Quesiti Operativi

Espulsione dello straniero dal territorio dello Stato come sanzione alternativa alla detenzione e pena accessoria del divieto di espatrio

 

Un detenuto cittadino extracomunitario, con un residuo pena inferiore ai due anni, condannato per un reato non ostativo e in possesso degli altri requisiti previsti dall'art. 16, comma 5, d.lgs. 286/1998, può ottenere l'espulsione come sanzione alternativa alla detenzione, nonostante gli sia stata applicata con la sentenza di condanna la pena accessoria del divieto di espatrio, prevista dall'art. 85 del d.P.R. 309/1990?

Leggi dopo