Homepage

Quesiti Operativi Quesiti Operativi

Prescrizione del reato in caso di illecito civile

16 Luglio 2015 | di Luigi Levita

Prescrizione del reato

Prescrizione del reato ed illecito civile: quid iuris in assenza di querela? È molto frequente (soprattutto in tema di lesioni provocate da sinistri connessi alla circolazione stradale) il caso che il danneggiato esperisca l’azione risarcitoria in sede civile, disinteressandosi della possibilità di dare inizio al procedimento penale.

Leggi dopo
Quesiti Operativi Quesiti Operativi

Quando ricorre l’ipotesi di inammissibilità per mancata indicazione del domicilio?

16 Luglio 2015 | di Fabio Fiorentin

Magistratura di sorveglianza

Quali sono i casi in cui il presidente del tribunale di sorveglianza può dichiarare inammissibile un’istanza di misura alternativa per omesso assolvimento dell’onere di cui all’art. 677, comma 2-bis, c.p.p.?

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Confisca di prevenzione e tutela del terzo creditore: la “prova” della non strumentalità all’attività illecita e della buona fede

16 Luglio 2015 | di Francesco Menditto

Cass. pen., Sez. I

Confisca (misura di prevenzione)

Nella confisca di prevenzione il requisito previsto per la tutela del creditore dall’art. 52, comma 1, lett. b), d.lgs. 159/2011 (“che il credito non sia strumentale all'attività illecita o a quella che ne costituisce il frutto o il reimpiego, a meno che il creditore dimostri di avere ignorato in buona fede il nesso di strumentalità”), realizza una sostanziale continuità con l'elaborazione giurisprudenziale antecedente all’entrata in vigore di tale disposizione, con onere per il creditore di dimostrare la sua posizione di “buona fede” e di “affidamento incolpevole” nei momenti essenziali dell’intervenuta contrattazione civilistica.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Le ricerche all’estero del latitante

16 Luglio 2015 | di Guido Colaiacovo

Cass. pen., Sez. un.

Latitanza

Ai fini della dichiarazione di latitanza, tenuto conto delle differenze che non rendono compatibili tale condizione con quella della irreperibilità, le ricerche effettuate dalla polizia giudiziaria ai sensi dell’art. 295 c.p.p. – pur dovendo essere tali da risultare esaustive al duplice scopo di consentire al giudice di valutare l’impossibilità di procedere alla esecuzione della misura per il mancato rintraccio dell’imputato e la volontaria sottrazione di quest’ultimo alla esecuzione della misura emessa nei suoi confronti – non devono necessariamente comprendere quelle nei luoghi specificati dal codice di rito ai fini della dichiarazione di irreperibilità e, di conseguenza, neanche le ricerche all’estero, quando ricorrano le condizioni previste dall’art. 169, comma 4, dello stesso codice.

Leggi dopo
Focus Focus

I poteri di integrazione probatoria nel corso dell’udienza preliminare

16 Luglio 2015 | di Michele Ambra

Udienza preliminare

Per giungere alla scelta tra sentenza di non luogo a procedere e decreto di rinvio a giudizio, il materiale di indagine deve essere completo; ove infatti dalla lettura degli atti – o su impulso di parte – emergano delle lacune, il G.U.P. ha due strumenti per colmare il vuoto: l’ordinanza per l’integrazione delle indagini e l’attività di integrazione probatoria.

Leggi dopo
La Bussola LA BUSSOLA

Processo minorile

16 Luglio 2015 | di Valentina Sellaroli

I reati commessi da persone di minore età rientrano nella competenza del tribunale per i minorenni (art. 3, d.P.R. 448/1988), tribunale ordinario specializzato (Cass. 19 marzo 1991 n. 186668, CSM circ. 15098) istituito dal r.d. 1404/1934.

Leggi dopo
La Bussola LA BUSSOLA

Nullità degli atti

16 Luglio 2015 | di Letizia Galati, Marco Galati

La nozione di nullità si ricollega a quella di invalidità dell’atto. Nel processo penale, tuttavia, non ogni vizio comporta la nullità dell’atto e, d’altro canto, gli atti nulli non sono automaticamente improduttivi di effetti.

Leggi dopo
Quesiti Operativi Quesiti Operativi

La confisca del prezzo del reato e l’avvenuta prescrizione del reato: criticità applicative

15 Luglio 2015 | di Paola Rubini

Confisca (misura di sicurezza)

È ammissibile procedere alla confisca dei beni costituenti il prezzo del reato quando quest’ultimo sia prescritto?

Leggi dopo
Focus Focus

Inammissibilità del ricorso per cassazione

15 Luglio 2015 | di Roberto Bertuol

Ricorso per cassazione

Per le impugnazioni in genere, l’art. 591 c.p.p. detta un elenco delle condizioni il cui rispetto rende l’atto inidoneo ad instaurare il gravame; ulteriori situazioni che possono determinare l’inammissibilità sono rinvenibili nelle norme che riguardano il giudizio di legittimità sub art. 606, comma 3, c.p.p. La causa di inammissibilità può esistere sin dall’inizio (causa originaria) ma può anche sopravvenire successivamente (es. per rinuncia all’impugnazione); nei casi di inammissibilità originaria però al giudice è preclusa la possibilità di rilevare e dichiarare eventuali cause di non punibilità o la prescrizione del reato.

Leggi dopo
Focus Focus

Gli interessi di mora ed il rispetto del tasso di usura

15 Luglio 2015 | di Cesare Parodi

Chiarimenti in materia di applicazione della legge antiusura.pdf

Usura

La scelta di inserire o meno gli interessi di mora tra le voci di costo del credito, al fine di calcolare il superamento del tasso soglia in materia di usura è divenuto uno dei temi di maggiore rilevanza con riguardo alla ravvisabilità dell’ipotesi di usura c.d. “bancaria”.

Leggi dopo

Pagine