News

News

Il giudice non è tenuto a valutare l’istanza trasmessa a mezzo PEC

07 Maggio 2019 | di Luigi Giordano

Cass. pen., Sez. VI, 19 luglio 2018 (dep. 12 marzo 2019), n. 10892

Notifiche telematiche

Le memorie e le istanze possono essere inoltrate con il deposito in cancelleria ai sensi dell'art. 121 c.p.p. e non mediante invio telematico, mediante l'uso della posta elettronica certificata (PEC). Infatti, «alla parte privata, nel processo penale, non è consentito l'uso di tale mezzo informatico di trasmissione, quale forma generalizzata di comunicazione e/o notificazione, neanche per la presentazione di atti (istanze e memorie)».

Leggi dopo

Il concordato preventivo non osta al sequestro dei beni aziendali

06 Maggio 2019 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. III, 5 febbraio 2019 (dep. 2 maggio 2019), n. 18034

Sequestro preventivo

In tema di evasione fiscale, il concordato preventivo non salva dal sequestro i beni aziendali anche nel caso di transazione con l’Agenzia delle Entrate.

Leggi dopo

Intercettazioni mediante captatore informatico. Il Garante della Privacy allerta sul mancato rispetto delle garanzie processuali

06 Maggio 2019 | di Redazione Scientifica

Intercettazioni di conversazioni o comunicazioni

Il Garante per la protezione dei dati personali ha inviato al Parlamento e al Governo una segnalazione sulla disciplina delle intercettazioni mediante captatore informatico. Il Garante ha ritenuto necessaria la segnalazione a seguito di recenti avvenimenti, decritti anche dagli organi d’informazione, che hanno messo in luce i potenziali rischi...

Leggi dopo

Legittima difesa domiciliare. La legge arriva in Gazzetta Ufficiale

06 Maggio 2019 | di Redazione Scientifica

Legge 26 aprile 2019, n. 36

Difesa legittima

È stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale n. 102 del 3 maggio 2019 la legge 26 aprile 2019, n. 36, Modifiche al codice penale e altre disposizioni in materia di legittima difesa. Il testo, che era stato definitivamente approvato dal Senato il 28 marzo 2019, si compone di 9 articoli ed entrerà in vigore dal 18 maggio 2019.

Leggi dopo

Il ruolo del P.M. nei rapporti con il Tribunale civile in presenza di reati di violenza domestica. Le linee guida della Procura di Tivoli

03 Maggio 2019 | di Redazione Scientifica

Maltrattamenti in famiglia o verso fanciulli

Si pubblicano le Linee guida operative per la cooperazione col Tribunale di Tivoli per la protezione e tutela delle vittime di violenza domestica, del 29 aprile 2019, redatte dal Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Tivoli.

Leggi dopo

Usura. Principi interpretativi e criteri di valutazione in funzione dell’accertamento del reato

24 Aprile 2019 | di Redazione Scientifica

Procura della Repubblica presso il Tribunale di Torino, 15 aprile 2019

Usura

Si pubblica il documento della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Torino recante Principi interpretativi e criteri di valutazione in funzione dell’accertamento del reato di usura, del 15 aprile 2019. La prima versione del documento, elaborata nel maggio 2015...

Leggi dopo

Inapplicabilità dell’abbreviato ai delitti puniti con l’ergastolo: la legge è in Gazzetta

23 Aprile 2019 | di Redazione Scientifica

legge 12 aprile 2019, n. 33

Giudizio abbreviato

La legge 12 aprile 2019, n. 33 in tema di inapplicabilità del giudizio abbreviato ai delitti puniti con la pena dell’ergastolo è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale n. 93 del 19 aprile. Le nuove norme sono in vigore del giorno successivo alla pubblicazione.

Leggi dopo

Detenuti affetti da grave malattia psichica sopravvenuta: la mancanza di alternative al carcere viola i principi costituzionali

23 Aprile 2019 | di Redazione Scientifica

Corte cost., 20 febbraio 2019 (dep. 19 aprile 2019), n. 99

Detenzione domiciliare

La Corte Costituzionale ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 47-ter ord. penit. nella parte in cui non prevede che, nell’ipotesi di grave infermità psichica sopravvenuta, il tribunale di sorveglianza possa disporre l’applicazione al condannato della detenzione domiciliare anche in deroga ai limiti di cui al comma 1 del medesimo art. 47-ter.

Leggi dopo

Misure di prevenzione personali: stretta delle S.U. sull’obbligo di comunicazione delle variazioni patrimoniali

19 Aprile 2019 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. Unite, 31 gennaio 2019 (dep. 17 aprile 2019), n. 16896

Misure di prevenzione

L’art. 80 del d.lgs. n. 159/2011, relativo all’obbligo, per i soggetti già sottoposti a misura di prevenzione personale ex lege n. 1423 del 1956, di comunicare le variazioni del proprio patrimonio, la cui omissione è penalmente sanzionata dall’art. 76, comma 7, del d.lgs. n. 159 del 2011, si applica anche quando il provvedimento che ha disposto la misura è divenuto definitivo in data anteriore all’introduzione di tale obbligo

Leggi dopo

Traffico di stupefacenti. I primi effetti della dichiarazione di incostituzionalità del regime sanzionatorio

18 Aprile 2019 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. III, 19 marzo 2019 (dep. 17 marzo 2019), n. 16790

Droga (traffico di)

L'accordo concluso tra le parti e ratificato dal giudice, in epoca precedente alla dichiarazione di illegittimità costituzionale dell'art. 73 comma 1 d.P.R. 309/1990...

Leggi dopo

Pagine