Giurisprudenza commentata

Referendum in materia di stupefacenti inammissibili: le ragioni della Corte costituzionale

29 Giugno 2022 |

C. cost., 15 febbraio 2022, n. 51
C. cost., 16 febbraio 2022 (dep. 2 marzo 2022), n. 51

Droga (traffico di)

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

L'esito positivo del referendum avrebbe, dunque, inopinatamente condotto a punire la cessione di un paio di dosi di marijuana più severamente rispetto all'importazione di molte tonnellate della medesima sostanza, ed avrebbe, altresì, introdotto un ulteriore profilo di contrasto con le richiamate disposizioni comunitarie, che impongono di punire le violazioni più gravi con la pena detentiva.

Leggi dopo