News

News su Sospensione del procedimento con messa alla prova

Riqualificazione giuridica del fatto e ammissibilità alla messa alla prova davanti alla Consulta

03 Giugno 2019 | di Redazione Scientifica

Corte cost., 3 aprile 2019 (dep. 29 maggio 2019), n. 131

Sospensione del procedimento con messa alla prova

Con ordinanza del 13 dicembre 2017, il Giudice dell’udienza preliminare del Tribunale di Catania ha sollevato, in riferimento agli artt. 3 e 24 comma 2 Cost., questione di legittimità costituzionale degli artt. 464-bis, comma 2, e 521, co 1 c.p.p., nella parte in cui tali disposizioni “non prevedono...

Leggi dopo

Messa alla prova. Nessuna menzione nei certificati penali se l'esito è positivo

10 Dicembre 2018 | di Lucia Randazzo

Corte costituzionale, 7 novembre 2018 (dep. 7 dicembre 2018), n. 231

Sospensione del procedimento con messa alla prova

In data 7 dicembre 2018 è stato pubblicato dall'Ufficio Stampa della Corte costituzionale il comunicato con il quale si rendeva noto il deposito della sentenza n. 231/2018 che ha dichiarato l'illegittimità degli artt. 24, comma 1, e 25, comma 1, del decreto del Presidente della Repubblica 14 novembre 2002, n. 313, nella parte in cui non prevedono che nel certificato generale e nel certificato penale del casellario giudiziale richiesti dall'interessato non siano riportate le iscrizioni...

Leggi dopo

Nessun profilo di incostituzionalità per la messa alla prova

07 Maggio 2018 | di Redazione Scientifica

Corte cost., 21 febbraio 2018 (dep. 27 aprile 2018), n. 91

Sospensione del procedimento con messa alla prova

L’istituto della messa alla prova, introdotto con la legge 67/2014 ha passato indenne il vaglio di legittimità costituzionale. Con sentenza n. 91, depositata il 27 aprile 2018, la Consulta ha dichiarato infondate le questioni di legittimità costituzionale sollevate dal tribunale di Grosseto con ordinanza del 16 dicembre 2017.

Leggi dopo

La messa alla prova esce indenne dal vaglio di costituzionalità

14 Marzo 2017 | di Redazione Scientifica

Corte cost., 11 gennaio 2017 (dep. 10 marzo 2017), ord. n. 54

Sospensione del procedimento con messa alla prova

La Corte costituzionale con ordinanza n. 54, depositata il 10 marzo 2017, ha dichiarato manifestamente infondate le questioni di legittimità costituzionale dell’art. 168-bis c.p. sollevate dal tribunale ordinario di Prato con riferimento ...

Leggi dopo

Per la concessione della messa alla prova le circostanze aggravanti non rilevano

07 Settembre 2016 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. unite, 31 marzo 2016 (dep. 1 settembre 2016), n. 36272

Sospensione del procedimento con messa alla prova

Ai fini dell’individuazione dei reati ai quali è astrattamente applicabile la disciplina dell’istituto della sospensione con messa alla prova, il richiamo contenuto nell’art. 168-bis c.p. alla pena edittale detentiva n va riferito alla pena massima prevista per la fattispecie-base non assumendo alcun rilievo le circostanze aggravanti.

Leggi dopo

Viola il diritto di difesa il mancato avviso all’imputato della facoltà di richiedere la sospensione con messa alla prova

25 Luglio 2016 | di Redazione Scientifica

Corte cost. 6 luglio 2016 (dep. 21 luglio 2016), n. 201

Sospensione del procedimento con messa alla prova

La Corte costituzionale, con sentenza n. 201, depositata il 21 luglio 2016, ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 460, comma 1, lett. e) c.p.p. nella parte in cui non prevede che il decreto penale di condanna contenga l’avviso della facoltà dell’imputato di chiedere mediante l’opposizione la sospensione del procedimento con messa alla prova.

Leggi dopo