Focus

Focus su Sospensione del procedimento con messa alla prova

L’omesso avviso della messa alla prova nel decreto di citazione diretta a giudizio. Problemi di legittimità procedurale e costituzionale

21 Giugno 2019 | di Gianluca Bergamaschi

Sospensione del procedimento con messa alla prova

La questione – sorta in quanto la l. 67/2014 non ha dettato le opportune modifiche all’art. 552 c.p.p., volte a far in modo che il P.M., a pena di nullità, inserisca nel decreto di citazione a giudizio diretta anche l’avvertimento all’imputato...

Leggi dopo

La messa alla prova e la continua ricerca di soluzioni giurisprudenziali ai problemi applicativi

12 Ottobre 2018 | di Leonardo Degl'Innocenti, Eleonora Antonuccio

Sospensione del procedimento con messa alla prova

La legge 67 del 2014 ha introdotto, nel nostro ordinamento, la possibilità anche per gli adulti di richiedere la sospensione del procedimento con messa alla prova. Tale nuovo istituto, nei primi quattro anni di applicazione pratica, ha generato importanti contrasti giurisprudenziali su aspetti cruciali che hanno invocato l'intervento anche delle Sezioni unite della Corte di cassazione e della Corte costituzionale.

Leggi dopo

La messa alla prova si scrolla di dosso altre censure di incostituzionalità. Come a suo tempo il patteggiamento

28 Maggio 2018 | di Valeria Bove

Corte cost.

Sospensione del procedimento con messa alla prova

Con sentenza n. 91 del 21 febbraio 2018, depositata il 28 aprile 2018, la Corte costituzionale si è ancora una volta espressa per la legittimità dell'istituto della messa alla prova “per i maggiorenni”, che esce quindi indenne da tutte le principali censure di incostituzionalità. Dichiarando inammissibile la prima questione di legittimità costituzionale e non fondante tutte le altre, la Corte costituzionale entra nel vivo di ...

Leggi dopo

La messa alla prova per i minorenni e il codice di rito

07 Ottobre 2016 | di Gianluca Denora

Sospensione del procedimento con messa alla prova

Il codice di procedura penale disciplina oggi in modo articolato e ampio l'istituto della messa alla prova, con indubbie peculiarità nella littera legis rispetto ai riferimenti molto più stringati della normativa speciale di cui al d.P.R. 448/1988, che lo ha visto esordire nel diritto italiano, in ambito minorile.

Leggi dopo

Il mancato avviso, nel decreto penale di condanna, della facoltà di chiedere la messa alla prova è incostituzionale?

16 Febbraio 2016 | di Ottavia Murro

Sospensione del procedimento con messa alla prova

Merita di essere segnalata l’ordinanza del tribunale di Savona con la quale è stata sollevata la Q.L.C. dell’art. 460 c.p.p. nella parte in cui non prevede che il decreto penale di condanna debba contenere l’avviso all’imputato della facoltà di chiedere la sospensione del procedimento per messa alla prova, unitamente con l’atto di opposizione.

Leggi dopo