Focus

Focus

Un Legislatore timido produce una cura palliativa: la nuova prescrizione si limita ad aggirare gli ostacoli

10 Luglio 2017 | di Angelo Valerio Lanna

Prescrizione del reato

Dopo tanta attesa, dopo accesi contrasti ed accanite resistenze, dopo poco credibili fughe in avanti ed immediati ripensamenti, vede finalmente la luce la c.d. Riforma Orlando: legge 23 luglio 2017, n. 103 (pubblicata in Gazzetta ufficiale, n. 154 del 4 luglio 2017). Una parte piuttosto rilevante di tale rimodulazione normativa è dedicata all'istituto della prescrizione; sulle cui storture e incongruenze, nonché devastanti conseguenze ...

Leggi dopo

Termini (perentori?) per l’esercizio dell’azione penale o per l’archiviazione

07 Luglio 2017 | di Antonella Marandola

Indagini preliminari

In un'ottica tesa al rafforzamento della durata ragionevole del processo, dopo vari stop and go, è stata approvata la c.d. Riforma Orlando ovvero la Riforma che come indica l'intitolazione stessa della legge 103/2017 apporta la Modifica al codice penale, al codice di procedura penale e all'ordinamento penitenziario. Essa si propone, fra l'altro, il compito d'assicurare l'indicato principio anche garantendo una pronta definizione del procedimento, una volta che il P.M. abbia concluso le investigazioni.

Leggi dopo

Prescrizione, cause di estinzione del reato sopravvenute e di giustificazione coeve al fatto nel giudizio conseguente all'annullamento parziale con rinvio

07 Luglio 2017 | di Gianluca Bergamaschi

Giudizio di rinvio

Il busillis verte sulla dichiarabilità dell'insussistenza o dell'estinzione del reato, ove emerga una originaria causa di giustificazione o ne sopravvenga una di estinzione, nelle more del giudizio di rinvio dopo l'annullamento parziale della Cassazione ...

Leggi dopo

Con la Riforma Orlando arrivano le modifiche all'ordinamento penitenziario

06 Luglio 2017 | di Fabio Fiorentin

Ordinamento penitenziario

La legge 103/2017 costituisce il punto di sintesi di una molteplicità di precedenti proposte e dovrà ora trovare concreta attuazione con l'emanazione dei relativi decreti delegati. Le direttive introdotte dalla riforma nella materia dell'esecuzione penale e penitenziaria ...

Leggi dopo

L’applicazione cumulativa di misure cautelari

06 Luglio 2017 | di Antonio Gatto

Misure cautelari reali

La primissima giurisprudenza di legittimità afferma che, a seguito dell'entrata in vigore della l. 47/2015, sarebbe stato sancito, da parte del Legislatore, un generale principio di cumulabilità delle misure cautelari, con possibilità di applicazione contestuale delle stesse in qualsiasi fase del procedimento (genesi, sostituzione in peius, sostituzione in melius). Prima dell'intervento risolutivo delle Sezioni unite del 2006, si contrapponevano in giurisprudenza due orientamenti ermeneutici esattamente antitetici. Secondo il primo, che poneva a fondamento del proprio assunto ...

Leggi dopo

La Cassazione dopo la Riforma Orlando

05 Luglio 2017 | di Sergio Beltrani

Ricorso per cassazione

La legge 23 giugno 2017, n. 103, c.d. Riforma Orlando incide, sotto più profili, sull’attività della Corte di cassazione. Vengono anzitutto sottratte alla Corte di cassazione alcune competenze: 1. in tema d’impugnazione dei provvedimenti di archiviazione (art. 1, comma 33, l. 103/2017), trasferite al tribunale; 2. in tema d’impugnazione delle sentenze di non luogo a procedere emesse dal Gup (art. 1, comma 38), trasferite in prima battuta alla Corte d’appello; contro le sentenze di non luogo a procedere pronunciate in appello, possono ricorrere per cassazione ...

Leggi dopo

Riforma penale: il limite temporale al potere di veto dell'indagato allo svolgimento dell'incidente probatorio

03 Luglio 2017 | di Alessandra Bassi

Incidente probatorio

Con la riforma Orlando, il Legislatore interviene finalmente sulla disciplina della riserva di incidente probatorio, opponibile dall’imputato al pubblico ministero che intenda disporre accertamenti tecnici non ripetibili. Per un migliore inquadramento delle novità introdotte con i commi 28 e 29 della legge approvata dalla Camera, giova rammentare che ...

Leggi dopo

Il superamento dei limiti all'autonomia negoziale e la configurabilità del delitto di estorsione

03 Luglio 2017 | di Carlo Brusco

Estorsione

I princìpi di autonomia negoziale, garantiti dal nostro ordinamento, consentono alle parti private di disciplinare nel modo che ritengono corrispondente ai loro interessi i rapporti privati purché gli interessi perseguiti siano meritevoli di tutela. In particolare è precluso alle parti stipulare accordi che ...

Leggi dopo

Il differimento del colloquio con il difensore nella Riforma Orlando: ancora poca certezza sulle “eccezionali ragioni di cautela”

30 Giugno 2017 | di Roberto Bertuol

Custodia cautelare in carcere

La modifica introdotta dal D.D.L. Orlando, approvato definitivamente il 14 giugno dalla Camera dei deputati, all’art. 104, comma 3, c.p.p. ha delimitato ai soli casi previsti per i delitti di cui all’art. 51, commi 3-bis e 3-quater, c.p.p. la limitazione temporanea ...

Leggi dopo

Riflessi penali della surrogazione di maternità effettuata all'estero

29 Giugno 2017 | di Giuseppe Marra

Reati commessi all’estero

La permanenza del divieto penale di pratiche di surrogazione di maternità ha spinto molte coppie a cercare di aggirare la legge italiana recandosi in quei Paesi dove tale pratica è invece consentita, per poi chiedere la trascrizione nei registri dello Stato Civile italiano dell'atto di nascita formatosi all'estero, secondo la legge della Stato ove è avvenuta la procreazione ...

Leggi dopo

Pagine