News

News su Rapina

La rapina impropria è incostituzionale? La Consulta dichiara infondate le questioni sollevate dal Tribunale di Torino

10 Agosto 2020 | di Paolo Grillo

Corte cost. 9 luglio 2020 (dep. 31 luglio 2020), n. 190

Rapina

Non sono fondate le questioni di legittimità costituzionale sollevate dal Tribunale di Torino in ordine alla fattispecie di rapina impropria, per il ritenuto contrasto di detta fattispecie incriminatrice con i principi di uguaglianza, offensività e proporzionalità della pena.

Leggi dopo

La rapina in un luogo di privata dimora configura un reato complesso

25 Luglio 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. II, 1 giugno 2018 (dep. 9 luglio 2018), n. 30950

Rapina

Con l’inserimento, da parte della legge 94/2009, dell’aggravante di cui al comma 3, n. 3-bis dell’art. 628 c.p. – per il fatto commesso nei luoghi di cui all’art. 624-bis o in luoghi tali da ostacolare la pubblica o privata difesa – l’introduzione in un edificio o altro luogo destinato a privata dimora ...

Leggi dopo

La stretta della Cassazione sul concetto di “privata dimora”

01 Agosto 2016 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. II

Rapina

In tutti i casi in cui difetti la possibilità di sottrarre un soggetto dalle ingerenze esterne, e per costui di esercitare il c.d. ius excludendi alios, non potranno ritenersi sussistenti i presupposti per configurarela circostanza aggravante connessa alla commissione del fatto in luoghi di privata dimora.

Leggi dopo

Il supermercato chiuso al pubblico non è luogo di privata dimora

15 Giugno 2016 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. II, 20 maggio 2016 (dep. 9 giugno 2016) n. 23981

Rapina

La Cassazione penale, Sezione II, con sentenza del 9 giugno 2016, n. 23981 ha ritenuto che, ai fini dell'aggravante di cui all'art. 628, comma 3, n. 3-bis c.p. (in riferimento all’art. 624-bis c.p.), il supermercato, pur quando sia intervenuta la chiusura al pubblico, non rientra tra i luoghi destinati a privata dimora, tra i quali rientrano soltanto i luoghi non pubblici nei quali le persone si trattengano per compiere, anche in modo transitorio e contingente, atti della vita privata.

Leggi dopo