Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata su Difesa e difensore

Sulla legittimità della nomina “implicita” del difensore desumibile per facta concludentia

17 Aprile 2019 | di Irma Conti

Cass. pen., Sez. II,

Difesa e difensore

È ammissibile un atto presentato da un difensore che non abbia ricevuto formale mandato difensivo ai sensi dell’art. 96 c.p.p. ove la volontà di nominare quel difensore da parte dell’imputato emerga chiaramente da alcuni “elementi di fatto” inequivocabili? Devono essere rispettate le - pochissime - formalità richieste dall’art. 96 c.p.p. per il conferimento del mandato difensivo, o deve essere preferito un approccio...

Leggi dopo

Difensore non abilitato al patrocinio dinanzi alla giurisdizioni superiori: l’imputato ha diritto alla nomina d’ufficio del sostituto cassazionista?

15 Aprile 2019 | di Luana Granozio

Cass. pen, Sez. V,

Difesa e difensore

Quali sono gli oneri e le facoltà del difensore non cassazionista che ritenga interesse dell'imputato presentare ricorso? La consunzione del termine per proporre l'impugnazione, in attesa della sostituzione d'ufficio del difensore, determina una nullità? Vi sono obblighi per il Giudice?

Leggi dopo

Otto giorni al mese di astensione non violano efficienza e ragionevole durata del processo

08 Marzo 2019 | di Luana Granozio

Corte costituzionale

Difesa e difensore

Se la protesta degli Avvocati si protrae, si pone in contrasto con il buon andamento della Pubblica Amministrazione? L'alea delle astensioni è compatibile con il principio di ragionevole durata del processo? Le garanzie previste dalla normativa sono idonee ad assicurare il diritto effettivo a disporre, nei tempi dati, di una difesa tecnica?

Leggi dopo

È legittima la delega orale al sostituto processuale

08 Novembre 2018 | di Andrea Nocera

Cass. pen., Sez. I,

Difesa e difensore

Con la sentenza in commento, la Suprema Corte affronta, in via preliminare, la questione della possibilità di conferire delega orale al sostituto processuale ex art. 102 c.p.p. da parte del difensore di fiducia dell'imputato illustra le ragioni per le quali ha ritenuto il sostituto, in tali forme delegato, legittimato al patrocinio.

Leggi dopo

La facoltà dell'avvocato di astenersi dal deporre

28 Settembre 2018 | di Roberto Bertuol

Cass. pen., Sez. V

Difesa e difensore

Se possa ritenersi utilizzabile la dichiarazione de relato resa dalla persona offesa in merito ad una presunta offerta risarcitoria comunicata dal difensore dell'indagato al proprio avvocato, sul presupposto della ritenuta inopponibilità del segreto professionale ove il segreto sia imposto da regole deontologiche insuscettibili di ampliare il perimetro di tale segreto nel processo penale, dove invece lo si vedrebbe sancito solo a garanzia del diritto di difesa.

Leggi dopo

Sequestro presso lo studio del difensore. La Cassazione chiarisce i limiti di ammissibilità

30 Luglio 2018 | di Gabriele Minniti

Cass. pen., Sez. V,

Difesa e difensore

La Corte di cassazione affronta, con la sentenza in oggetto, un tema di grande interesse e attualità, segnatamente quello delle garanzie fondamentali di libertà del difensore, durante l'espletamento di ispezioni, perquisizioni e sequestri presso il proprio ufficio professionale. Gli interessi in gioco sono molteplici e il bilanciamento non sempre di facile realizzazione...

Leggi dopo

La Cassazione nega la possibilità di nominare il sostituto processuale tramite delega orale

13 Luglio 2018 | di Alessandro Trinci

Cass. pen., Sez. V

Difesa e difensore

Nell'ambito del procedimento penale il difensore officiato deve conferire la delega prevista dall'art. 102 c.p.p. necessariamente per iscritto oppure può conferirla anche oralmente? La sentenza in commento ritiene che il difensore non possa designare oralmente un sostituto processuale ex art. 102 c.p.p. ma debba farlo per iscritto. A tale conclusione la Corte giunge attraverso una lettura coordinata degli artt. 34 disp. att. c.p.p. e 96 c.p.p.

Leggi dopo

La nomina del difensore di fiducia effettuata nel procedimento originario è efficace anche in quello separato?

06 Aprile 2017 | di Luigi Giordano

Cass. pen., Sez. I

Difesa e difensore

Nel caso di separazione dei procedimenti, la nomina del difensore di fiducia da parte dell'indagato effettuata nel procedimento originale è efficace anche in quello separato, pur se di competenza di un ufficio giudiziario diverso?

Leggi dopo

Le Sezioni unite sull'impedimento per malattia del difensore e sull'obbligo di nomina di un sostituto processuale

25 Gennaio 2017 | di Giuseppe Pavich

Cass. pen., Sez. unite

Difesa e difensore

L'impedimento del difensore a comparire in udienza dovuto a serie, imprevedibili e attuali ragioni di salute, debitamente documentate e tempestivamente comunicate, non comporta l'obbligo di nominare un sostituto processuale o di indicare le ragioni della mancata nomina.

Leggi dopo

Quando il difensore inadempiente fa spirare il termine non sono invocabili caso fortuito o forza maggiore

09 Novembre 2016 | di Valentina Ventura

Cass. pen., Sez. I

Difesa e difensore

Se, in presenza di violazione degli obblighi di diligenza da parte del difensore, possa dirsi realizzata una situazione di evento irresistibile o imprevedibile che caratterizza, rispettivamente, la forza maggiore e il caso fortuito e che giustifica la restituzione nel termine, ai sensi dell'art. 175 c.p.p.

Leggi dopo

Pagine