Focus

Il diritto di astensione dei difensori dopo le sentenze costituzionali n. 180 del 2018 e n. 14 del 2019

Sommario

Abstract | Inquadramento normativo | Dal codice di autoregolamentazione delle astensioni dalle udienze degli avvocati alle SS.UU. Lattanzio | I nuovi dubbi di legittimità costituzionale della disciplina e l’approdo alla sent. cost. n. 180 del 2018 | La successiva giurisprudenza di legittimità | Le questioni irrisolte e l’interpretazione autentica della sent. cost. n. 180 del 2018 ad opera della sent. cost. n. 14 del 2019 | In conclusione | Guida all'approfondimento |

 

Il diritto di astensione collettiva dalle udienze dei difensori nei processi con imputati in vinculis ha suscitato, a seguito delle sentenze della Corte costituzionale, intensi dibattiti dottrinali e giurisprudenziali. È imprescindibile, dunque, individuare l’interpretazione costituzionalmente orientata della disciplina applicativa del codice di autoregolamentazione delle astensioni dalle udienze degli avvocati in relazione all’inviolabilità del diritto alla libertà personale.

Leggi dopo