Focus

Focus

È costituzionale la presunzione assoluta di adeguatezza della sola custodia carceraria per il delitto di associazione mafiosa

20 Giugno 2017 | di Antonio Gatto

Custodia cautelare in carcere

Nessuna sorpresa: l'ordinanza 136 pronunciata dalla Corte costituzionale il 12 giugno 2017 – come era ampiamente prevedibile sebbene fosse da molti auspicato il totale superamento di ogni presunzione a carattere assoluto in materia cautelare – si pone esattamente nel solco degli insegnamenti del giudice delle leggi degli ultimi anni, com'è confermato dai richiami giurisprudenziali contenuti nella motivazione della pronuncia.

Leggi dopo

Riforma Orlando e inasprimenti di pena: esigenza reale o strumento di sintonia tra Legislatore e opinione pubblica?

19 Giugno 2017 | di Giuseppe Pavich

Delitti contro il patrimonio

Con la riforma Orlando, accanto a diverse modifiche incidenti sul sistema penale sostanziale e processuale, vengono introdotte pene più severe per talune categorie di reati, con particolare riguardo ai più gravi delitti contro il patrimonio. L’inasprimento sanzionatorio si sostanzia soprattutto in un aumento dei minimi edittali, con effetti ...

Leggi dopo

Le poche luci e le tante ombre della riforma Orlando

19 Giugno 2017 | di Michele Sbezzi

Giudizio

Diritto Penale e Procedura Penale appaiono ormai più rimaneggiate che riformate, senza che ciò possa andare a vantaggio di chi ne fa strumento giornaliero di lavoro o di chi ha tenuto condotte per le quali ne subirà un’applicazione a volte incomprensibile e, comunque, tutt’altro che certa. Rimandando l’analisi dei singoli capi della riforma alla trattazione che, di essi, ilPenalista.it offrirà a breve ai propri lettori, si vuol qui fare una disamina generale degli elementi che la compongono.

Leggi dopo

La remissione della querela nel delitto di atti persecutori

16 Giugno 2017 | di Daniela Troja

Querela

Malgrado la previsione normativa del quarto comma dell'art. 612-bis c.p. preveda espressamente che nel delitto di atti persecutori la remissione della querela possa essere soltanto processuale, in questi anni le manifestazioni della volontà positiva delle vittime di non voler persistere nella querela, sono state di frequente espresse fuori dal processo.

Leggi dopo

Speciale Riforma della giustizia penale

14 Giugno 2017

Giuffrè editore

Leggi i focus dei nostri Autori sulle novità introdotte dalla legge 23 giugno 2017, n. 103 (G.U. 4 luglio 2017, n. 154) recante Modifiche al codice penale, al codice di procedura penale e all’ordinamento penitenziario.

Leggi dopo

Intercettazioni: è al tramonto la stagione dell'instradamento?

12 Giugno 2017 | di Luigi Giordano

Intercettazioni di conversazioni o comunicazioni

La giurisprudenza di legittimità è saldamente orientata a ritenere la materia delle intercettazioni regolata da un principio di fondo, secondo il quale il ricorso alla rogatoria internazionale è richiesto solo nei casi in cui l'attività captativa sia diretta a percepire contenuti di comunicazioni o conversazioni che transitino unicamente su territorio straniero. Dopo il recepimento della Convenzione di Bruxelles del 2000 e, a maggior ragione, quando sarà recepita la direttiva O.E.I. del 2014, questo indirizzo ...

Leggi dopo

La nomina di consulenti tecnici d'ufficio e di periti nei giudizi di responsabilità sanitaria dopo la legge Gelli

08 Giugno 2017 | di Roberto Bertuol

Attività medico-chirurgica

Tra le novità introdotte dalla legge 24/2017 (c.d. legge Gelli) vi è anche una norma concernente la nomina da parte dell'autorità giudiziaria di consulenti tecnici e periti . ssa, superando le finalità di mero aggiornamento e miglioramento degli albi ...

Leggi dopo

Prevenzione e contrasto del fenomeno del cyberbullismo. Legge 29 maggio 2017, n. 71

05 Giugno 2017 | di Valentina Sellaroli

Legge, 29 maggio 2017, n. 71

Internet

È stata approvata la prima legge nazionale che definisce e persegue condotte di cyberbullismo. Il fenomeno è considerato, con qualche fondamento, una emergenza a livello non solo territoriale e di istituzione scolastica ma nazionale e criminale.

Leggi dopo

La direttiva anti terrorismo 2017/541 del 15 marzo 2017

31 Maggio 2017 | di Salvatore Centonze, Ludovica Giovedì

Direttiva Ue del Parlamento europeo e del Consiglio

Terrorismo

La direttiva Ue 541 del 15 marzo 2017 del Parlamento europeo e del Consiglio ha sostituito la decisione quadro 475 del 13 giugno 2002, intitolata Sulla lotta contro il terrorismo e definita dalla stessa direttiva « pietra angolare della risposta della giustizia penale degli Stati membri per combattere il terrorismo » (considerando n. 3). Con essa, viene chiesto per la prima volta agli Stati membri di armonizzare le rispettive discipline legislative in materia di contrasto al terrorismo.

Leggi dopo

Le norme attuative della Convenzione europea di assistenza giudiziaria in materia penale (Bruxelles, 29 maggio 2000)

24 Maggio 2017 | di Andrea Nocera

Decreto legislativo 5 aprile 2017, n. 52

Diritto comunitario

Con l'emanazione del decreto legislativo 5 aprile 2017 n. 52, pubblicato nella G.U. n. 97 del 27 aprile 2017, il nostro Legislatore, all'esito di un complesso iter deliberativo, ha dettato finalmente la disciplina attuativa della Convenzione di assistenza giudiziaria in materia penale tra gli Stati membri dell'Unione europea, adottata dal Consiglio dei Ministri della giustizia e degli affari interni degli Stati dell'Unione europea ....

Leggi dopo

Pagine