Focus

Focus

Giudicato amministrativo “infedele” e cognizione del giudice penale

23 Agosto 2017 | di Davide Pretti

Giudicato

Pur essendo preclusa al giudice penale la disapplicazione dell'atto amministrativo illegittimo che costituisca il presupposto di un reato sottoposto alla sua cognizione ...

Leggi dopo

La riforma della giustizia penale. Le deleghe al governo per la riforma del codice penale

19 Agosto 2017 | di Valentina Sellaroli

Misure di sicurezza

La legge 103/2017 introduce importanti deleghe di riforma del codice penale, fra cui le disposizioni in materia di regime di procedibilità per taluni reati, di misure di sicurezza e di casellario giudiziale. La portata effettiva della legge non è di semplice lettura, in quanto di non semplice soluzione sono i problemi generali ai quali il provvedimento intende fornire una risposta.

Leggi dopo

Inammissibile l'utilizzo della Pec per le parti private

08 Agosto 2017 | di Roberto Carrelli Palombi

Notificazioni

Due recenti sentenze della Cassazione chiariscono che alle parti private, allo stato, non è consentito l'utilizzo della Pec quale generalizzata forma di comunicazione o notificazione o quale strumento per la presentazione di atti, quali istanze o memorie.

Leggi dopo

Confisca per equivalente della polizza assicurativa

03 Agosto 2017 | di Ciro Santoriello

Confisca per equivalente

Il profilo problematico della questione deriva dalla circostanza che in base al primo comma dell’art. 1923 c.c «le somme dovute dall'assicuratore al contraente o al beneficiario non possono essere sottoposte ad azione esecutiva o cautelare»; da qui, evidentemente il dubbio circa la sottoponibilità a confisca delle somme che l’assicuratore dovrà versare in futuro al contribuente o delle somme versate dal contribuente infedele quale premio assicurativo

Leggi dopo

Riforma Orlando: le novità in tema di impugnazioni e relativa delega

31 Luglio 2017 | di Silvestre Costanzo

Impugnazioni

La legge 103/2017 è intervenuta in materia di impugnazioni con finalità essenzialmente semplificatrici e deflattive. Sono state introdotte importanti innovazioni in tema di disposizioni generali, in materia di appello e di ricorso per cassazione. Il Legislatore ha altresì apportato modifiche rilevanti alla rescissione del giudicato ed ha conferito al Governo una delega articolata in sei punti, avente ad oggetto sia ...

Leggi dopo

Antiriciclaggio e contrasto al finanziamento del terrorismo: il decreto legislativo 90/2017

31 Luglio 2017 | di Gabriele Minniti, Alice Falconi

d.lgs. 25 maggio 2017, n. 90

Antiriciclaggio

Il provvedimento qui commentato interviene in attuazione della direttiva Ue 2015/849, relativa alla prevenzione dell'uso del sistema finanziario a scopo di riciclaggio dei proventi di attività criminose e di finanziamento del terrorismo, c.d. IV direttiva antiriciclaggio (2015/849/Ue).

Leggi dopo

Eccessiva durata delle indagini e avocazione: il Legislatore tenta la via del “dialogo” tra le procure

31 Luglio 2017 | di Maria Lucia Di Bitonto

Avocazione

La legge 23 giugno 2017 n. 103 modifica i contenuti di una delle ipotesi di avocazione c.d. obbligatoria (quella disciplinata nell’art. 412, comma 1, c.p.p.) ed assegna al pubblico ministero di appello il compito di vigilare sulle scansioni cronologiche del segmento finale delle indagini preliminari.

Leggi dopo

I reati culturalmente motivati

28 Luglio 2017 | di Paolo Di Fresco, Alessandro Negri

Cause di giustificazione

Che sia un effetto della globalizzazione o una fase di quello scontro di civiltà teorizzato da Huntington nel lontano 1996, l’immigrazione massiccia registrata negli ultimi vent’anni ha profondamente modificato la fisionomia etnico-culturale delle società europee, chiamate a confrontarsi con tradizioni profondamente diverse e talora incompatibili con i valori e le consuetudini occidentali. Il radicamento di consistenti minoranze etniche nel Vecchio Continente ha dimostrato che ...

Leggi dopo

La Riforma Orlando e le modifiche in tema di formazione dei ruoli di udienza

28 Luglio 2017 | di Claudio Papagno

Udienza

Per alcuni reati contro la P.A. è ora assicurata la "priorità assoluta" secondo i "provvedimenti organizzativi", adottati dai dirigenti degli uffici giudiziari, necessari per assicurare la rapida definizione dei processi ivi contemplati. Questa novità, introdotta dalla Riforma Orlando ripercorre pedissequamente lo “spirito” della novella legislativa improntato ad una maggiore sensibilità per i reati contro la P.A.

Leggi dopo

Reati ambientali e Riforma penale: un più intenso dialogo tra pubblici ministeri e pubbliche amministrazioni?

28 Luglio 2017 | di Maria Hilda Schettino

Reati ambientali

Pur andando oltre i principi ispiratori della Riforma Orlando, la l. 103 del 2017 ha previsto una modifica dell'art. 129, comma 3-ter, disp. att. c.p.p. relativo alle informazioni sull'azione penale in materia di reati ambientali.

Leggi dopo

Pagine