Quesiti Operativi

Quesiti Operativi

È diffamatorio inviare un esposto offensivo al Consiglio dell'Ordine degli Avvocati?

02 Ottobre 2019 | di Lucia Randazzo

Diffamazione

È diffamatorio inviare un esposto offensivo al Consiglio dell'Ordine degli Avvocati? Secondo l'ultimo arresto giurisprudenziale della Sezione quinta della Suprema Corte (Cass. pen., Sez. V, 6 luglio 2018, n. 39486): «l'invio di una missiva o di un esposto gratuitamente offensivo al Consiglio dell'Ordine degli Avvocati integra gli estremi del reato di diffamazione...

Leggi dopo

Voluntary disclosure e false dichiarazioni. Può configurarsi il delitto di autoriciclaggio?

09 Luglio 2019 | di Letizia d'Altilia

Autoriciclaggio

Integra il reato di autoriciclaggio la condotta del contribuente che nella voluntary disclosure dichiara il falso, regolarizzando beni che in realtà non erano all’estero, ma già in suo possesso in Italia? La Corte di Cassazione ha di recente affermato che si deve ritenere che l’eventuale integrazione del reato di esibizione di atti falsi e comunicazione di dati non rispondenti al vero previsto...

Leggi dopo

Lesioni colpose. Individuazione del momento consumativo del reato

24 Aprile 2019 | di Viviana Torreggiani

Lesioni (colpose e dolose)

Il reato di lesioni colpose si configura come reato istantaneo con eventuali effetti permanenti ovvero come reato permanente? Il reato di lesioni personali colpose (art. 590 c.p.) è reato a forma libera integrato, sul piano materiale, dalla causazione, commissiva o omissiva, di una malattia nel corpo o nella mente. Tale reato, così come quello di lesioni personali dolose (art. 582 c.p.), da cui si distingue solo per quanto riguarda l’elemento soggettivo, è strutturalmente focalizzato sull’evento. In quanto tale è tradizionalmente considerato...

Leggi dopo

Opposizione al decreto penale. Quali sono i luoghi in cui è possibile presentare la richiesta?

04 Aprile 2019 | di Federico Lucariello

Procedimento per decreto

È possibile presentare l'atto di opposizione al decreto penale nella cancelleria del tribunale o del giudice di pace del luogo in cui si trova l’opponente, se tale luogo è diverso da quello in cui fu emesso il provvedimento, ovvero davanti a un agente consolare all'estero?

Leggi dopo

Violazione degli obblighi di assistenza familiare. L'obbligato può compensare con il credito vantato nei confronti dell'avente diritto?

02 Aprile 2019 | di Chiara Fiandanese

Violazione degli obblighi di assistenza familiare

Qualora il soggetto obbligato a fornire mezzi di sussistenza, vanti dei crediti nei confronti di colui verso il quale sussistano gli obblighi di assistenza familiare, può opporre tale circostanza a titolo di compensazione senza commettere reato?

Leggi dopo

Violazione degli obblighi di assistenza familiare: anche quando il figlio non è legittimo?

27 Marzo 2019 | di Chiara Fiandanese

Violazione degli obblighi di assistenza familiare

È possibile liberarsi dagli obblighi di assistenza familiare adducendo che il minore non sia figlio proprio? Il reato di violazione degli obblighi di assistenza familiare ex art. 570, comma 2 n. 2 c.p. indica tra le persone offese, il discendente di età minore. Il rapporto sussistente tra obbligato e discendente, è collegato a una situazione...

Leggi dopo

Violazione degli obblighi di assistenza familiare. La dichiarazione di fallimento osta alla configurabilità del reato?

20 Marzo 2019 | di Chiara Fiandanese

Violazione degli obblighi di assistenza familiare

La dichiarazione di fallimento è sufficiente per far venire meno gli obblighi di assistenza familiare? I requisiti essenziali del reato di violazione degli obblighi di assistenza familiare ex art. 570 c.p., sono costituiti dallo stato di effettivo bisogno del soggetto o dei soggetti passivi e dalla disponibilità di risorse sufficienti da parte del soggetto attivo. Premesso ciò, è evidente che la dichiarazione di fallimento...

Leggi dopo

Sentenza di patteggiamento con ordine di confisca senza motivazione. Quali rimedi?

15 Marzo 2019 | di Antonella Marandola

Patteggiamento

La carenza di motivazione in ordine alla confisca di alcuni beni disposta con la sentenza di patteggiamento è deducibile innanzi al giudice di legittimità? La soluzione di segno negativo è stata recentemente prospettata dalla Sezione VI, nella decisione n. 2875 del 19 dicembre 2018...

Leggi dopo

Violazione degli obblighi di assistenza familiare. L’adempimento alternativo al versamento di denaro salva l’obbligato?

13 Marzo 2019 | di Chiara Fiandanese

Violazione degli obblighi di assistenza familiare

Quando sussiste un obbligo di versamento di una somma di denaro, stabilita dal giudice in sede di separazione o divorzio, a titolo di contributo per il mantenimento del figlio minore, è possibile un adempimento alternativo da parte dell'obbligato? La ratio dell'art. 570, comma 2, c.p. risiede nel fatto di...

Leggi dopo

Violazione degli obblighi di assistenza familiare. L’intervento di terzi esclude lo stato di bisogno?

07 Marzo 2019 | di Chiara Fiandanese

Violazione degli obblighi di assistenza familiare

Con riferimento al reato di violazione degli obblighi di assistenza familiare, lo stato di bisogno è escluso qualora intervengano terzi soggetti che si sostituiscono all'inerzia del soggetto tenuto alla somministrazione dei mezzi di sussistenza?

Leggi dopo

Pagine