Bussola

Professionalità nel reato

15 Maggio 2018 |

Sommario

Inquadramento | I presupposti | La necessaria contestazione dell'accusa | La pronuncia | Gli effetti della dichiarazione e misure di sicurezza | Il reato continuato | I riti alternativi | Le sentenze penali straniere | La revoca e l'estinzione |

 

Il codice penale prevede tre forme di pericolosità sociale qualificate che sono contenute nel Libro I Titolo IV Capo II: l'abitualità criminosa prevista dagli articoli dal 102 al 104, la professionalità nel reato prevista dall'art. 105 e la tendenza a delinquere prevista dall'art. 108. Il requisito essenziale per la dichiarazione di professionalità nel reato è che il delinquente o contravventore professionale viva abitualmente, anche solo in parte, dei proventi del reato.

Leggi dopo