Giurisprudenza sovranazionale

Giurisprudenza sovranazionale

La Corte Edu sulla pubblicazione di intercettazioni relative a fatti di interesse pubblico

13 Aprile 2018 | di Matteo De Longis

Corte Edu

Intercettazioni di conversazioni o comunicazioni

La pubblicazione di atti di indagine ufficiali e non secretati relativi ad argomenti di rilevante interesse pubblico, effettuata in maniera imparziale e senza giudizi ...

Leggi dopo

Lettura di atti per sopravvenuta impossibilità di ripetizione. La condanna di Strasburgo per l’assenza di confronto

28 Marzo 2018 | di Sergio Beltrani

Corte Edu,

Dibattimento

La Corte europea dei diritti dell'uomo ha ritenuto l'Italia responsabile dell'ennesima violazione dell'art. 6, §§ 1 e 3, lett. d), della Convenzione Edu, per aver condannato il ricorrente a conclusione di un procedimento penale giudicato non equo, in particolare per non essere stato assicurato all'imputato il diritto di esaminare o fare esaminare il testimone a carico, le cui dichiarazioni erano state rese nel corso delle ...

Leggi dopo

Libertà di espressione e tutela della magistratura nella giurisprudenza della Corte Edu

19 Marzo 2018 | di Donatella Perna

Corte Edu,

Diffamazione

La questione proposta è quella, se si vuole antica e mai completamente risolta, del diritto alla libertà di espressione del pensiero in tutte le sue manifestazioni, compreso il diritto di critica della magistratura e del suo operato, e dei limiti che possono essere posti al suo esercizio.

Leggi dopo

Drassich 2. La Corte di Strasburgo a proposito della formulazione dell’accusa e della partecipazione dell’imputato al processo in Cassazione

08 Marzo 2018 | di Giuseppe De Marzo

Difesa e difensore

I giudici di Strasburgo sono stati chiamati a decidere sull’ennesimo ricorso del Drassich, che si doleva della rinnovata lesione del proprio diritto di difendersi ...

Leggi dopo

Persona danneggiata dal reato, intervenuta prescrizione e interesse alla ragionevole durata del procedimento

09 Febbraio 2018 | di Giuseppe De Marzo

Corte Edu,

Persona offesa dal reato e soggetto danneggiato

La vicenda esaminata dalla Corte europea prende le mosse dalla denuncia, presentata nell'ottobre 1995, dalla proprietaria di un immobile, la signora Arnoldi, per la asserita falsità della dichiarazione sottoscritta dal titolare dell'appartamento confinante e da quattro testimoni, avente a oggetto la data risalente di realizzazione di un manufatto.

Leggi dopo

Alla accertata violazione della Convenzione non consegue il diritto alla revisione della sentenza irrevocabile

26 Ottobre 2017 | di Donatella Perna

Corte Edu

Revisione

La questione proposta è se la decisione della Corte Edu, che ravvisi una violazione della Convenzione in un giudizio ormai concluso con sentenza irrevocabile, dia diritto alla riapertura del processo e alla revisione della sentenza coperta da giudicato.

Leggi dopo

L’inderogabilità del divieto di tortura. La Corte Edu torna sui fatti della scuola ''Diaz-Pertini''

06 Ottobre 2017 | di Francesca Di Muzio

Corte Edu, Sez. I

Tortura

La Corte Edu ha nuovamente condannato l'Italia in relazione alle violenze perpetrate dalle forze di polizia italiane in occasione del G8 che ...

Leggi dopo

Fiat iustitia, et pereat mundus. La tutela del diritto alla riservatezza nella giurisprudenza della Corte Europea

01 Settembre 2017 | di Donatella Perna

Corte Edu

Perquisizione

L’art. 8, comma 1, della Convenzione Edu, stabilisce che ogni persona ha diritto al rispetto della sua vita privata e familiare, del suo domicilio e della sua corrispondenza, e il comma 2, a sua volta, precisa che non può esservi ingerenza di una autorità pubblica nell’esercizio di tale diritto a meno che ....

Leggi dopo

“Non graditi” i cittadini stranieri positivi al test Hiv. La Cedu condanna il Foreign Nationals Act russo

18 Luglio 2017 | di Letizia Galati

Corte Edu

Convenzione europea dei diritti dell’uomo

La negazione del permesso di soggiorno o la dichiarazione di presenza indesiderata sul territorio russo basata sullo stato di salute del richiedente risultato positivo al virus HIV viola gli articoli 8 (diritto alla vita privata e alla famiglia) e 14 (divieto di discriminazione) della Cedu.

Leggi dopo

La Corte Edu definisce i confini della libertà di espressione. Il caso Travaglio c. Italia

25 Maggio 2017 | di Francesca Di Muzio

Corte Edu

Cronaca e critica giudiziaria

Nonostante la stampa giochi un ruolo essenziale in una società democratica e sia suo preciso dovere divulgare notizie e opinioni con riferimento a tutte le questioni di pubblico interesse, i giornalisti sono nondimeno soggetti a doveri e responsabilità ...

Leggi dopo

Pagine