Focus

Illegittimità costituzionale dell'art. 656 c.p.p.: le prospettive tracciabili dall'intervento sulla soglia di pena

Sommario

Abstract | Il quadro normativo di riferimento | L'ordinanza di rimessione | La difesa dell'Avvocatura generale dello Stato | Il valore della coerenza normativa secondo la Corte | Potenzialità espansive del sindacato di ragionevolezza | I criteri dello scrutinio | In conclusione | Guida all'approfondimento |

 

La Corte costituzionale dichiara illegittimo l'art. 656, comma 5, c.p.p. nella parte in cui prevede, per la sospensione dell'ordine di esecuzione, una soglia di pena inferiore a quella prevista per l'accesso all'affidamento in prova “allargato”. Il sistema postula un tendenziale parallelismo fra i presupposti della sospensione dell'ordine di esecuzione e dell'accesso alle misure alternative.

Leggi dopo