Focus

Focus

Il d.lgs. 123/2018: come cambiano le procedure di sorveglianza

16 Novembre 2018 | di Fabio Fiorentin

d.lgs. 2 ottobre 2018, n. 123

Ordinamento penitenziario

Il d.lgs. 123/2018 introduce alcune disposizioni volte a razionalizzare le procedure di sorveglianza. In materia di controlli sulla corrispondenza, l'art. 18-ter, comma 3, ord. penit., è modificato nel senso di prevedere la competenza della magistratura di sorveglianza con riferimento ai soggetti condannati a titolo definitivo e agli internati

Leggi dopo

Remunerazione della persona informata sui fatti per le false dichiarazioni alla P.G. Sulla (non) ravvisibità della corruzione

15 Novembre 2018 | di Andrea Antonio Salemme, Francesco Camplani

Cass. pen., Sez. VI,

Persona informata sui fatti

È questione di difficile soluzione, con non minimi margini di opinabilità, quella relativa a come qualificare la condotta di chi, nella qualità di persona informata sui fatti assunta dalla polizia giudiziaria, risulti in certo qual modo connivente con l'imputato...

Leggi dopo

Decreto sicurezza. I nuovi interventi sulle problematiche gestionali dell'Agenzia nazionale

14 Novembre 2018 | di Mariaivana Romano

Misure di sicurezza

Il pacchetto sicurezza intervenuto a precisare e ampliare la normativa disciplinata dal codice antimafia, così come modificata dalla legge 161/2017, denota un approccio decisamente più pratico rispetto alla regolamentazione previgente, in termini di risposta alle esigenze organizzative per la gestione dei patrimoni confiscati.

Leggi dopo

Speciale riforma dell'ordinamento penitenziario

12 Novembre 2018 | di Redazione Scientifica

Ordinamento penitenziario

Il 26 ottobre 2018 sono stati pubblicati in G.U. 250 - Suppl. Ordinario n. 50i 3 decreti legislativi sulla riforma penitenziaria: d.lgs. 2 ottobre 2018, n. 121, Disciplina delle pene nei confronti dei condannati minorenni, in attuazione della delega di cui all'art. 1, commi 81, 83 e 85, lett. p), della legge 23 giugno 2017, n. 103; d.lgs. 2 ottobre 2018, n. 123, Riforma dell'ordinamento penitenziario, in attuazione della delega di cui all'art. 1, commi 82, 83 e 85, lettere a), d), i), l), m), o), r), t) e u) della legge 23 giugno 2017, n. 103; d.lgs. 2 ottobre 2018, n. 124, Riforma dell'ordinamento penitenziario in materia di vita penitenziaria e lavoro penitenziario, in attuazione alla delega di cui all'art. 1, commi 82, 83 e 85, lettere g), h), r), l) della legge 23 giugno 2017, n. 103.

Leggi dopo

Il principio di autosufficienza del ricorso per cassazione dopo il d.lgs. 11/2018

12 Novembre 2018 | di Sergio Beltrani

Ricorso per cassazione

L'autore rivisita il c.d. principio di autosufficienza in relazione ai poteri-doveri del giudice di legittimità (penale), alla luce del nuovo art. 165-bis disp. att. c.p.p., introdotto dal d.lgs. 6 febbraio 2018, n. 11, e contenente disposizioni in ordine agli adempimenti connessi alla trasmissione degli atti al giudice dell'impugnazione. Il d.lgs. 6 febbraio 2018, n. 11 ha introdotto il nuovo art. 165-bis disp. att. c.p.p., contenente disposizioni in ordine agli adempimenti connessi alla trasmissione degli atti al giudice dell'impugnazione.

Leggi dopo

La riforma dell'ordinamento penitenziario e il nuovo art. 678 c.p.p. per la definizione agevolata dei procedimenti

12 Novembre 2018 | di Fabio Fiorentin

decreto legislativo 2 ottobre 2018, n. 123

Magistratura di sorveglianza

La riforma dell'ordinamento penitenziario varata dal governo in attuazione (parziale) della delega di cui alla l. 103/2017 si articola su tre decreti legislativi, rispettivamente dedicati alla riforma dell'ordinamento penitenziario minorile (d.lgs 2 ottobre 2018, n. 121), alla riforma dell'ordinamento penitenziario (d.lgs 2 ottobre 2018, n. 123) e...

Leggi dopo

La nuova disciplina penale della riservatezza

09 Novembre 2018 | di Cesare Parodi

Privacy

La disciplina sulla riservatezza è stata oggetto, nel corso dell'ultimo anno, di un profondo ripensamento, ispirato dalle indicazioni del Legislatore europeo, in particolare del regolamento 679/2016/Ue e delle direttiva 680/2016/Ue. Il vecchio impianto del d.lgs. 196/2003 ne è uscito profondamente rinnovato e anche sul piano della tutela penale l'interprete è chiamato a una delicata opera di ricostruzione dell'effettiva portata delle nuove disposizioni e dell'incidenza delle stesse nel sistema in generale.

Leggi dopo

Esecuzione delle pene nei confronti dei condannati minorenni. Le novità normative del d.lgs. 121/2018

08 Novembre 2018 | di Francesca Tribisonna

Detenzione

Il decreto legislativo 2 ottobre 2018, n. 121, pubblicato nella Gazzetta ufficiale del 26 ottobre 2018, n. 250 e in vigore dal 10 novembre 2018, attua la delega contenuta nella legge 23 giugno 2017, n. 103, recante Modifiche al codice...

Leggi dopo

Codice antimafia. Le novità introdotte con il decreto sicurezza

07 Novembre 2018 | di Claudio Papagno

d.l. 4 ottobre 2018, n. 113

Misure di prevenzione

Nel c.d. decreto sicurezza – d.l. 4 ottobre 2018, n. 113 – sono previste, all'art. 24, una serie di modifiche al codice antimafia volte – piuttosto che in un “giro di vite”, come sarebbe stato lecito attendersi dalla logica ispiratrice dell'intervento legislativo – a “razionalizzare” l'azione di prevenzione avviato dalle autorità competenti.

Leggi dopo

Lavoro penitenziario. Le nuove disposizioni varate dal Governo

05 Novembre 2018 | di Veronica Manca

d.lgs. 2 ottobre 2018, n. 124

Detenzione

Con il 26 ottobre 2018 – data di pubblicazione in Gazzetta ufficiale – si chiude definitivamente la partita della riforma penitenziaria. Il 10 novembre prossimo infatti entreranno in vigore le modiche contenute nel decreto legislativo del 2 ottobre 2018, n. 124. le modifiche più importanti sono ...

Leggi dopo

Pagine