Contrasti giurisprudenziali

Contrasti giurisprudenziali

I presupposti della circostanza aggravante del furto con destrezza al vaglio delle Sezioni unite

22 Marzo 2017 | di Alessandra Bassi

Furto

Le Sezioni unite della cassazione sono chiamate a dirimere il contrasto interpretativo sui presupposti della circostanza aggravante speciale del furto commesso con destrezza.

Leggi dopo

È ammissibile la revisione della sentenza definitiva di proscioglimento non pienamente liberatoria?

17 Marzo 2017 | di Letizia Galati

Revisione

La questione attiene alla ammissibilità della richiesta di revisione della sentenza con la quale il giudice dell'impugnazione dichiara non doversi procedere per intervenuta prescrizione nei confronti del condannato, confermando le statuizioni in favore della parte civile, già pronunciate dal giudice di primo grado.

Leggi dopo

Natura della nullità derivante dall'omessa notificazione all'imputato dell'avviso di fissazione dell'udienza preliminare

15 Marzo 2017 | di Alessandra Bassi

Cass. pen., Sez. unite

Nullità degli atti

L'omessa notifica all'imputato dell'avviso di fissazione dell'udienza preliminare configura un'ipotesi di nullità assoluta, insanabile e rilevabile d'ufficio ...

Leggi dopo

La trasmissione degli atti in caso di incompetenza per materia per un reato di cui all’art. 51-bis c.p.p.

09 Marzo 2017 | di Emilia Conforti

Competenza

Le Sezioni unite della suprema Corte sono chiamate a risolvere la questione se in tema di incompetenza per materia, in particolare nel caso in cui l'incompetenza riguarda uno dei reati previsti dall'art. 51,comma 3-bis, c.p.p.,di competenza della Corte di assise del medesimo ambito territoriale, gli atti debbano essere trasmessi ...

Leggi dopo

Appello del P.M. avverso la decisione che nega l’applicazione della confisca di beni

28 Febbraio 2017 | di Raffaello Magi

Appello

Con con ordinanza n. 48706/2016, depositata il 17 novembre 2016, la sesta Sezione della Cassazione penale ha rimesso alle Sezioni unite la questione controversa in giurisprudenza: Se sia ammissibile l'appello del pubblico ministero avverso il provvedimento che nega l'applicazione della misura di prevenzione patrimoniale della confisca dei beni.

Leggi dopo

Truffa per il conseguimento di erogazioni pubbliche e malversazione a danno dello Stato. Concorso o assorbimento?

28 Febbraio 2017 | di Roberto Carrelli Palombi

Truffa

Nel caso di erogazione da parte di un ente pubblico di un contributo o un finanziamento, ottenuto fraudolentemente, si discute se il delitto di cui all'art. 640-bis c.p. possa concorrere con quello di cui all'art. 316-bis c.p., ove il contributo finalizzato a favorire attivitàdi interesse pubblico sia destinato, almeno in parte, ad altre finalità; ovvero se il delitto di cui all'art. 316-bis c.p. debba considerarsi assorbito ...

Leggi dopo

Continuazione in fase esecutiva e poteri del giudice di rideterminare in peius la pena irrogata per i reati-satellite

28 Febbraio 2017 | di Paola Borrelli

Cass. pen., Sez. unite

Reato continuato

Le Sezioni unite sono state chiamate a decidere se, fermo restando il limite invalicabile costituito dalla somma algebrica delle pene già irrogate di cui all'art. 671, comma 2, c.p.p. ...

Leggi dopo

Registrazioni ed intercettazioni, "così simili e così diverse"

24 Febbraio 2017 | di Enrico Campoli

Intercettazioni di conversazioni o comunicazioni

Le registrazioni delle conversazioni svolte da persone presenti al colloquio – anche senza che sia intervenuto alcun provvedimento autorizzativo dell'autorità giudiziaria ed anche quando la polizia giudiziaria, al fine di precostituire la prova da far valere in giudizio, solleciti le stesse ovvero abbia fornito strumenti utili per ...

Leggi dopo

La nozione di privata dimora nella giurisprudenza di legittimità

26 Gennaio 2017 | di Donatella Perna

Delitti contro il patrimonio

Con l'ordinanza n. 652 del 19 dicembre 2016, depositata il 9 gennaio 2017, la quinta Sezione della suprema Corte rileva l'esistenza di un contrasto ...

Leggi dopo

Riforma in appello della sentenza assolutoria all'esito del giudizio abbreviato e rinnovazione dell'istruttoria dibattimentale

25 Gennaio 2017 | di Alessandra Bassi

Reformatio in pejus (divieto di)

A pochi mesi di distanza dalla sentenza n. 27620/2016, le Sezioni unite della Cassazione vengono nuovamente invitate a pronunciarsi sul potere-dovere di rinnovazione dell'istruttoria dibattimentale del giudice d'appello ...

Leggi dopo

Pagine