News

News

Riciclaggio e finanziamento del terrorismo: in vigore la V direttiva dell’Unione europea

11 Luglio 2018 | di Redazione Scientifica

Direttiva Ue, 30 maggio 2018, n. 843

Antiriciclaggio

È entrata in vigore il 9 giugno 2018 la direttiva (Ue) 2018/843 del Parlamento europeo e del Consiglio del 30 maggio 2018 che modifica la direttiva Ue 2015/849 relativa alla prevenzione dell’uso del sistema e del sistema finanziario a fini di riciclaggio o finanziamento del terrorismo e che modifica le direttive 2009/138/Ce e 2013/36/Ue, pubblicata in Gazzetta ufficiale dell’Unione europea, 19 giugno 2018.

Leggi dopo

Nei confronti del parlamentare è configurabile solo la corruzione c.d. impropria

10 Luglio 2018 | di Redazione Scientifica

Corruzione

La VI Sezione (udienza 2 luglio 2018, notizia di decisione) ha affermato che «il parlamentare riveste la qualifica di pubblico ufficiale nello svolgimento sia dell’attività legislativa in senso stretto, sia delle attività parlamentari tipiche (disciplinate dalla legge e dai regolamenti della Camera di appartenenza) connesse all’attività legislativa o da essa, direttamente od indirettamente, discendenti».

Leggi dopo

Le Sezioni unite sulla tutela del creditore cessionario in caso di sequestro e confisca

09 Luglio 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. unite, 31 maggio 2018 (dep. 3 luglio 2018), n. 29847

Confisca (misura di prevenzione)

Le Sezioni unite della Cassazione penale, chiamate a pronunciarsi sulla questione controversa «se la cessione, avvenuta dopo la trascrizione del provvedimento di sequestro o di confisca di prevenzione, del credito ipotecario insorto, determini o meno di per sé uno stato di mala fede in capo al nuovo titolare, come tale preclusivo dell’ammissibilità della sua ragione creditoria» ...

Leggi dopo

Incostituzionale l’impossibilità per l’imputato di chiedere la messa alla prova in caso di circostanza aggravante risultante dal dibattimento

09 Luglio 2018 | di Redazione Scientifica

Corte cost., 21 marzo 2018 (dep. 5 luglio 2018), n. 141

Messa alla prova

La Corte costituzionale, sentenza n. 141 depositata il 5 luglio 2018, ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 517 del codice di procedura penale, nella parte in cui, in seguito alla nuova contestazione di una circostanza aggravante ...

Leggi dopo

L'abuso di relazioni di prestazioni d'opera è configurabile con riferimento al contratto di ricevitoria

03 Luglio 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. pen. Sez. II, 2 marzo 2018 (dep. 7 giugno 2018), n. 25912

Circostanze del reato

Il contratto di ricevitoria, in virtù del quale una società abbia concessa a un soggetto la licenza di gestire un'agenzia per la raccolta di scommesse sportive, comporta l'insorgere tra le parti di relazioni di prestazione d'opera che possono integrare la circostanza aggravante di cui all'art. 61, comma 1, n. 11 c.p.

Leggi dopo

Confisca obbligatoria per lottizzazione abusiva. Depositate le motivazioni della Grande Camera sulla violazione dell’art. 7 Cedu

02 Luglio 2018 | di Redazione Scientifica

Corte, Edu, Grande Camera, 28 giugno 2018, ric. 1828-06, Giem S.R.L. e a. c. Italia

Confisca (misura di sicurezza)

Il 28 giugno 2018 – dopo quasi tre anni dalla celebrazione dell’udienza – è stata depositata la sentenza della Corte Edu, Grande Camera, c. Giem S.R.L. e a. c. Italia, in materia di confisca urbanistica ex art. 44, comma 2, d.P.R. 380/2001.

Leggi dopo

Rovistare nei sacchetti della spazzatura e abbandonare quanto non interessa integra reato ex 639 c.p.

29 Giugno 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. II, 7 giugno 2018 (dep. 22 giugno 2018), n. 29018

Rifiuti

Integra il delitto di cui all'art. 639, comma 2, c.p. la condotta di chi, dopo aver rovistato nelle buste dei rifiuti conferiti in regime di raccolta differenziata, al fine di asportare quanto di suo interesse, rompa le buste che li contengono e asporti quanto a lui utile, abbandonando il resto sulla pubblica via, in ragione del pregiudizio ...

Leggi dopo

Usura. Le Sezioni unite intervengono sulla rilevanza delle commissioni di massimo scoperto

28 Giugno 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. civ., Sez. unite, 27 febbraio 2018 (dep. 20 giugno 2018), n. 16303

Usura

Con ordinanza interlocutoria 20 giugno 2017, n. 15188, la Sez. I della Cassazione civile rilevava un contrasto tra la sua giurisprudenza e quella della Sez. II della medesima Corte sulla questione della rilevanza delle commissioni di massimo scoperto agli effetti del superamento del tasso soglia dell'usura, si cui all'art. 644, comma 3, primo periodo, c.p.

Leggi dopo

Le S.U. sulle nuove disposizioni in tema di procedibilità: se il ricorso è inammissibile non è necessario avvisare la persona offesa

28 Giugno 2018 | di Redazione Scientifica

Querela

Il 21 giugno 2018 le Sezioni unite della Cassazione penale hanno affrontato le questioni, ritenute di speciale importanza, loro rimesse d'ufficio riguardanti la nuova disciplina del d.lgs. 10 aprile 2018, n. 36 – che ha previsto l'estensione della perseguibilità a querela per alcuni reati – e, specificamente, in relazione all'ambito applicativo del regime di diritto transitorio previsto dall'art. 12 del citato decreto e hanno affermato ...

Leggi dopo

La causa di estinzione del reato per condotte riparatorie deve ritenersi applicabile anche in sede di legittimità

25 Giugno 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. VI, 4 maggio 2018 (dep. 8 giugno 2018), n. 26285

Condotte riparatorie (estinzione del reato per)

La Cassazione torna ad affrontare l'applicabilità della causa di estinzione del reato per condotte riparatorie, di cui all'art. 162-ter c.p., introdotta dalla l. 23 giugno 2017, n. 103 anche ai processi pendenti in sede di legittimità al momento dell' entrata in vigore ...

Leggi dopo

Pagine