Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

La Cassazione interviene sulla corruzione del senatore affinché voti in contrasto con la linea del proprio gruppo

25 Ottobre 2018 | di Pierluigi Di Stefano

Cass. pen., Sez. VI

Corruzione

Il tema fondamentale, affrontato nella sentenza in commento, è quello dell'individuazione dell'ambito nel quale, pur a fronte dell'accertata pattuizione per un determinato modo di esercizio del mandato, l'attività del parlamentare possa...

Leggi dopo

È legittima la trasmissione a mezzo Pec della dichiarazione di adesione del difensore all’astensione di categoria

23 Ottobre 2018 | di Monica Alessia Senor

Cass. pen., Sez. IV,

Notifiche telematiche

Può essere considerata valida, e pertanto essere presa in considerazione, dal giudice un’istanza di rinvio per legittimo impedimento del difensore - motivato dalla sua adesione ad un’astensione dall’attività professionale, proclamata dal competente organo di categoria - trasmessa dall’avvocato alla cancelleria del giudice procedente tramite posta elettronica certificata?

Leggi dopo

La Corte costituzionale prosegue l'opera di smantellamento delle preclusioni “rigide” all'accesso ai benefici penitenziari

22 Ottobre 2018 | di Giuseppe Marra

Corte cost.,

Detenute madri

Il giudice rimettente ha rilevato nella norma censurata l'esistenza di un «automatismo di preclusione assoluta» all'accesso al beneficio prima che sia stato espiato un congruo periodo di pena, ritenendo, perciò, che essa si porrebbe in contrasto con gli artt. 3, 29, 30 e 31 Cost. e, in particolare, con il diritto del minore a mantenere un rapporto con la madre all'esterno del carcere...

Leggi dopo

Prove precedentemente acquisite e irrevocabilità del consenso all'utilizzabilità in caso di mutamento del giudice

19 Ottobre 2018 | di Maria Simona Chelo

Cass. pen., Sez. III,

Prova

In caso di mutamento dell'organo giudicante, l'impegno delle parti a prestare il consenso ad acquisire gli atti e le prove già assunte nel dibattimento mediante lettura dei relativi verbali può costituire oggetto di revoca? In caso di risposta affermativa, in quali casi e con quali limiti detto consenso può considerarsi revocabile o meno?

Leggi dopo

Contratto di cash pooling. La Cassazione interviene per la prima volta e segna i confini del penalmente rilevante

16 Ottobre 2018 | di Ciro Santoriello

Cass. pen., Sez. V

Reati societari

Il contratto di cash pooling consiste nell'accentrare in capo a un unico soggetto giuridico la gestione delle disponibilità finanziarie di un gruppo societario, allo scopo di gestire la tesoreria aziendale in riferimento ai rapporti tra le società aderenti al gruppo e gli istituti di credito...

Leggi dopo

Istanza di rinvio dell’udienza a mezzo Pec: ammissibile ma solo se previsto nel decreto di citazione

09 Ottobre 2018 | di Luigi Giordano

Cass. pen., Sez. III,

Notifiche telematiche

La sentenza affronta la questione della comunicazione a mezzo Pec da parte del difensore dell’impedimento a comparire. L’impiego di una modalità di trasmissione che esula da quelle contemplate dall’art. 121 c.p.p., determina l’irricevibilità dell’istanza di rinvio? Può essere prevista nel decreto di citazione una simile forma di trasmissione?

Leggi dopo

Guida in stato di ebbrezza. Utilizzabilità del prelievo ematico anche senza il “duplicato” previsto dal protocollo ministeriale

04 Ottobre 2018 | di Aldo Areddu

Cass. pen, Sez. IV,

Circolazione stradale

La principale questione posta alla cognizione della Corte suprema di cassazione concerne la portata applicativa del protocollo operativo per gli accertamenti richiesti ai sensi del comma 5 dell'art. 186 cod. strada e s.m.i. sui conducenti coinvolti in...

Leggi dopo

Contribuente "fiscalmente pericoloso”: valida la notifica ante tempus dell'accertamento

02 Ottobre 2018 | di Aldo Natalini

Cass. civ., Sez. trib.,

Frodi penalmente rilevanti

In materia di garanzie del contribuente sottoposto a verifiche fiscali, tra le ragioni di urgenza che giustificano l'emissione dell'avviso di accertamento prima dello spirare del termine dilatorio di sessanta giorni previsto dall'art. 12, comma 7, della l. 212/2000 rientra la commissione, da parte del contribuente stesso, di reiterate violazioni...

Leggi dopo

La facoltà dell'avvocato di astenersi dal deporre

28 Settembre 2018 | di Roberto Bertuol

Cass. pen., Sez. V

Difesa e difensore

Se possa ritenersi utilizzabile la dichiarazione de relato resa dalla persona offesa in merito ad una presunta offerta risarcitoria comunicata dal difensore dell'indagato al proprio avvocato, sul presupposto della ritenuta inopponibilità del segreto professionale ove il segreto sia imposto da regole deontologiche insuscettibili di ampliare il perimetro di tale segreto nel processo penale, dove invece lo si vedrebbe sancito solo a garanzia del diritto di difesa.

Leggi dopo

Sulla legittimità delle videoriprese effettuate dalla P.G. sul pianerottolo condominiale che accede al terrazzo

27 Settembre 2018 | di Irene Coppola

Cass. pen, Sez. IV,

Inutilizzabilità delle prove

Le questioni di diritto sollevate nei motivi di ricorso, già oggetto di svariate pronunce sul tema, hanno permesso ai giudici della Suprema Corte di ribadire, in maniera netta e decisa, la corretta qualificazione da attribuire a scale e pianerottoli di scale...

Leggi dopo

Pagine