Focus

Focus

G.D.P.R.: la minimizzazione del trattamento di dati. Quali possibili ricadute in ambito giudiziario?

23 Gennaio 2019 | di Ferdinando Brizzi

Privacy

Due recenti provvedimenti della Corte di cassazione civile consentono di riflettere sul c.d. diritto all'oblio in riferimento a uno dei principi cardine del c.d. G.D.P.R., quello della minimizzazione del trattamento dei dati personali: gli approdi dei giudici di legittimità, ove letti in riferimento a recenti provvedimenti del Garante della privacy, sono di indubbio interesse, anche in sede penale, dal momento che...

Leggi dopo

Responsabilità degli enti: la legge anticorruzione innalza le sanzioni interdittive nei confronti delle società

23 Gennaio 2019 | di Ciro Santoriello

Responsabilità degli enti

Come è noto, il c.d. decreto anticorruzione (ovvero l. 19 gennaio 2019, n. 3) è intervenuto anche sulla disciplina in tema di responsabilità da reato degli enti collettivi, modificando diverse prescrizioni presenti nel d.lgs. 231/2001. A oltre quindici anni dall'entrata in vigore della nuova disciplina in tema di responsabilità delle società per delitti commessi da propri dirigenti o dipendenti, quello contenuto nella l. 3/2019...

Leggi dopo

Anticorruzione: gli interventi in materia penitenziaria

22 Gennaio 2019 | di Veronica Manca

Ordinamento penitenziario

È stata pubblicata in Gazzetta ufficiale la legge 3 del 9 gennaio 2019. Le modifiche più temibili – e sotto traccia, per ora, data la rilevanza delle altre interpolazioni – sono state apportate all'ordinamento penitenziario: la “serpe” degli automatismi penitenziari, introdotti nel corso dei decenni dal Legislatore colpisce di nuovo, ridisegnando ancora una volta l'istituto del 4-bis ord. pen...

Leggi dopo

Speciale anticorruzione - l. 3/2019

21 Gennaio 2019 | di Redazione Scientifica

Corruzione

Il 16 dicembre 2019 è stata pubblicata in Gazzetta ufficiale n. 13 la legge 9 gennaio 2019, n. 3, Misure per il contrasto dei reati contro la pubblica amministrazione, nonche' in materia di prescrizione del reato e in materia di trasparenza dei partiti e movimenti politici.

Leggi dopo

Doppio binario sanzionatorio e ne bis in idem. Luci e ombre della recente giurisprudenza

21 Gennaio 2019 | di Pasquale Fimiani

Bis in idem (divieto)

Nel corso del 2018 la Cassazione, civile e penale, si è ripetutamente confrontata, specie nelle materie del market abuse e degli illeciti tributari, con le decisioni in tema dell'applicazione del divieto di bis in idem nel c.d. doppio binario sanzionatorio prese dalla Corte Edu (sentenza della Grande Camera del 15 novembre 2016 A e B c. Norvegia) e dalla Grande Sezione della Corte di Giustizia (sentenze del 20 marzo 2018 nelle cause Menci, Garlsson Real Estate e altri e Di Puma/Zecca)...

Leggi dopo

La nuova legge anticorruzione: alla ricerca dell'efficacia perduta nella lotta al malaffare

21 Gennaio 2019 | di Giuseppe Pavich

legge 9 gennaio 2019, n. 3

Corruzione

Tra le iniziative di maggiore rilievo adottate dal Governo in carica vi è sicuramente l'approvazione, dopo un tormentato iter parlamentare, della legge 3/2019, volta a rendere più incisivo il contrasto, alle diverse forme di corruzione, sia in ambito pubblico che tra privati.

Leggi dopo

La riforma della prescrizione nella l. 3/2019

18 Gennaio 2019 | di Luca Della Ragione

Prescrizione del reato

Come è noto, nella legge 3/2019, di riforma della corruzione (c.d. spazza-corrotti - D.D.L. n. C. 1189, presentato dal Ministro della Giustizia Bonafede) è stato inserito un emendamento diretto ad ampliare la portata del D.D.L. ben oltre la materia della corruzione. La legge interviene radicalmente in materia di riforma della prescrizione del reato, con un intervento non limitato alla corruzione e agli altri delitti contro la P.A. ma di portata più generale...

Leggi dopo

L'anticorruzione in Gazzetta ufficiale. Le novità della legge 3/2019

17 Gennaio 2019 | di Fabio Piccioni

legge 9 gennaio 2019 n. 3

Corruzione

La versione definitiva de D.D.L. anticorruzione è stata approvata dalla Camera il 18 dicembre 2018, dopo tre letture e un voto di fiducia al Senato. Sparito per oltre 3 settimane, il via libera è arrivato il 16 gennaio 2019 con la pubblicazione in Gazzetta ufficiale della legge 9 gennaio 2019 n. 3, in vigore dal 31 gennaio 2019. Il provvedimento si compone di un solo articolo, ripartito in 30 commi, distinto in due parti...

Leggi dopo

Lo stato della giustizia penale telematica secondo il Consiglio Superiore della Magistratura

16 Gennaio 2019 | di Luigi Giordano

CSM, Delibera 9 gennaio 2019, Giustizia penale telematica.pdf

Notifiche telematiche

Il Consiglio Superiore della Magistratura, in data 9 gennaio 2019, ha approvato la “Relazione sullo stato della giustizia penale telematica 2018”. Si tratta di un’interessante ricognizione sull’attuale grado di informatizzazione del processo penale, frutto di un’indagine compiuta in tutti gli uffici giudiziari della nazione, che contiene una serie indicazioni utili anche per il legislatore e per il Ministero della Giustizia sul percorso da seguire e che evidenzia pure le criticità finora emerse.

Leggi dopo

Sull'utilizzabilità processuale del Sari: il confronto automatizzato di volti rappresentati in immagini

16 Gennaio 2019 | di Roberto V. O. Valli

Prova

A partire dal settembre del 2018 tutti i Gabinetti di Polizia scientifica della Polizia di Stato dispongono di un nuovo straordinario strumento di indagine, il Sari, utile per l'identificazione degli autori di delitti attraverso il confronto automatizzato delle immagini ritraenti il volto dei medesimi con quelle presenti in AFIS. Benché tale strumento appaia a prima vista estremamente efficace per la soluzione di casi giudiziari, sorge spontaneo un interrogativo: i risultati probatori raggiunti attraverso l'impiego del Sari possono essere...

Leggi dopo

Pagine