News

News

L’“errore” sulla legge c’è: l’inaccettabile rapporto fra condotte riparatorie e stalking tenue

03 Luglio 2017 | di Antonella Marandola

Stalking

A pochi giorni dall’approvazione del D.D.L. 4368, c.d. Riforma Orlando e in attesa della sua imminente pubblicazione nella Gazzetta ufficiale, si è già sviluppata una questione giuridica-politica che investe l’effetto conseguente all’applicazione del “nuovo” istituto previsto all’art. 162-ter c.p., cd. estinzione per condotte riparatorie, nel caso di stalking lieve.

Leggi dopo

Procurato ingresso illegale di cittadini stranieri nello Stato: sanzioni pecuniarie troppo elevate?

26 Giugno 2017 | di Redazione Scientifica

Corte cost., 5 aprile 2017 (dep. 21 giugno 2017), n. 146

Stranieri

La Corte costituzionale, sentenza n. 142 depositata il 21 giugno 2017, ha dichiarato non fondate le questioni di legittimità costituzionale, sollevate ...

Leggi dopo

Furto in abitazione. Per le Sezioni unite il luogo di lavoro non costituisce privata dimora

23 Giugno 2017 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. unite, 23 marzo 2017 (dep. 22 giugno 2017), n. 31345

Furto

Le Sezioni unite della Cassazione penale, chiamate a pronunciarsi sulla questione controversa in giurisprudenza «se sia configurabile il reato di cui all’art. 624-bis ...

Leggi dopo

Il divieto di bis in idem prescinde dall'irrogazione di più sanzioni per lo stesso fatto

23 Giugno 2017 | di Redazione Scientifica

Corte Edu, Sez. IV, 13 giugno 2017, ric. n. 41788-11, Simkus c. Lituania

Bis in idem (divieto)

La Corte Edu, Sez. IV, con sentenza depositata il 13 giugno 2017, ric. n. 41788/11, Simkus c. Lituania, ha affermato che la chiusura di un procedimento per prescrizione non incide sull’applicazione del divieto di bis in idem di cui all’art. 4, prot. 7, Cedu.

Leggi dopo

È sufficiente voler essere un "uomo d’onore" per integrare la partecipazione ad associazione mafiosa

22 Giugno 2017 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. II, 10 giugno 2017 (dep. 31 maggio 2017), n. 27394

Associazione di tipo mafioso o camorristico

All’interno della Cassazione si sono formati due diversi orientamenti su quando possa ritenersi integrata la condotta di partecipazione all’azione mafiosa. Un primo orientamento, sostenendo la tesi del c.d. modello organizzatorio, afferma che ...

Leggi dopo

Nessun divieto di bis in idem tra procedimento disciplinare e procedimento penale nei confronti del detenuto

22 Giugno 2017 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. II, 20 giugno 2017, notizia di decisione.pdf

Bis in idem (divieto)

La Corte di cassazione, Sezione II, all’udienza del 20 giugno 2017, ha affrontato la questione, controversa in giurisprudenza, se sia configurabile il divieto di bis in idem nel caso di soggetto detenuto già sanzionato disciplinarmente ex art. 81, comma 2, d.P.R. 230/2000 e successivamente chiamato a rispondere per lo stesso fatto del reato di danneggiamento ex art. 635 c.p. e ...

Leggi dopo

In G.U. il decreto antiriciclaggio di attuazione della IV direttiva

21 Giugno 2017 | di Redazione Scientifica

decreto legislativo, 25 maggio 2017, n. 90

Antiriciclaggio

È stato pubblicato sulla Gazzetta uficiale n. 140 del 19 giugno (supplemento ordinario n. 28) il decreto legislativo 25 maggio 2017, n. 90, di attuazione della direttiva (Ue) 2015/849 (c.d. IV Direttiva Antiriciclaggio), relativa alla prevenzione dell'uso del sistema finanziario a scopo di riciclaggio dei proventi di attività criminose e di finanziamento del terrorismo ...

Leggi dopo

Legittimo impedimento del difensore. L’attività di docenza non integra “assoluta impossibilità a comparire”

16 Giugno 2017 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. II, 26 maggio 2017 (dep. 7 giugno 2017), n. 28363

Difesa e difensore

La legittimità dell’impedimento del difensore a comparire al dibattimento non va riferita al motivo lecito dell’attività alternativa all’impegno difensivo, bensì alla ragione ostativa che rende assolutamente impossibile la comparizione; ragione ostativa che, chiaramente, non deve dipendere da scelte liberamente operate dal difensore.

Leggi dopo

Bullismo a scuola. Per la Cassazione le condotte vessatorie integrano il reato di stalking

16 Giugno 2017 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. II, 27 aprile 2017 (dep. 8 giugno 2017), n. 28623

Stalking

Integrano il reato di atti persecutori di cui all’art. 612-bis c.p.p. le condotte violente e le offese a danno di un ragazzo da parte dei suoi compagni di scuola. Con sentenza n. 28623/2017 la Cassazione ha confermato le condanne emesse dalla Corte d’appello di Napoli, Sezione minorenni, nei confronti di quattro ragazzi colpevoli di aver causato un grave e perdurante stato d’ansia ad un loro compagno di classe ...

Leggi dopo

E venne il giorno!

15 Giugno 2017 | di Sergio Beltrani

Giudizio

E così, finalmente, la riforma del processo penale promessa dal Ministro Orlando ha visto la luce. Non una riforma epocale, beninteso, non un intervento sistematico ma una pletora di modifiche “a macchia di leopardo”, disarticolate e ben lontane dal convergere in un disegno unitario, la cui concreta efficacia andrà valutata – prescindendo da opinioni di parte – nel tempo, ma che nel complesso possono essere accolte con favore, risultando in parte utili e comunque innocue.

Leggi dopo

Pagine