News

News

Legittimo impedimento del difensore. L’attività di docenza non integra “assoluta impossibilità a comparire”

16 Giugno 2017 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. II, 26 maggio 2017 (dep. 7 giugno 2017), n. 28363

Difesa e difensore

La legittimità dell’impedimento del difensore a comparire al dibattimento non va riferita al motivo lecito dell’attività alternativa all’impegno difensivo, bensì alla ragione ostativa che rende assolutamente impossibile la comparizione; ragione ostativa che, chiaramente, non deve dipendere da scelte liberamente operate dal difensore.

Leggi dopo

Bullismo a scuola. Per la Cassazione le condotte vessatorie integrano il reato di stalking

16 Giugno 2017 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. II, 27 aprile 2017 (dep. 8 giugno 2017), n. 28623

Stalking

Integrano il reato di atti persecutori di cui all’art. 612-bis c.p.p. le condotte violente e le offese a danno di un ragazzo da parte dei suoi compagni di scuola. Con sentenza n. 28623/2017 la Cassazione ha confermato le condanne emesse dalla Corte d’appello di Napoli, Sezione minorenni, nei confronti di quattro ragazzi colpevoli di aver causato un grave e perdurante stato d’ansia ad un loro compagno di classe ...

Leggi dopo

E venne il giorno!

15 Giugno 2017 | di Sergio Beltrani

Giudizio

E così, finalmente, la riforma del processo penale promessa dal Ministro Orlando ha visto la luce. Non una riforma epocale, beninteso, non un intervento sistematico ma una pletora di modifiche “a macchia di leopardo”, disarticolate e ben lontane dal convergere in un disegno unitario, la cui concreta efficacia andrà valutata – prescindendo da opinioni di parte – nel tempo, ma che nel complesso possono essere accolte con favore, risultando in parte utili e comunque innocue.

Leggi dopo

La Riforma sulla giustizia penale è legge

14 Giugno 2017 | di Redazione Scientifica

Riforma giustizia penale. Le modifiche.pdf

Giudizio

Dopo un travagliato iter legislativo, durato più di due anni, la Camera ha approvato definitivamente il disegno di legge recante Modifiche al codice penale, al codice di procedura penale e all’ordinamento penitenziario. Le principali modifiche riguardano: l’introduzione di una nuova causa di estinzione del reato per condotte riparatorie; l’aumento delle pene per il reato di ...

Leggi dopo

Esigenze cautelari e associazione mafiosa. Il giudice deve sempre valutare l’eccezionalità del pericolo

14 Giugno 2017 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. II, 21 aprile 2017 (dep. 30 maggio 2017), n. 26904

Misure cautelari personali

Secondo la Corte di cassazione, Sez. II, 21 aprile 2017 (dep. 30 giugno 2017), n. 26904, «quando deve essere emessa una ordinanza custodiale reiterativa di un precedente provvedimento dichiarato inefficace ai sensi dell’art. 309, comma 10, c.p.p. l’eccezionalità del pericolo cautelare deve essere valutato anche nel caso in cui ...

Leggi dopo

Tutela delle indagini e diritto di difesa in sede di riesame

13 Giugno 2017 | di Bruno Leone, Antonino Leone

Misure cautelari personali

Con sentenza n. 53678 del 10 dicembre 2014, la seconda Sezione penale della Cassazione ha ritenuto legittima l'ordinanza del tribunale del riesame con la quale era stata confermata la originaria misura cautelare personale nonostante, nel corso del procedimento per il riesame, il P.M. avesse modificato il capo d'imputazione sia nella indicazione della condotta, sia per quanto riguarda il tempus commissi delicti. La Suprema Corte, nella sopra citata sentenza, ha ritenuto la legittimità della ...

Leggi dopo

Le Sezioni unite risolvono alcune questioni controverse in materia di assenza di contradditorio, circostanze e reato continuato

12 Giugno 2017 | di Redazione Scientifica

Corte di Cassazione

Sono state depositate le motivazioni di tre diverse sentenze con le quali le Sezioni unite si sono pronunciate su alcune questioni controverse in giurisprudenza loro rimesse.

Leggi dopo

Manifesta infondatezza dei motivi del ricorso. I criteri per la valutazione dei giudici di legittimità

12 Giugno 2017 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. II, 13 gennaio 2017 (dep. 6 giugno 2017), n. 27971

Ricorso per cassazione

La Sezione II penale della Corte di cassazione ha illustrato i parametri ai quali il giudice di legittimità attenersi ai fini della valutazione dei motivi di ricorso, tenendo conto della rilevanza che può assumere una declaratoria di infondatezza o manifesta infondatezza.

Leggi dopo

La legge Gelli-Bianco, in sede penale, si applica solo ai fatti commessi in epoca successiva alla riforma

09 Giugno 2017 | di Filippo Rosada

Cass. pen., Sez. IV, 20 aprile 2017 (dep. 7 giugno 2017), n. 28187

Attività medico-chirurgica

Tenuto conto che l’art. 3 del c.d. decreto Balduzzi è stato abrogato e che l’interpretazione della norma aveva portato a ritenere che in contesti regolati da linee guida e buone pratiche ...

Leggi dopo

Porte d’ingresso e saracinesche non possono considerarsi cose esposte a pubblica fede

08 Giugno 2017 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. II, 17 febbraio 2017 (dep. 29 maggio 2017), n. 26857
Cass. pen., Sez. II, 17 febbraio 2017 (dep. 29 maggio 2017), n. 26858

Danneggiamento

La Sezione II della Cassazione penale, con due differenti sentenze, ha aderito all’orientamento giurisprudenziale, condiviso anche dalla dottrina, secondo cui «l’esposizione di una res alla pubblica fede comporta che essa si trovi ‘fuori dalla sfera di diretta vigilanza e quindi, ...

Leggi dopo

Pagine