Giurisprudenza commentata

231: per i sequestri preventivi è sempre necessario valutare la sussistenza del periculum in mora

27 Dicembre 2021 |

Cass. pen., sez. III,

Responsabilità degli enti

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

Il principio elaborato dalle Sezioni unite in base al quale anche il provvedimento di sequestro preventivo di beni finalizzato alla confisca facoltativa previsto dall'art. 321 comma 2 c.p.p. richiede la motivazione in ordine alla sussistenza del requisito del "periculum in mora" deve ritenersi operante anche con riferimento al sequestro preventivo previsto dagli artt. 59 e 19 d.lgs. n. 231 del 2001

Leggi dopo

Le Bussole correlate >