News

Lecito il suicidio assistito se frutto dell’autodeterminazione del malato

28 Luglio 2021 |

Corte d'Assise di Genova

Istigazione (alla corruzione o al suicidio)
 

Confermata in secondo grado l’assoluzione per un uomo e una donna, finiti sotto processo per avere aiutato una persona malata, affetta da sclerosi multipla, a porre fine alla propria vita. Per i Giudici va riconosciuto il diritto al suicidio assistito se è frutto dell’autodeterminazione del malato a congedarsi da una esistenza che non è più in grado di apprezzare e che è divenuta esclusivamente indicibile sofferenza.

Leggi dopo