News

News

Detenzione e porto d'armi. In Gazzetta il d.lgs. attuativo della direttiva Ue 2017/853

10 Settembre 2018 | di Redazione Scientifica

decreto legislativo 10 agosto 2018, n. 104

Armi, munizioni ed esplosivi

È stato pubblicato in Gazz. ufficiale n. 209 dell’8 settembre 2018 il decreto legislativo 10 agosto 2018, n. 104, Attuazione della direttiva Ue 2017/853 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 17 maggio 2017, che modifica la direttiva 91/477/Cee del Consiglio, relativa al controllo dell’acquisizione e della detenzione di armi.

Leggi dopo

G.D.P.R. In Gazzetta le disposizioni di adeguamento della normativa nazionale

05 Settembre 2018 | di Redazione Scientifica

d.lgs. 10 agosto 2018, n. 101

Privacy

È stato pubblicato in Gazzetta ufficiale, il d.lgs. 10 agosto 2018, n. 101, Disposizioni per l’adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del regolamento (Ue) 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 aprile 2016, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/Ce.

Leggi dopo

La Consulta sull'astensione dalle udienze degli avvocati: una motivazione che non convince

04 Settembre 2018 | di Giorgio Spangher

Corte cost., 10 luglio 2018 (dep. 27 luglio 2018), n. 180

Difesa e difensore

Con la sentenza n. 180 del 2018 la Corte costituzionale ha dichiarato l'illegittimità costituzionale dell'art. 2-bis della l. 146/1990 nella parte in cui consente che il codice di autoregolamentazione dell'astensione dalle udienze degli avvocati, nel regolare all'art. 4, comma 1, lett. b), l'astensione degli avvocati nei procedimenti e...

Leggi dopo

Reformatio in pejus e obbligo di rinnovazione dibattimentale: il P.M. ha diritto al riesame dei testi

03 Settembre 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. II, 3 luglio 2018 (dep. 28 agosto 2018), n. 39077

Rinnovazione del dibattimento

La legge 103/2017 ha introdotto, con il comma 3-bis dell’art. 603, l’obbligo di rinnovazione dibattimentale in caso di reformatio in pejus, dal quale deriva il diritto della parte pubblica al riesame dei testi di accusa e all’acquisizione e alla verifica di elementi di prova sopravvenuti...

Leggi dopo

Caso Diciotti. Una rara ipotesi di imputazione per sequestro di persona a scopo di coazione

03 Settembre 2018 | di Giorgio Varano

Sequestro di persona

Il reato di sequestro di persona a scopo di coazione è stato introdotto nel nostro ordinamento con la legge 26 novembre 1985, n. 718, e recentemente inserito nel codice penale (art. 289-ter c.p.), con l'introduzione della c.d. riserva di codice (d.lgs. 21/2018). La legge 718/1985, fu promulgata per dare luogo alla Ratifica...

Leggi dopo

Frode assicurativa. Quanto tempo ha la compagnia assicuratrice per proporre querela?

31 Agosto 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. II, 27 aprile 2018 (dep. 31 luglio 2018), n. 36942

Querela

La Corte di cassazione, con sentenza n. 36942/2018, ha chiarito i rapporti tra art. 124 c.p. e 148 cod. assicurazioni, ovvero i tempi entro cui la compagnia assicuratrice può proporre querela qualora si ritenga frodata ex art. 642 c.p. Nel caso specifico affrontato dalla sentenza citata, il ricorso era stato presentato dal procuratore speciale di una compagnia assicurativa avverso la sentenza del Gip di "non doversi procedere per tardività della querela in relazione all’art. 642 c.p.".

Leggi dopo

L'imputato deve notificare l’istanza di sostituzione della misura cautelare alla persona offesa anche se questa non si è costituita parte civile

31 Agosto 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. II, 3 luglio 2018 (dep. 10 agosto 2018), n. 38497

Persona offesa dal reato e soggetto danneggiato

La mancata comparizione della persona offesa all’udienza preliminare equivale a una tacita rinuncia a interloquire sulla domanda cautelare? La Cassazione penale, Sez. II, con sentenza n. 38497/2018 è intervenuta sul tema dando risposta negativa.

Leggi dopo

Il protocollo per l'esame preliminare delle impugnazioni. La strada maestra delle intese tra avvocatura e magistratura

31 Agosto 2018 | di Renato Bricchetti

Protocollo d'intesa C.N.F. - C.S.M., 19 luglio 2018.pdf

Impugnazioni

Il protocollo d'intesa stipulato il 19 luglio 2018 tra il C.N.F. e il C.S.M. è l'ultima (in ordine cronologico) iniziativa che affronta i temi dell'esame preliminare degli atti di impugnazione, nonché dei contenuti e delle tecniche di redazione delle sentenze e degli atti di parte, come strumenti indispensabili per una razionale organizzazione del lavoro giudiziario.

Leggi dopo

L’avvocato perde il diritto di aderire all’astensione di categoria nei procedimenti relativi al sequestro preventivo

29 Agosto 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. pen. Sez. III, 4 dicembre 2017 (dep. 23 agosto 2018), n. 38852

Difesa e difensore

L'astensione dalle udienze da parte del difensore che aderisce ad una protesta di categoria non è ammessa nei procedimenti relativi a misure cautelari reali di cui all'art. 321, comma 1, cod. proc. pen., anche se le misure richieste non sono state applicate, ma ne è in discussione l'applicazione.

Leggi dopo

Appello. La “specificità dei motivi” dopo la legge 103/2017

09 Agosto 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. V, 25 maggio 2018 (dep. 20 luglio 2018), n. 34504

Appello

La riforma delle impugnazioni tende a ricondurre l’appello nell’alveo di giudizio destinato al controllo sulla decisione impugnata, con finalità dissuasive rispetto a impugnazioni dilatorie o troppo generiche, in piena attuazione del c.d. principio del tantum devolutum quantum appellatum e...

Leggi dopo

Pagine