News

News

Niente favoreggiamento per il medico che presti le cure ad un soggetto colpevole di reato

23 Settembre 2015 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. VI

Favoreggiamento personale e reale

La Sesta sezione penale della corte di Cassazione annulla senza rinvio la sentenza di condanna emessa dalla corte di appello di Napoli nei confronti di due medici per il reato di favoreggiamento personale ex art. 378 c.p. Nel caso di specie un medico chiedeva al collega di intervenire per prestare cure mediche chirurgiche a domicilio nei confronti di un soggetto ferito con arma da fuoco durante un regolamento di conti.

Leggi dopo

Il CdM approva il decreto per la revisione del sistema sanzionatorio in materia tributaria

22 Settembre 2015 | di Redazione Scientifica

Reati tributari

Il Consiglio dei Ministri n. 82 (22 settembre 2015) ha approvato su proposta del Ministro dell’economia e delle finanze Pietro Carlo Padoan, cinque decreti legislativi attuativi della legge delega 11 maggio 2014, n. 23 per il riordino del sistema fiscale. Tra i decreti approvati vi è quello contente le misure di revisione del sistema sanzionatorio.

Leggi dopo

Prescrizione sulle frodi Iva: la Cassazione si allinea alla Corte di giustizia europea

21 Settembre 2015 | di Sergio Beltrani

Prescrizione del reato

All’udienza del 17 settembre 2015, la III Sezione penale, conformandosi alla decisione della Corte Giustizia dell’Unione europea, 8 settembre 2015, causa C-105/14, ha ritenuto che, in un procedimento penale riguardante il reato di dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture per operazioni soggettivamente al fine di evadere l’Iva, il combinato disposto degli artt. 160, ultimo. comma, e 161 c.p è idoneo a pregiudicare gli obblighi imposti agli Stati membri dall’art. 325, §§ 1 e 2, T.F.Ue.

Leggi dopo

Le Sezioni Unite sulla revoca della sospensione condizionale della pena in fase esecutiva

18 Settembre 2015 | di Redazione Scientifica

Cass. pen. Sez. un.

Sospensione condizionale della pena

La Prima sezione penale della Corte di cassazione aveva rimesso alle Sezioni unite la questione controversa “se la revoca della sospensione condizionale della pena, illegittimamente concessa dal giudice di merito, possa essere rilevata nella fase esecutiva, e in quali limiti e con quali modalità, oneri probatori e poteri officiosi, siano individuabili ipotesi di conoscenza o di conoscibilità degli elementi ostativi da parte del giudice della cognizione o ipotesi di conoscibilità ex post degli stessi elementi ostativi da parte del giudice dell’esecuzione”.

Leggi dopo

La sentenza Contrada diventa definitiva

17 Settembre 2015 | di Redazione Scientifica

Corte Edu

Concorso esterno nei reati associativi

Ai sensi dell'art. 44 (§ 2, lett. c) della Convenzione Edu, la sentenza Contrada, deliberata dalla Corte Edu in data 14 aprile 2015 (con soccombenza dell'Italia) è divenuta definitiva.

Leggi dopo

Sentenza Meredith Kercher. Non è tutta colpa delle indagini

16 Settembre 2015 | di Paolo Tonini

Cass. pen., Sez. V

Prova

La sentenza della Cassazione sull’omicidio di Meredith Kercher. Non tutto è colpa delle indagini errate di Perugia. È in atto uno scontro tra una visione del passato ed una moderna del processo penale

Leggi dopo

Le cause di non punibilità riferite al coniuge valgono anche per il convivente more uxorio

15 Settembre 2015 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. II

Testimonianza

I giudici della seconda Sezione penale della Corte di cassazione equiparano, ai fini della causa di non punibilità di cui all’art. 384 c.p., la famiglia pleno iure alle unioni di fatto.

Leggi dopo

Respinta la Q.L.C. per il concorso esterno in associazione mafiosa

15 Settembre 2015 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. II

Concorso esterno nei reati associativi

È manifestamente infondata la questione di legittimità costituzionale degli articoli 110 e 416-bis c.p. per contrasto con gli articoli 25, comma 2, 117 Cost. e 7 Convenzione Edu.

Leggi dopo

Calciopoli. Depositate le motivazioni della Cassazione

11 Settembre 2015 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. III

Associazione per delinquere

Depositate le 150 pagine di motivazione dei giudici di Cassazione sulla nota vicenda, non solo giudiziaria, di Calciopoli. Il caso ha origine dalle accuse mosse nei confronti di alcuni dirigenti sportivi e vertici arbitrali di condizionare il campionato di calcio a favore di alcune specifiche squadre.

Leggi dopo

Frode Iva, per la Corte di giustia Ue il termine di prescrizione è troppo breve

10 Settembre 2015 | di Redazione Scientifica

Corte di Giustizia dell’Unione europea

Prescrizione del reato

La Corte ha ritenuto che il giudice italiano deve disapplicare la normativa interna in tema di prescrizione nel caso in cui essa, stabilendo un termine di prescrizione complessivo troppo breve, impedisca che i reati di frode grave in materia Iva siano sanzionati in modo effettivo e dissuasivo.

Leggi dopo

Pagine