 del 1975 raggiunga o non la soglia minima di gravità richiesta per rientrare nell'ambito di applicazione dell'articolo 3 della Convenzione europea dei diritti dell'uomo (divieto di tortura)

Leggi dopo

Detenuto in regime di 41-bis e diniego della richiesta di partecipare alle attività ricreative

20 Giugno 2018 | di Leonardo Degl'Innocenti, Francesco Faldi

Trib. Viterbo, Ufficio di sorveglianza

Carcere duro

La soluzione adottata dal magistrato di sorveglianza di Viterbo con l'ordinanza in commento diverge da quella seguita dalla giurisprudenza che a oggi appare prevalente. Secondo il giudice dal tenore letterale dell'art 41-bis, comma 2-quater, lett. f) si evince che l'Amministrazione penitenziaria ha l'obbligo di assicurare ...

Leggi dopo

Ammissibilità e modalità esecutive dei colloqui tra il detenuto in regime detentivo speciale e i nipoti ex fratre

14 Luglio 2016 | di Luigi Ludovici

Tribunale di Udine

Carcere duro

La richiesta del soggetto detenuto nello speciale regime penitenziario di cui all’art. 41-bis, ord. pe., ad effettuare colloqui con i propri nipoti ex fratre, non costituisce esercizio di un diritto soggettivo.

Leggi dopo