News

News

Escussione testimoniale in dibattimento e mutamento del giudice: questione di legittimità costituzionale inammissibile

03 Giugno 2019 | di Redazione Scientifica

Corte cost., 20 maggio 2019 (dep. 29 maggio 2019), n. 132

Dibattimento

Sdee interpretati nel senso che ad ogni mutamento della persona fisica di un giudice, la prova possa ritenersi legittimamente assunta solo se i testimoni già sentiti nel dibattimento, depongano nuovamente in aula davanti al giudice-persona fisica che deve deliberare sulle medesime circostanze o se invece ciò debba avvenire solo allorquando non siano violati i principi costituzionali della effettività e della ragionevole durata del processo

Leggi dopo

Sezioni Unite: la commercializzazione della cannabis light è reato

31 Maggio 2019 | di Redazione Scientifica

Droga (traffico di)

Con l’informazione provvisoria n. 15 le Sezioni Unite Penali hanno risolto la questione relativa alla normativa applicabile alla commercializzazione della cannabis sativa L.

Leggi dopo

Rinnovazione del dibattimento: l'art. 603, comma 3-bis, c.p.p. passa il vaglio delle Corte costituzionale

31 Maggio 2019 | di Redazione Scientifica

Corte cost., 20 marzo (dep. 23 maggio) 2019, n. 124

Rinnovazione del dibattimento

Con sentenza n. 124/2019, la Corte costituzionale ha respinto le questioni di legittimità costituzionale proposte dalla Corte d'Appello di Trento, con ordinanza del 20 dicembre 2017, in relazione all'art. 603, comma 3-bis c.p.p., introdotto con l'art. 1, comma 58, della legge 23 giugno 2017, n. 103.

Leggi dopo

Voto di scambio politico-mafioso: in G.U. la legge che modifica l’art. 416-ter c.p.

28 Maggio 2019 | di Redazione Scientifica

Legge 21 maggio 2019, n. 43

Scambio elettorale politico – mafioso

Ha trovato pubblicazione in Gazzetta Ufficiale la legge n. 43/2019 che modifica l’art. 416-ter c.p. in materia di voto di scambio politico-mafioso. Il provvedimento entrerà in vigore l’11 giugno 2019.

Leggi dopo

Continuazione esterna e sentenze di patteggiamento: conferma della sospensione condizionale della pena già concessa

27 Maggio 2019 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. III, 5 marzo 2019 (dep. 22 maggio 2019), n. 22454

Sospensione condizionale della pena

In tema di sospensione condizionale della pena, nel caso in cui tra fatti oggetto di due giudizi definitivi sia stato riconosciuto il vincolo della continuazione, non viola la disposizione dell’art. 164 cod. pen. l’estensione...

Leggi dopo

Utilizzare il denaro del condominio per effettuare pagamenti in favore di altri condomìni costituisce appropriazione indebita

24 Maggio 2019 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. VII, ord. 15 gennaio (dep. 6 maggio 2019), ord. n. 18699.pdf

Appropriazione indebita

La Corte territoriale aveva accolto l'appello proposto dal pubblico ministero avverso la sentenza di primo grado che aveva assolto Tizio per insussistenza del fatto da due distinti reati di appropriazione indebita consumati nella veste di amministratore di due condomini...

Leggi dopo

Il verbale di accertamento di tasso alcolemico non deve essere tradotto in lingua madre

24 Maggio 2019 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. VI, 21 febbraio 2019 (dep. 21 maggio 2019), n. 22081

Atti (traduzione degli)

Nell’ipotesi in cui si debba provvedersi all’accertamento dello stato di ebbrezza, a mezzo di alcoltest, l’urgenza ed indifferibilità dell’accertamento, pur fermo restando l’obbligo di dare avviso all'interessato di farsi assistere da un difensore di fiducia in lingua italiana...

Leggi dopo

La legittima difesa domiciliare speciale: la difesa è sempre legittima?

24 Maggio 2019 | di Alex Ingrassia

Difesa legittima

Come notato dai primi commentatori (BARTOLI, CONSULICH, GATTA), la nuova scriminante tipizzata al comma quarto dell'art. 52 c.p. , quantomeno nella prospettiva del legislatore, appare tratteggiare una presunzione assoluta di legittima difesa, qualora il soggetto agisca in presenza di un'aggressione perpetrata secondo le cadenze dell'ipotesi aggravata del delitto di violazione di domicilio (art. 614, comma IV, c.p.).

Leggi dopo

In assenza di una norma di legge non è possibile estendere il colloquio Skype al regime del 41-bis

21 Maggio 2019 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. I, 22 marzo (dep. 16 aprile 2019), n. 16557

Carcere duro

In materia di corrispondenza telefonica, è illegittima, e, pertanto censurabile, l’estensione dell’uso di mezzi di comunicazione supportati dalla piattaforma Skype ai detenuti reclusi al regime di cui all’art. 41-bis ord. pen.: in assenza, infatti, di un’espressa previsione normativa...

Leggi dopo

“Saluto fascista” durante la seduta del Consiglio comunale: esclusa la particolare tenuità del fatto

21 Maggio 2019 | di Lucia Randazzo

Cass. pen., Sez. I, 27 marzo 2019 (dep. 16 maggio 2019), n. 21409

Discriminazioni (razziali, etniche, religiose)

L’imputato in occasione della seduta pubblica della Commissione congiunta del Consiglio comunale di Milano eseguiva il “saluto fascista” noto anche come “saluto romano” compiendo così una manifestazione esteriore tipica...

Leggi dopo

Pagine