Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Violenza domestica. La Corte costituzionale rimedia a una grave incoerenza di disciplina e rafforza la tutela della vittima

28 Gennaio 2019 | di Valeria Crudo

Corte cost.,

Maltrattamenti in famiglia o verso fanciulli

In un sistema ispirato alla piena equiparazione della tutela giurisdizionale riservata ai figli adottivi e naturali, la pronuncia costituzionale in commento ha rimosso la grave distonia determinata dall'art. 4, comma 1, lett. a), del d.lgs. 274/2000 con la previsione di un diverso criterio attributivo della competenza per il delitto...

Leggi dopo

Il diritto del ricorrente a comparire personalmente di fronte al tribunale del riesame

25 Gennaio 2019 | di Attilio Mari

Cass. pen, Sez. II,

Riesame

La questione esaminata dalla Suprema Corte è conseguente a una delle novità introdotte nell'ambito della struttura del procedimento di riesame per effetto della riforma contenuta nella l. 16 aprile 2015, n.47 e specificamente attinente alle modalità di esercizio del diritto, da parte del soggetto sottoposto a una misura limitativa della libertà personale, di prendere parte alla relativa udienza camerale.

Leggi dopo

Impugnazioni cautelari. L'nserimento degli atti del procedimento nel sistema Tiap lede il diritto di difesa?

22 Gennaio 2019 | di Luigi Giordano

Cass. pen., Sez. III,

Notifiche telematiche

Se non ha richiesto di consultare gli atti digitalizzati nel Tiap, la difesa può eccepire la violazione del diritto al contraddittorio per non aver avuto avviso del deposito di tali atti o per non averli potuti visionare?

Leggi dopo

L'ablazione del profitto nei confronti di una società che si sia avvantaggiata di un reato fiscale commesso dal proprio legale rappresentante

18 Gennaio 2019 | di Ciro Santoriello

Cass. pen., Sez. III

Confisca per equivalente

La tematica inerente la possibilità di sottoporre a sequestro preventivo e poi eventualmente a confisca beni di una società il cui amministratore...

Leggi dopo

Reato di dichiarazione fraudolenta attraverso operazioni inesistenti. La Cassazione ricorre a un'ampia nozione di fattura

15 Gennaio 2019 | di Francesco Brandi

Cass. pen., Sez. III,

Reati tributari

La questione fondamentale trattata dalla pronuncia in commento riguarda la definizione del reato di dichiarazione fraudolenta mediante utilizzo di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti.

Leggi dopo

Mutamento del giudice: il malfunzionamento delle realtà giudiziali può derogare alla rinnovazione dibattimentale?

14 Gennaio 2019 | di Maria Hilda Schettino

Trib. Siracusa

Rinnovazione del dibattimento

Il tema della rinnovazione dell'istruttoria dibattimentale a seguito del mutamento del giudice-persona fisica è da sempre fonte di dubbi interpretativi, nonostante sul punto si siano pronunciate sia la Corte costituzionale che le Sezioni unite penali. l dibattito sorto in materia tra gli operatori del diritto ha visto contrapporsi...

Leggi dopo

Il valore probatorio delle riprese visive di condotte penalmente rilevanti effettuate in luoghi pubblici o aperti al pubblico

11 Gennaio 2019 | di Irene Scordamaglia

Cass. pen., Sez. III

Prova

Il tema devoluto allo scrutinio del giudice di legittimità attiene al valore probatorio da riconoscere alle riprese filmate documentanti condotte di rilievo penale, effettuate in luoghi pubblici o aperti al pubblico, prima e a prescindere dall'istaurazione del procedimento penale.

Leggi dopo

Violenza sessuale ed estensione degli effetti della querela ad altri episodi emersi dalle dichiarazioni successive

10 Gennaio 2019 | di Irene Coppola

Cass. pen., Sez. III,

Querela

La principale questione di diritto affrontata dai giudici della Suprema Corte nella sentenza in oggetto riguarda la possibilità di procedere d'ufficio per reati di violenza sessuale – non oggetto di atto di querela – quando questi siano stati rivelati dalla vittima o siamo emersi successivamente...

Leggi dopo

Eutanasia cosciente e agevolazione del suicidio: l'ultimatum della Corte costituzionale

03 Gennaio 2019 | di Angelo Salerno

Corte cost.

Eutanasia

La Corte costituzionale è stata chiamata a pronunciarsi in merito alla compatibilità della fattispecie penale di istigazione o aiuto al suicidio, innanzitutto nella parte in cui incrimina la condotte di agevolazione dell'altrui suicidio anche quando risultino prive di incidenza sull'altrui volontà di privarsi della vita, in termini di determinazione o rafforzamento...

Leggi dopo

L'istanza di rinvio per impedimento trasmessa con fax o con Pec non è irricevibile o inammissibile

27 Dicembre 2018 | di Valeria Bove

Cass. pen., Sez. V,

Notifiche telematiche

La richiesta di rinvio dell'udienza per legittimo impedimento, inviata a mezzo telefax in cancelleria, non è irricevibile né inammissibile, ma l'utilizzo di tale non regolare modalità di trasmissione comporta, per la parte che intenda dolersi dell'omesso esame della richiesta, l'onere di accertarsi del regolare arrivo del fax e del suo tempestivo inoltro al giudice procedente.

Leggi dopo

Pagine