Focus

Focus

Dopo la Corte Edu G.I.E.M. c. Italia, la S.C. ragiona su reato prescritto e proporzionalità della confisca urbanistica

22 Maggio 2019 | di Francesco Vergine, Gabriella Micheli

Cass. pen., Sez. III,

Confisca (misura di prevenzione)

La Terza Sezione della Suprema Corte, affronta, nuovamente, il tema relativo alla confisca urbanistica ex art. 44, comma 2, d.P.R. 380/2001, nell'ipotesi di proscioglimento dell'imputato per intervenuta prescrizione. In particolare, la sentenza n. 8350, depositata il 26 febbraio 2019, svolge una panoramica sulla confisca urbanistica prendendo in considerazione, per la prima volta, la sentenza della Grande Camera...

Leggi dopo

La preclusione del giudizio abbreviato per i delitti puniti con l'ergastolo. Considerazioni sulla l. 33/2019

20 Maggio 2019 | di Alessandro Trinci

Giudizio abbreviato

Come noto, nella sua impostazione originaria il giudizio abbreviato, a differenza di altri riti speciali come il patteggiamento, il procedimento per decreto e la sospensione del procedimento con messa alla prova, non conosceva preclusioni...

Leggi dopo

Gli inasprimenti sanzionatori introdotti dalla legge 36/2019: un intervento necessario e ragionevole?

16 Maggio 2019 | di Viola Molteni

legge 26 aprile 2019, n. 36

Difesa legittima

Alle novità in tema di legittima difesa il legislatore ha accompagnato, in un'ottica di completamento dell'opera di risposta alla domanda di sicurezza collettiva, due interventi lato sensu complementari: l'aumento dei minimi e/o dei massimi edittali dei delitti di violazione di domicilio, furto in abitazione o con strappo e rapina e la subordinazione del beneficio della sospensione condizionale della pena...

Leggi dopo

Truffa, insolvenza fraudolenta e illecito civile. Criteri distintivi (con particolare riferimento alle “insidie” delle vendite online)

14 Maggio 2019 | di Gianluca Bergamaschi

Truffa

La questione affrontata dall'Autore concerne il criterio da utilizzare per distinguere tra le varie condotte di inadempimento contrattuale e obbligazionario, collocandole nella loro giusta fattispecie, fra truffa, insolvenza fraudolenta o illecito civile, nel rispetto del principio di legalità, tipicità, tassatività e della “frammentarietà” propria del diritto penale...

Leggi dopo

I moniti del Garante privacy sul trojan horse

13 Maggio 2019 | di Leonardo Filippi

Intercettazioni di conversazioni o comunicazioni

Ora anche il Garante riconosce che «alcuni agenti intrusori sarebbero […] in grado non solo di "concentrare", in un unico atto, una pluralità di strumenti investigativi (perquisizioni del contenuto del pc, pedinamenti con il sistema satellitare, intercettazioni di ogni tipo, acquisizioni di tabulati) ma anche, in talune ipotesi, di eliminare le tracce delle operazioni effettuate...

Leggi dopo

Autoriciclaggio e gioco d'azzardo: un binomio possibile

10 Maggio 2019 | di Marzia Minutillo Turtur

Autoriciclaggio

La sentenza della Seconda Sezione della Corte di Cassazione, n. 13795/2019, ha affrontato il tema, recentemente emerso, della possibilità di autoriciclare consistenti somme provenienti da reato mediante impiego in attività speculative e, segnatamente, nel settore dei giochi e delle scommesse.

Leggi dopo

Man in the middle: il vero pericolo nelle relazioni commerciali telematiche

30 Aprile 2019 | di Cesare Parodi

Accesso abusivo ad un sistema informatico o telematico

Tra le molte condotte criminose che sono quotidianamente realizzate in rete, una delle più insidiose è quella che ha per oggetto il “dirottamento” di pagamento- spesso consistenti- per via telematica su conti correnti del tutto estranei rispetto a quelli degli effettivi beneficiari. Un fenomeno grave e diffuso, che pone non solo problematiche di natura investigativa ma che impone all'interprete attente valutazioni in relazione alla qualificazione giuridica dei fatti.

Leggi dopo

Morte della persona offesa dal reato e art. 12 d.lgs. 36/2018: profili di illegittimità costituzionale

19 Aprile 2019 | di Andrea Bigiarini

Querela

Come noto, il d.lgs. 10 aprile 2018, n. 36 ha introdotto il regime della procedibilità a querela per una serie di reati precedentemente perseguibili d'ufficio. L'art. 12 di detto decreto, affrontando espressamente il problema dei procedimenti instaurati o da instaurare per i fatti (costituenti uno dei reati sopra citati) commessi prima...

Leggi dopo

Il principio del ne bis in idem applicato al rapporto fra giurisdizione ordinaria e giurisdizione militare di pace

18 Aprile 2019 | di Cristina Ingrao

Trib. Agrigento,

Bis in idem (divieto)

La questione affrontata nella pronuncia in esame attiene ai presupposti applicativi del principio del ne bis in idem, con riguardo più specificamente ai rapporti...

Leggi dopo

Le nuove forme di legittima difesa domiciliare

18 Aprile 2019 | di Alex Ingrassia

Difesa legittima

Con il DDL Modifiche al codice penale altre disposizioni in materia di legittima difesa, approvato in via definitiva dal Senato il 28 marzo 2019, il volto della c.d. legittima difesa domiciliare è stato ampiamente modificato, riducendo gli spazi di sindacato giudiziale sui suoi presupposti, intervenendo sulla disciplina civilistica del risarcimento e e garantendo sul piano processuale una rapida trattazione dei processi che vedano imputati per lesioni o omicidio colposo coloro che si siano difesi nel proprio domicilio...

Leggi dopo

Pagine