Focus

Focus su Reati ambientali

Rifiuto con codici a “specchio”: rimessa la questione alla Corte di Giustizia

07 Febbraio 2018 | di Luca Della Ragione

Cass. pen., Sez. III

Reati ambientali

Con ordinanza del 27 luglio 2017, n. 37460 la terza Sezione penale della Corte di cassazione ha rimesso – a seguito delle impugnazioni presentate avverso tre distinti provvedimenti del tribunale del riesame di Roma nel contesto di un complesso procedimento penale che vede coinvolti oltre trenta indagati, tra gestori di una discarica, responsabili delle società conferenti i rifiuti, professionisti e ...

Leggi dopo

Reati ambientali e Riforma penale: un più intenso dialogo tra pubblici ministeri e pubbliche amministrazioni?

28 Luglio 2017 | di Maria Hilda Schettino

Reati ambientali

Pur andando oltre i principi ispiratori della Riforma Orlando, la l. 103 del 2017 ha previsto una modifica dell'art. 129, comma 3-ter, disp. att. c.p.p. relativo alle informazioni sull'azione penale in materia di reati ambientali.

Leggi dopo

Il nuovo delitto di disastro ambientale: un pessimo esempio di tecnica legislativa

31 Agosto 2016 | di Alessandro Trinci

Reati ambientali

Raccogliendo i suggerimenti della Corte costituzionale, il Legislatore, nell'ambito dell'attesa riforma sui delitti ambientali, ha introdotto il reato di disastro ambientale, destinato a mettere fine all'applicazione del disastro innominato (art. 434 c.p.) in materia ambientale, frutto di una giurisprudenza “creativa” che aveva raccolto le critiche unanimi della dottrina.

Leggi dopo

Raggruppamento e abbruciamento di materiali vegetali in rapporto con il reato di incendio boschivo colposo

13 Aprile 2016 | di Francesco Verdianelli

Reati ambientali

La normativa nazionale in materia ambientale, con il novellato art. 182 del d.lgs. 152 del 2006, ha introdotto, al comma 6-bis, la distinzione tra smaltimento (anche illecito) di rifiuti ed attività di raggruppamento ed abbruciamento, quando effettuate nel luogo di produzione, dei materiali vegetali di cui all'articolo 185, comma 1, lettera f).

Leggi dopo

Reati ambientali e tenuità del fatto

31 Agosto 2015 | di Mario Gebbia, Maurizio Bortolotto

Reati ambientali

La riforma della normativa ambientale, con l’inserimento dei nuovi delitti all’interno del codice penale, entra in vigore poco dopo l’inserimento nel codice penale dell’istituto della Esclusione della punibilità per particolare tenuità del fatto (art. 131-bis c.p.).

Leggi dopo