News

News

Appropriazione indebita a danno dell’ente canonico da parte del suo presidente. Il giudizio spetta all’autorità italiana

07 Giugno 2017 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. II, 26 aprile 2017 (dep. 12 maggio 2017), n. 23423

Giurisdizione

Un ente canonico pubblico che non abbia mai chiesto, o ottenuto, riconoscimento di persona giuridica nel diritto civile, né il suo statuto sia mai stato depositato ...

Leggi dopo

Il detenuto ha diritto ad una morte dignitosa. La Cassazione accoglie il ricorso di Riina

06 Giugno 2017 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. I, 22 marzo 2017 (dep. 5 giugno 2017), n. 27766

Detenzione

La Corte di cassazione, Sez. I, con sentenza n. 27766, depositata il 5 maggio 2017, ha accolto il ricorso presentato da Salvatore Riina avverso l’ordinanza con cui il tribunale di sorveglianza di Bologna aveva rigettato ...

Leggi dopo

Il reato di frode in processo penale e depistaggio per la prima volta davanti ai giudici di legittimità

29 Maggio 2017 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. VI, 30 marzo 2017 (dep. 17 maggio 2017), n. 24557

Delitti contro l’amministrazione della giustizia

La Cassazione penale, Sez. VI, sentenza n. 24557 del 30 marzo 2017 (dep. 17 maggio 2017) ha affrontato per la prima volta un ricorso concernente la corretta applicazione dell’art. 375 c.p., Frode in processo penale e depistaggio, così come sostituito dall’art. 1, comma1, legge 11 luglio 2016, n. 133 ed ha affermato ...

Leggi dopo

Decesso del detenuto in isolamento. Risponde il medico che ha omesso i “costanti controlli sanitari”

26 Maggio 2017 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. IV, 11 maggio 2017 (dep. 23 maggio 2017), n. 25576

Detenzione

Il caso esaminato dalla Corte di cassazione, sentenza 25576 del 23 maggio 2017, riguarda il decesso di un detenuto per insufficienza cardiorespiratoria dovuta a polmonite, mentre si trovava in regime di isolamento presso il tribunale di Rebibbia. Per tale fatto veniva imputato per omicidio colposo il dirigente della UOSD Medicina preventiva in ambito penitenziario presso la struttura di Rebibbia il quale ...

Leggi dopo

La “mafia silente”. Un cambio di rotta della Cassazione sulla necessità dell’esternazione del metodo mafioso

26 Maggio 2017 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. II, 4 aprile 2017 (dep. 18 maggio 2017), n. 24851

Associazione di tipo mafioso o camorristico

A breve distanza dal provvedimento restitutorio con cui il Primo Presidente della Cassazione ha affermato non sussistere un contrasto giurisprudenziale sulla necessità o meno di esteriorizzazione del metodo mafioso ai fini dell’integrazione del delitto ex art. 416-bis c.p, a seconda Sezione della Cassazione penale afferma ...

Leggi dopo

È furto aggravato indurre in errore il cassiere dello sportello bancario per ricevere il denaro di un correntista

25 Maggio 2017 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. V, 18 gennaio 2017 (dep. 20 aprile 2017), n. 18968

Furto

Il criterio che distingue il reato di furto aggravato dall’uso del mezzo fraudolento da quello di truffa va ravvisato nell’impossessamento mediante sottrazione invito domino che caratterizza il furto, elemento invece assente nella truffa, nella quale ...

Leggi dopo

La Cassazione allerta: alla “minore gravità” non consegue sempre la non punibilità per “particolare tenuità”

25 Maggio 2017 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. II, 20 aprile 2017 (dep. 12 maggio 2017), n. 23419

Particolare tenuità del fatto

La causa di non punibilità disciplinata dall’art. 131-bis c.p. non trova applicazione ai casi di ricettazione attenuata di cui al secondo comma dell’art. 648 c.p. in ragione ...

Leggi dopo

Non è scriminata dal diritto di critica giudiziaria l’accusa rivolta dall’avvocato ai magistrati di “fare una giustizia razzista”

22 Maggio 2017 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. V, 29 marzo 2017 (dep. 11 maggio 2017), n. 23025

Diffamazione

La Cassazione ha ritenuto non scriminata dall'esercizio del diritto di critica giudiziaria l'accusa, contenuta in un'intervista rilasciata da un avvocato ad un giornale e rivolta ai magistrati del tribunale del riesame di Roma (in relazione alla conferma della misura cautelare della custodia in carcere nei confronti di una donna di nazionalità rumena accusata di maltrattamenti in famiglia) ...

Leggi dopo

Se l’abuso edilizio non ha effetti sulla commerciabilità dell’immobile il notaio non ha l’obbligo di dichiararlo

18 Maggio 2017 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. V, 19 gennaio 2017 (dep. 8 maggio 2017), n. 22200

Edilizia ed urbanistica

Quando su un fabbricato, oggetto di atto di compravendita, vi siano stati degli “abusi edilizi” c.d. minori, ossia non incidenti sul regime di commerciabilità del bene, non sussiste alcun obbligo di dichiarare tali interventi da parte del notaio rogante, né della parte acquirente ovvero di quella venditrice.

Leggi dopo

Stalking. Quanti episodi servono per integrare gli “atti persecutori”?

18 Maggio 2017 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. V, 6 dicembre 2016 (dep. 8 maggio 2017), n. 22194

Stalking

Integrano il delitto di atti persecutori anche due sole condotte tra quelle descritte dall’art. 612-bis c.p., come tali idonee a costituire la reiterazione richiesta dalla norma incriminatrice. Invece, un solo episodio, per quanto grave e da solo anche capace, in linea teorica, di determinare il grave e persistente stato d’ansia e di paura che è indicato come l’evento naturalistico del reato, non è sufficiente a determinare la lesione del bene giuridcio protetto ...

Leggi dopo

Pagine