Quesiti Operativi

Quesiti Operativi

Facoltà di astensione del testimone indagato per false informazioni al P.M. e al difensore

30 Novembre 2017 | di Andrea Lazzoni

Testimonianza

È possibile portare a conoscenza del giudice le informazioni messe a disposizione della difesa da persona informata sui fatti qualora quest'ultima, denunciata dalla parte civile per false informazioni al P.M. e al difensore, intenda avvalersi della facoltà di non rispondere? La risposta al quesito può essere diversa in dipendenza dall'evolversi del procedimento a carico del testimone.

Leggi dopo

L’incidenza della transazione fiscale sul delitto di omesso versamento di ritenute dovute o certificate

02 Novembre 2017 | di Letizia d'Altilia

Reati tributari

La transazione fiscale concordata ai sensi dell’art. 182-ter l.fall., ove omologata prima della scadenza del termine previsto per il versamento delle ritenute, esclude la configurabilità del reato di cui all’art. 10-bis d.lgs. 74/2000? come condivisibilmente affermato dalla giurisprudenza di legittimità più recente, la transazione omologata prima della scadenza del termine previsto per il versamento dell’imposta ...

Leggi dopo

In caso di simulazione di atti di tortura si configura il reato di cui all'art. 613 bis c.p.?

31 Ottobre 2017 | di Cristina Ingrao

Tortura

Se vengono simulati atti di tortura, si consuma o no il delitto qualora ne conseguano i descritti esiti? E se non ne conseguono? Per rispondere a tale quesito occorre partire dal significato da attribuire al termine simulare, riferito agli atti di tortura. Se tale verbo viene intenso nel senso di porre in essere “fittiziamente” atti di tortura non si realizza il reato di cui all'art. 613-bis c.p., tanto se ne conseguono gli esiti descritti dalla norma, quanto se non ne conseguono, perché ...

Leggi dopo

Tortura. Reato abituale o permanente?

25 Ottobre 2017 | di Cristina Ingrao

Tortura

Se per mezzo di condotta non di necessità abituale bensì permanente (per es., chiudendo per giorni un ristretto in luoghi fatiscenti, tenendolo in condizioni umilianti), cagiono gli esiti di cui al 613-bis c.p., integro o no il delitto di tortura? Ai fini della risoluzione del quesito in esame è bene preliminarmente chiarire che attraverso la legge 110/2017 è stato introdotto nel nostro ordinamento il reato di tortura all'art. 613-bis c.p.

Leggi dopo

Come accedere al patteggiamento per l'imputazione di un reato tributario

20 Ottobre 2017 | di Letizia d'Altilia

Patteggiamento

A quali condizioni è ammissibile la richiesta di patteggiamento da parte dell'imputato di reati tributari? Secondo il chiaro disposto dall'art. 13, comma 2-bis, del d.lgs. 74 del 2000, l'applicazione della pena ex art. 444 c.p.p. per i reati tributari disciplinati nel medesimo provvedimento legislativo presuppone che ...

Leggi dopo

È possibile dare corso allo sfratto se all’interno dell’abitazione c’è un soggetto agli arresti domiciliari?

11 Ottobre 2017 | di Giuseppe Lauropoli

Arresti domiciliari

È possibile dare corso all’esecuzione per rilascio di immobile ogni qual volta all’interno di tale abitazione si trovi ristretto un soggetto sottoposto a provvedimento del giudice penale che dispone gli arresti domiciliari?

Leggi dopo

Delega delle posizioni di garanzia del datore di lavoro. Onere della prova

02 Ottobre 2017 | di Luca Della Ragione

Delega delle posizioni di garanzia nelle organizzazioni complesse

A chi spetta l’onere probatorio sulla delega della posizione di garanzia?

Leggi dopo

Lesioni colpose. Valutazione della congruità dell’offerta riparatoria per estinguere il reato

20 Settembre 2017 | di Michele Sbezzi



Lesioni (colpose e dolose)

Nel caso l'imputato voglia avvalersi della nuova procedura di cui all'art. 162-ter codice penale, che prevede l'estinzione del reato per condotte riparatorie, secondo quali parametri il giudice di pace designato in quel giudizio dovrà ritenere congrua l'offerta riparatoria?

Leggi dopo

Riqualificazione del reato e istanza di messa alla prova

08 Settembre 2017 | di Letizia Galati

Sospensione del procedimento con messa alla prova

Giudizio direttissimo: la richiesta della difesa di riqualificazione del fatto contestato (da tentata rapina impropria a resistenza a pubblico ufficiale) corredata da istanza di ammissione alla Map viene rigettata perché, allo stato, non è possibile la riqualificazione del fatto. Il processo viene dunque celebrato con rito abbreviato e l'imputato viene condannato per il reato di resistenza a pubblico ufficiale. ...

Leggi dopo

Diffamazione su facebook. Presupposti per la cancellazione del post da parte del Gip

05 Settembre 2017 | di Francesca Di Muzio

Diffamazione

In sede di opposizione alla richiesta di archiviazione per il reato di calunnia-diffamazione, il Gip può disporre la cancellazione delle frasi diffamatorie e calunniose postate su pagina facebook? Il pubblico ministero all'esito della conclusione delle indagini preliminari se non deve esercitare l'azione penale procedendo dunque a formulare l'imputazione con la notifica all'indagato dell'avviso di conclusione delle indagini preliminari ex art. 415-bis c.p.p. avanza al Gip la richiesta di archiviazione.

Leggi dopo

Pagine