Focus

Caso "Impregilo": il nesso intercorrente fra colpa di organizzazione e commissione del reato presupposto

07 Luglio 2022 |

Cass. pen., sez. VI, 11 novembre 2021 (dep. 15 giugno 2022), n. 23401

Responsabilità degli enti

Sommario

Premessa. Il ruolo della previsione della colpa di organizzazione nel sistema della responsabilità da reato degli enti | Il reato presupposto della responsabilità degli enti quale “condizione obiettiva di punibilità”? | Nessun nesso di causalità materiale fra colpa di organizzazione e commissione del fatto di reato | La colpa di organizzazione quale forma di agevolazione colposa dell'altrui condotta delittuosa | Dalla teoria dell'”aumento del rischio” alla valorizzazione del cd. comportamento alternativo lecito | Riferimenti |

 

La sentenza in esame contiene una molteplicità di spunti di interesse, in quanto affronta diversi (e centrali) profili problematici della disciplina in tema di responsabilità da reato degli enti collettivi. In questa sede, verranno approfonditi gli aspetti relativi al cd. nesso di imputazione oggettivo del fatto di reato alla persona giuridica, individuando quale rapporto debba intercorrere fra il profilo di colpevolezza dell'ente, rappresentato dal deficit organizzativo riscontrabile al suo interno, e la commissione dell'illecito a vantaggio o nell'interesse della società.

Leggi dopo