Focus

Focus su Attività medico-chirurgica

L'intervento delle Sezioni unite sulla responsabilità penale dell'esercente la professione sanitaria dopo la legge Gelli-Bianco

12 Marzo 2018 | di Carlo Brusco

Attività medico-chirurgica

Le Sezioni unite penali della Corte di cassazione hanno risolto il contrasto che si era creato all'interno della quarta Sezione penale sull'interpretazione da dare alla nuova disciplina della responsabilità penale dell'esercente la professione sanitaria prevista dal nuovo art. 590-sexies c.p., introdotto dall'art. 6 della l. 8 marzo 2017, n. 24 (c.d. legge Gelli-Bianco); in particolare le Sezioni unite hanno ...

Leggi dopo

Prime indicazioni della Cassazione sulla responsabilità del sanitario dopo la legge Gelli-Bianco e sulla disciplina intertemporale

20 Giugno 2017 | di Giuseppe Marra

Attività medico-chirurgica

In tema di responsabilità penale del sanitario dopo la riforma introdotta dalla legge 24/2017 c.d. Gelli - Bianco, la Cassazione, con riguardo ai fatti commessi in epoca anteriore, ritiene più favorevole, ai sensi dell'art. 2 c.p., la c.d. legge Balduzzi, tenuto conto della precedente limitazione della responsabilità ai soli casi di colpa grave. La vicenda processuale vedeva imputato di omicidio colposo un medico ...

Leggi dopo

La nomina di consulenti tecnici d'ufficio e di periti nei giudizi di responsabilità sanitaria dopo la legge Gelli

08 Giugno 2017 | di Roberto Bertuol

Attività medico-chirurgica

Tra le novità introdotte dalla legge 24/2017 (c.d. legge Gelli) vi è anche una norma concernente la nomina da parte dell'autorità giudiziaria di consulenti tecnici e periti . ssa, superando le finalità di mero aggiornamento e miglioramento degli albi ...

Leggi dopo

Colpa medica: l'osservanza delle linee guida esclude la responsabilità per colpa lieve non solo in caso di imperizia

12 Luglio 2016 | di Giovanni Campese

Attività medico-chirurgica

La limitazione di responsabilità dell'esercente la professione sanitaria, in caso di colpa lieve, può operare, per le condotte professionali conformi alle linee guida e alle buone pratiche, anche in caso di errori che siano connotati da profili di colpa generica diversi dalla imperizia.

Leggi dopo