Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

La “controriforma” cautelare della Cassazione

11 Febbraio 2016 | di Antonella Marandola

Cass. pen., Sez. III

Misure cautelari personali

In tema di applicazione di una misura cautelare personale l’onere di motivazione a carico del giudice è osservato anche quando il giudice riporti le acquisizioni e le considerazioni, svolte dagli investigatori e dal P.M., anche mediante il rinvio per relationem ad altri provvedimenti?

Leggi dopo

Sequestro preventivo di immobile abusivo ultimato

09 Febbraio 2016 | di Pietro Molino

Cass. pen., Sez. III

Edilizia ed urbanistica

In tema di sequestro preventivo per reati paesaggistici, la sola esistenza di una struttura abusiva integra il requisito dell'attualità del pericolo indipendentemente dall'essere l'edificazione ultimata o meno, in quanto il rischio di offesa al territorio ed all'equilibrio ambientale, a prescindere dall'effettivo danno al paesaggio, perdura in stretta connessione con l'utilizzazione della costruzione ultimata.

Leggi dopo

Decreto di archiviazione: inoppugnabilità da parte dell'indagato

08 Febbraio 2016 | di Katia La Regina

Cass. pen., Sez. III

Archiviazione

La persona sottoposta alle indagini non può proporre opposizione né ricorrere in Cassazione, nemmeno sotto il profilo dell'abnormità, avverso il decreto con cui il Gip dispone l'archiviazione del procedimento. Nel caso in cui il P.M. richieda l'archiviazione per estinzione del reato a seguito di intervenuta prescrizione, il giudice non ha il dovere di motivare sulla insussistenza di prove favorevoli all'indagato ai sensi dell'art. 129 c.p.p.

Leggi dopo

Atti sessuali con minorenne. Non può essere riconosciuta l’attenuante della minore gravità, ove segua la gravidanza

08 Febbraio 2016 | di Valentina Ventura

Cass. pen., Sez. III

Atti sessuali con minorenne

Non può essere riconosciuta l’attenuante della minore gravità ove agli atti sessuali compiuti con una minore consegua il suo stato di gravidanza, atteso l’innegabile danno al normale sviluppo psico-fisico che tale condotta provoca nella vittima.

Leggi dopo

Intercettazioni per mezzo di captatore informatico tra esigenze investigative e tutela dei diritti fondamentali

05 Febbraio 2016 | di Luigi Giordano

Intercettazione illecita di comunicazioni informatiche o telematiche

Le videoregistrazioni di condotte “non comunicative” eseguite per mezzo di captatore informatico non sono utilizzabili, se realizzate in luoghi qualificabili come domicilio ai sensi dell’art. 14 Cost.

Leggi dopo

La guida in stato di ebbrezza non è particolarmente tenue se il tasso è alto e il conducente provoca un incidente stradale

04 Febbraio 2016 | di Alessandro Trinci

Cass. pen., Sez. IV

Particolare tenuità del fatto

La causa di non punibilità per particolare tenuità del fatto può essere applicata a colui che, conducendo un veicolo in stato di ebbrezza con un tasso di alcool nel sangue elevato, provoca un incidente stradale?

Leggi dopo

“Impugnazione” del sequestro preventivo e applicazione disgiunta nei cinque anni dalla morte della persona pericolosa

03 Febbraio 2016 | di Francesco Menditto

Cass. pen., Sez. VI

Sequestro preventivo

Il decreto di sequestro di prevenzione è opponibile dagli interessati innanzi al tribunale nelle forme previste dall’art. 666 c.p.p., con decisione ricorribile per Cassazione.

Leggi dopo

Ancora sul diritto degli avvocati all’astensione collettiva nei procedimenti camerali a partecipazione non necessaria

03 Febbraio 2016 | di Viviana Torreggiani

Cass. pen., Sez. VI

Difesa e difensore

L’astensione costituisce espressione di un diritto di libertà e non è riconducibile all’alveo del legittimo impedimento, cosicché nulla rileva che la disciplina processuale con riferimento a taluni tipi di procedimento non attribuisca rilevanza all’impedimento del difensore.

Leggi dopo

Incostituzionale il divieto di selezione eugenetica degli embrioni

29 Gennaio 2016 | di Serena Santini

Corte costituzionale

Attività medico-chirurgica

È costituzionalmente illegittimo il divieto di selezione eugenetica degli embrioni di cui all’art. 13, l. 40/2004 nella parte in cui contempla come ipotesi di reato la condotta di selezione degli embrioni anche nei casi in cui questa sia esclusivamente finalizzata ad evitare l’impianto nell’utero della donna di embrioni affetti da malattie genetiche trasmissibili. Non è fondata, invece, la Q.L.C sul divieto di soppressione degli embrioni soprannumerari di cui all’articolo 14.

Leggi dopo

Intercettazioni di blackberry: una risposta e molte altre domande

28 Gennaio 2016 | di Cesare Parodi

Cass. pen., Sez. III

Intercettazioni di conversazioni o comunicazioni

In materia di utilizzazione di messaggistica con sistema blackberry è corretto acquisirne i contenuti mediante intercettazione ex art. 266-bis. c.p.p.: ed invero le chat, anche se non contestuali, costituiscono un flusso di comunicazioni, così che l’intercettazione avviene con il tradizionale sistema, ossia monitorando il codice pin del telefono (ovvero il codice Imei), associato in maniera univoca ad un nickname.

Leggi dopo

Pagine