Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

La qualificabilità del contributo del terzo alla realizzazione da parte dell’intraneus delle condotte autoriciclatorie

25 Maggio 2018 | di Maria Teresa Trapasso

Cass. pen., Sez. II

Autoriciclaggio

Il tema della qualificabilità del contributo del terzo alle condotte autoriciclatorie dell'autore del reato presupposto è affrontato dalla Corte partendo da un'ampia ricognizione del contesto giurisprudenziale e normativo all'interno del quale la fattispecie di cui all'art. 648-ter.1 c.p.

Leggi dopo

Culpa in eligendo per l’amministratore che non verifichi l’idoneità professionale dell’impresa che ha svolto lavori sulle parti comuni

24 Maggio 2018 | di Enrico Morello

Cass. pen., Sez. IV

Colpa

L’amministratore di condominio assume una posizione di garanzia verso lo stabile amministrato per i lavori che vengono svolti all’interno dello stesso.

Leggi dopo

Nullità del decreto di archiviazione per mancata valutazione dell’opposizione

22 Maggio 2018 | di Cristina Ingrao

Trib. Palermo

Archiviazione

La recente riforma Orlando è intervenuta in materia di impugnazione dei provvedimenti di archiviazione, attraverso l'introduzione dell'art. 410-bis c.p.p., esemplificativamente rubricato Nullità del provvedimento di archiviazione. In particolare, tale nuova disposizione prevede espressamente che ...

Leggi dopo

L’individuazione dell'interesse e del vantaggio dell'ente in caso di reati colposi

21 Maggio 2018 | di Ciro Santoriello

Cass. pen., Sez. IV,

Responsabilità degli enti

Sulla scia della ormai consolidata giurisprudenza successiva alla celebre sentenza delle Sezioni unite n. 38343/2014, relativa al noto caso Thyssenkrupp, la Cassazione, con la sentenza n. 16713/2018 ha ribadito come l'interesse e/o vantaggio della società nei reati colposi sia da ricondurre al risparmio di spesa derivante dal mancato ...

Leggi dopo

Risarcimento per trattamento inumano e compensazione del credito dello Stato per le spese di mantenimento in carcere

21 Maggio 2018 | di Andrea Nocera

Cass. pen., Sez. I

Rimedi risarcitori ex art. 35-ter ord. pen.

La questione principale posta all'attenzione della Suprema Corte riguarda l'opponibilità al condannato cui sia stato riconosciuto, a seguito di reclamo sulle condizioni di detenzione, il risarcimento per violazione dell'art. 3 Convenzione Edu dell'eccezione di compensazione del credito relativo alle spese di mantenimento ...

Leggi dopo

Stupefacenti. La lieve entità va esclusa in caso di vaglio negativo di uno solo dei parametri individuati dalla legge?

18 Maggio 2018 | di Nicolò Pini

Cass. pen., Sez. IV

Droga (traffico di)

Per l’applicabilità dell'art. 73, comma 5, d.P.R. 309/1990 è sufficiente il vaglio negativo anche di uno solo dei parametri previsti dalla norma (qualità, quantità, mezzi, modalità, circostanze) per escludere la fattispecie lieve? In materia di sostanze stupefacenti, la circostanza attenuante speciale prevista dal ...

Leggi dopo

Bancarotta documentale. Sulla sussistenza dell’obbligo di consegna delle scritture contabili in capo all'ex amministratore

17 Maggio 2018 | di Francesco Rubino, Roberta Francia

Trib. Milano

Reati fallimentari

La pronuncia qui in commento concerne un episodio di bancarotta fraudolenta. Ai tre imputati venivano contestati i reati di cui agli artt. 110 c.p., 216, 223, 219 r.d. 267/1942: il primo in qualità di liquidatore dal 17 marzo 2008 ...

Leggi dopo

Revoca della condanna perché il fatto non è (più) previsto dalla legge come reato. Conseguenze sui beni oggetto di confisca

16 Maggio 2018 | di Marco Galati

Cass. pen., Sez. III

Depenalizzazione

Il tema sottoposto all'esame della Cassazione attiene alla possibilità di mantenere la confisca di beni disposta in riferimento a fattispecie depenalizzate dopo la pronuncia di una decisione di condanna definitiva. Il caso in esame ha ad oggetto un procedimento per il delitto di cui all'art. 10-ter del d.lgs. 74 del 2000, la cui soglia di punibilità è stata modificata ...

Leggi dopo

La sorte del decreto di citazione diretta a giudizio per omessa celebrazione dell'udienza preliminare nel caso di rissa aggravata

11 Maggio 2018 | di Cristina Ingrao

Tribunale di Caltanissetta

Citazione a giudizio

Il caso in esame trae origine da una vicenda che vedeva coinvolti alcuni soggetti in una rissa, a seguito della quale taluno riportava anche delle lesioni. Il P.M. competente esercitava l'azione penale con citazione diretta ...

Leggi dopo

La Cassazione sulla sussistenza degli elementi costitutivi del reato di calunnia c.d. reale o indiretta

09 Maggio 2018 | di Piera Gasparini

Cass. pen., Sez. II

Calunnia ed autocalunnia

Può affermarsi la sussistenza del delitto di calunnia, in particolare sotto il profilo dell'elemento soggettivo, laddove la falsa denuncia di smarrimento o furto di un assegno bancario preceda la negoziazione truffaldina da parte del denunciante in danno di un terzo e dunque non sia ancora individuabile il destinatario dell'incolpazione?

Leggi dopo

Pagine