Contrasti giurisprudenziali

Contrasti giurisprudenziali su Intercettazioni di conversazioni o comunicazioni

Registrazioni ed intercettazioni, "così simili e così diverse"

24 Febbraio 2017 | di Enrico Campoli

Intercettazioni di conversazioni o comunicazioni

Le registrazioni delle conversazioni svolte da persone presenti al colloquio – anche senza che sia intervenuto alcun provvedimento autorizzativo dell'autorità giudiziaria ed anche quando la polizia giudiziaria, al fine di precostituire la prova da far valere in giudizio, solleciti le stesse ovvero abbia fornito strumenti utili per ...

Leggi dopo

Forme, condizioni e modalità delle intercettazioni a mezzo di virus informatico

05 Luglio 2016 | di Cesare Parodi

Cass. pen., Sez. unite

Intercettazioni di conversazioni o comunicazioni

Il decreto che dispone l'intercettazione di conversazioni o comunicazioni attraverso l'installazione in congegni elettronici di un virus informatico deve indicare, a pena di inutilizzabilità dei relativi risultati, i luoghi ove deve avvenire la relativa captazione? In mancanza di tale indicazione, l'eventuale sanzione di inutilizzabilità riguarda in concreto solo le captazioni che avvengano in luoghi di privata dimora al di fuori dei presupposti indicati dall'art. 266, comma 2, c.p.p.?

Leggi dopo