Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Omesso versamento delle ritenute previdenziali ed assistenziali e non punibilità per particolare tenuità del fatto

22 Settembre 2021 | di Matteo Faggioli

Cass. pen., Sez. III,

Reati tributari

In tema di omesso versamento dei contributi previdenziali, la sussistenza di plurime omissioni nel corso dell'anno in contestazione ed in quelli antecedenti o successivi, ove pure queste ultime risultassero sprovviste di rilevanza penale, è condizione ostativa alla configurabilità della causa di esclusione della punibilità per particolare tenuità del fatto di cui all'art. 131-bis c.p.

Leggi dopo

È legittima l'intercettazione con virus trojan avvenuta mediante l'utilizzo della batteria del dispositivo dell'intercettato?

16 Settembre 2021 | di Ilenia Alagna

Cass. pen.,

Intercettazione illecita di comunicazioni informatiche o telematiche

Può essere considerata legittima l'intercettazione tra presenti, eseguita a mezzo di captatore informatico, installato in un dispositivo portatile, nell'ambito di attività investigativa svolta in relazione a procedimenti per delitti di criminalità organizzata, senza la necessaria preventiva individuazione ed indicazione dei luoghi in cui la captazione deve essere espletata.

Leggi dopo

Fra i vantaggi conseguibili dalla società va considerato anche il risparmio di tempi e costi conseguente alla mancata formazione dei dipendenti

15 Settembre 2021 | di Ciro Santoriello

Cass. pen., sez. IV

Responsabilità degli enti

In tema di responsabilità degli enti derivante da reati colposi di evento in violazione della normativa antinfortunistica, la colpa di organizzazione dell’ente può essere rinvenuta anche nella mancata formazione dei dipendenti...

Leggi dopo

Le Sezioni Unite sulla delimitazione temporale della “confisca allargata”

03 Settembre 2021 | di Tomaso Epidendio

Cass. pen, Sez. Un.

Confisca (misura di sicurezza)

Il giudice dell'esecuzione, investito della richiesta di confisca ex art. 240-bis c.p., esercitando gli stessi poteri che, in ordine a tale misura di sicurezza atipica, sono propri del giudice della cognizione, può disporla, fermo restando il criterio di “ragionevolezza temporale”, in ordine ai beni che sono entrati nella disponibilità del condannato fino alla pronuncia della sentenza per il cd. "reato spia”...

Leggi dopo

Derelizione dello strumento chirurgico nell'addome del paziente: accertamento del nesso causale

02 Settembre 2021 | di Vittorio Nizza

Cass. pen., Sez. IV

Reato omissivo improprio

In ordine all'accertamento del nesso causale, nel reato colposo omissivo improprio, il rapporto di causalità tra omissione ed evento non può ritenersi sussistente sulla base del solo coefficiente di probabilità statistica, ma deve essere verificato alla stregua di un giudizio di alta probabilità logica...

Leggi dopo

Il modello ingiuntivo-prescrizionale nei reati ambientali: natura giuridica e forme di tutela avverso le «prescrizioni» dell'organo di vigilanza

01 Settembre 2021 | di Cosimo Pedullà

Cass. pen., Sez. III

Reati ambientali

La prescrizione impartita ai sensi dell'art. 318-ter d.lgs. n. 152/2006, non è un provvedimento amministrativo, ma un atto tipico di polizia giudiziaria non autonomamente né immediatamente impugnabile davanti al giudice penale, restando ogni questione devoluta al giudice penale successivamente all'esercizio dell'azione penale o alla richiesta di archiviazione...

Leggi dopo

Inutilizzabilità delle intercettazioni disposte in procedimento diverso: osservazioni a margine della recente ordinanza nel processo c.d. “Palamara bis”

30 Agosto 2021 | di Maria Simona Chelo

Trib. Perugia

Intercettazioni di conversazioni o comunicazioni

I divieti di utilizzazione ed il concetto di inutilizzabilità appaiono identificativi dell'uso processuale del mezzo di prova, sicché devono essere riferiti al dato probatorio disciplinato dagli artt. 187 e seguenti c.p.p., ma non al corpo del reato...

Leggi dopo

Concessione agevolata del credito in pandemia: le condotte penalmente rilevanti

16 Agosto 2021 | di Ciro Santoriello

Cass. pen., Sez. VI

Reati tributari

Va escluso che, in presenza di un finanziamento erogato ai sensi della legge n. 40 del 2020 e assistito dalla garanzia di SACE S.p.A., l'omessa destinazione delle somme così ottenute alle finalità di interesse generale previste dall'art. 1 della legge citata possa configurare la condotta sanzionata dall'art. 316-bis c.p.

Leggi dopo

Impugnazione inviata ad un indirizzo PEC assegnato al Tribunale ma non destinato alla ricezione di tali atti: è ammissibile?

12 Agosto 2021

Cass. pen., Sez. V

Processo telematico

La violazione dei provvedimenti organizzativi adottati dal dirigente dell'ufficio giudiziario in ordine alla destinazione dei singoli indirizzi PEC assegnati all'ufficio medesimo per il deposito degli atti difensivi non costituisce causa di inammissibilità dell'impugnazione cautelare...

Leggi dopo

Impugnazioni depositate a mezzo PEC ante “decreto Ristori”

10 Agosto 2021 | di Paolo Grillo

Cass. pen., Sez. III

Processo telematico

La Cassazione ha chiarito se le impugnazioni depositate a mezzo PEC prima dell'entrata in vigore del d.l. 137/2020 (c.d. decreto Ristori) sono da considerarsi inammissibili.

Leggi dopo

Pagine