News

News

Procreazione medicalmente assistita: la selezione degli embrioni sani non è più reato

12 Novembre 2015 | di Redazione Scientifica

Corte costituzionale

Attività medico-chirurgica

La Corte costituzionale, con sentenza depositata l’11 novembre 2015, a seguito della questione di legittimità costituzionale sollevata dal tribunale di Napoli, ha dichiarato l’art. 13, commi 3 lett. b) e 4, l. 40/2004 (Norme in materia di procreazione medicalmente assistita)

Leggi dopo

La Camera approva le modifiche al codice antimafia

12 Novembre 2015 | di Redazione Scientifica

Associazione di tipo mafioso o camorristico

L'11 novembre 2015, la Camera ha approvato il testo unificato delle proposte di legge Modifiche al codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, di cui al decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159, al codice penale e alle norme di attuazione, di coordinamento e transitorie del codice di procedura penale e altre disposizioni.

Leggi dopo

Dap: l'utilizzo degli strumenti informatici è indispensabile per i detenuti

09 Novembre 2015 | di Redazione Scientifica

Condanna

In data 2 novembre 2015, il Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria del Ministero della Giustizia ha indicato le regole per l’accesso ad internet da parte dei detenuti. La circolare indica, in primo luogo, come l’utilizzo da parte dei detenuti degli strumenti informatici, “indispensabile elemento di crescita personale ed (…) efficace strumento di sviluppo di percorsi trattamentali complessi”.

Leggi dopo

Ordinanza cautelare troppo generica. Il tribunale del riesame ha il dovere di integrarla

06 Novembre 2015 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. VI

Misure cautelari personali

Il tribunale del riesame conserva il potere-dovere di integrare la motivazione dell'ordinanza cautelare genetica impugnata e di confermarla per ragioni diverse da quelle indicate nella motivazione del provvedimento stesso.

Leggi dopo

Catena di supermercati. Per il cibo avariato risponde solo il direttore del singolo punto vendita

05 Novembre 2015 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. III

Alimenti e bevande

Qualora, all’interno di un punto vendita, siano esposti alimenti in cattivo stato di conservazione e scaduti, non è il legale rappresentate della società gestrice della catena di supermercati a cui appartiene detta struttura aziendale, a rispondere del reato di cui agli artt. 5, lett. b) e 6, l. 283/1962, quanto piuttosto il direttore del singolo punto vendita, a prescindere dalla sussistenza di qualsiasi delega in merito.

Leggi dopo

La Cassazione assolve Dolce e Gabbana: il perseguimento di un risparmio fiscale non è reato

03 Novembre 2015 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. III

Reati tributari

La Corte di cassazione, Sezione III penale, annulla la sentenza della Corte d'appello di Milano con cui erano stati condannati Dolce Domenico e Gabbana Stefano Silvio insieme al legale rappresentante della società per il reato di cui all’art. 5, d.lgs. 10 marzo 2000, n. 74, per aver omesso (materialmente il rappresentante legale) di presentare le dichiarazioni annuali, ai fini delle imposte dirette e sul valore aggiunto relative alla società lussemburghese alla quale i due stilisti avevano ceduto i marchi di loro proprietà

Leggi dopo

Le Sezioni unite su revoca della sentenza per abolitio criminis e guida in stato di ebbrezza

30 Ottobre 2015 | di Redazione Scientifica

Ricorso per cassazione

All’udienza camerale del 29 ottobre 2015, le Sezioni unite, pronunciandosi su tre differenti ricorsi, hanno espresso alcuni principi in materia revoca della sentenza per abolizione del reato e guida in stato di ebbrezza.

Leggi dopo

La Camera dice sì alle norme sul reato di omicidio stradale

29 Ottobre 2015 | di Redazione Scientifica

Circolazione stradale

Il 28 ottobre 2015, la Camera dei deputati ha approvato, con modifiche, la proposta di legge già approvato dal Senato, “Introduzione del reato di omicidio stradale e del reato di lesioni personali stradali, nonché disposizioni di coordinamento al decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285 e al decreto legislativo 28 agosto 2000, n. 274". .

Leggi dopo

Non è necessario il consenso della vittima per l’archiviazione per particolare tenuità del fatto

29 Ottobre 2015 | di Redazione Scientifica

Cass. pen. Sez. un.

Particolare tenuità del fatto

Nel procedimento davanti al giudice di pace, dopo l’esercizio dell’azione penale, la mancata comparizione in udienza della persona offesa, regolarmente citata o irreperibile, non è di per sé di ostacolo alla dichiarazione di improcedibilità dell’azione penale per la particolare tenuità del fatto in presenza dei presupposti di cui all’art. 34, comma 1, d.lgs. 28 agosto 2000, n. 274.

Leggi dopo

Legge Severino: nessuna incostituzionalità

26 Ottobre 2015 | di Redazione Scientifica

Condanna

La Corte costituzionale, con comunicato stampa del 20 ottobre 2015, ha reso noto di aver giudicato come non fondata la questione di legittimità costituzionale dell’art. 11, comma 1, lett. a) del decreto legislativo n. 235 del 2012 (Testo unico in materia di incandidabilità),

Leggi dopo

Pagine