Contrasti giurisprudenziali

Contrasti giurisprudenziali su Sospensione del procedimento con messa alla prova

Il computo della pena ai fini della concessione della sospensione del procedimento con messa alla prova

23 Settembre 2016 | di Letizia Galati

Cass. pen., Sezioni unite

Sospensione del procedimento con messa alla prova

Ai fini dell'individuazione dei reati ai quali è astrattamente applicabile l'istituto della sospensione con messa alla prova, il richiamo contenuto nell'art. 168-bis c.p. alla pena edittale detentiva non superiore nel massimo a quattro anni va riferito alla pena massima prevista per la fattispecie base, non assumendo a tal fine alcun rilievo le circostanze aggravanti ...

Leggi dopo

Rigetto dell’istanza di messa alla prova presentata o rinnovata nel dibattimento. Impugnazione autonoma?

13 Settembre 2016 | di Letizia Galati

Cass. pen., Sez. unite

Sospensione del procedimento con messa alla prova

Alla luce del principio generale di non autonoma impugnabilità delle ordinanze emesse nel corso del dibattimento, come deve interpretarsi la norma di cui al comma 7 dell’art. 464-quater c.p.p., che prevede la ricorribilità per cassazione, da parte dell’imputato o del pubblico ministero, dell’ordinanza che decide sull’istanza di messa alla prova.

Leggi dopo

L’impugnazione dell’ordinanza di sospensione del procedimento con messa alla prova

17 Novembre 2015 | di Andrea Pellegrino

Sospensione del procedimento con messa alla prova

La Sez. II della Corte di cassazione, con sentenza del 2 luglio 2015, n. 41762, ha riconosciuto l’immediata ricorribilità in Cassazione contro l'ordinanza che decide sull'istanza di messa alla prova sia nell’ipotesi che detta ordinanza, in accoglimento dell’istanza, sospenda il procedimento e conceda la messa alla prova sia nell’ipotesi in cui rigetti l’istanza e, conseguentemente, non sospenda il procedimento e non conceda la messa alla prova.

Leggi dopo