News

News

COVID-19, dal CSM le indicazioni agli uffici giudiziari

30 Marzo 2020 | di Redazione Scientifica

Procedimento e processo

Il Consiglio Superiore della Magistratura ha pubblicato delle linee guida volte a fornire indicazioni agli uffici giudiziari, in particolare riguardo alla fissazione e alla trattazione delle udienze.

Leggi dopo

Violazione delle prescrizioni in tema di contenimento dell’epidemia da Covid-19: da contravvenzione a illecito amministrativo

27 Marzo 2020 | di Luca Mazzanti, Aldo Cimmino

Contravvenzioni

La pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale n. 79 del 25 marzo 2020 del decreto legge 25 marzo 2020, n. 19 ha finalmente posto fine a inquietanti dichiarazioni di intenti che organi di stampa hanno attribuito alle Procure della Repubblica di Milano, Genova e Palermo.

Leggi dopo

L’impatto decreto Cura Italia sui giudizi penali in Cassazione. La relazione del Massimario

26 Marzo 2020 | di Redazione Scientifica

Corte di Cassazione

L’Ufficio del Massimario della Cassazione penale ha pubblicato la relazione n. 34, nella quale illustra le ricadute del d.l. 17 marzo 2020 n. 18 sui giudizi penali innanzi alla Suprema Corte.

Leggi dopo

Adunanze penali non partecipate da remoto anche in Corte di Cassazione

25 Marzo 2020 | di Redazione Scientifica

Corte di Cassazione

Con il decreto n. 44/20, la Corte di Cassazione ha disposto che fino al 15 aprile 2020 per la celebrazione delle udienze penali non partecipate e de plano è consentito l’utilizzo degli strumenti di collegamento da remoto. Ieri la prima adunanza camerale della settima sezione penale della Corte.

Leggi dopo

Reato continuato e poteri del giudice dell’esecuzione nella determinazione della pena

18 Marzo 2020 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. I, 14 gennaio 2020 (dep. 10 marzo 2020), n. 9528

Reato continuato

In sede di applicazione della disciplina del reato continuato, ex art. 671 c.p.p., quando la pena più grave è inerente ad una violazione già ritenuta nella sentenza di condanna in continuazione con altri reati, il giudice dell’esecuzione non può determinare aumenti di pena diversi da quelli stabiliti dal giudice della cognizione nella stessa sentenza, restando fermo però il suo potere di «autonoma determinazione degli incrementi di pena per gli ulteriori reati satelliti, separatamente giudicati e riconosciuti in continuazione con i primi, nel rispetto dei limiti statuiti in materia dagli articoli 81 e 671 c.p.p.».

Leggi dopo

Nuovo decreto legge sull’emergenza COVID-19: le misure sul sistema giustizia

17 Marzo 2020 | di Redazione Scientifica

Procedimento e processo

Nel nuovo decreto legge sull’emergenza Coronavirus, varato dal Governo, tra le varie misure sul sistema giustizia vi è la proroga al 15 aprile del rinvio delle udienze e sospensione dei termini, notificazioni solo telematiche e misure di sostegno alla magistratura onoraria.

Leggi dopo

L’emergenza Coronavirus nelle carceri: la straziante solitudine dei detenuti, le rivolte e cosa si deve immediatamente fare

17 Marzo 2020 | di Riccardo Polidoro

Trib. Sorveglianza Milano e Brescia, segnalazione al Ministro della Giustizia.pdf

Detenzione

Le rivolte in alcune carceri (meno del 10% degli istituti) con detenuti (circa 300 su più di 60.000 presenze) che hanno devastato le strutture con atti vandalici di inaudita violenza, non possono essere giustificate e vanno senza dubbio condannate. Ma una doverosa e completa riflessione sulla tragicità di questi eventi, ci induce a partire dal contesto e dai luoghi dove i fatti sono avvenuti.

Leggi dopo

Misure organizzative della Cassazione per contenere il contagio: chiarimenti sugli “atti urgenti”

13 Marzo 2020 | di Redazione Scientifica

Corte di Cassazione, Prot. 546-2020-I.pdf

Corte di Cassazione

Con un comunicato di ieri, 11 marzo, il Primo Presidente della Corte di Cassazione Mammone è intervenuto sulle misure di contenimento del contagio da Covid-19 già adottate dalla Corte chiarendo cosa debba intendersi per atti urgenti per i quali è ammesso il deposito con richiesta via PEC.

Leggi dopo

COVID-19 e nuove misure adottate dalla Corte Costituzionale

13 Marzo 2020 | di Redazione Scientifica

Corte costituzionale

Gli avvocati potranno trasmettere, in via temporanea, gli atti ednoprocedimentali all’indirizzo PEC attivato dalla Corte Costituzionale durante l’emergenza epidemiologica da COVID-19. Mentre la cancelleria della Corte, dal 12 marzo al 3 aprile 2020, sarò aperta al pubblico dalle 9.00 alle 13.00, dal lunedì al venerdì.

Leggi dopo

COVID-19. Le disposizioni della CGUE per garantire la trattazione delle cause

13 Marzo 2020 | di Redazione Scientifica

CGUE - comunicato stampa n. 28-20

CGUE - comunicato stampa n. 28-20.pdf

Diritto comunitario

La Corte di Giustizia dell’Unione Europea ha adottato misure per garantire la continuità nella trattazione delle cause sia per contribuire alla prevenzione della diffusione dell’epidemia.

Leggi dopo

Pagine