Contrasti giurisprudenziali

Contrasti giurisprudenziali

Droghe leggere e aggravante dell’ingente quantità: le Sezioni Unite confermano la soglia minima di due kg di THC

08 Giugno 2020 | di Michele Toriello

Cass. pen., Sez. Unite,
Cass. pen., Sez. IV,

Droga (traffico di)

Se, con riferimento alle cd. "droghe leggere", la modifica del sistema tabellare realizzata per effetto del D.L. 20 marzo 2014, n. 36 convertito con modificazioni nella L. 16 maggio 2014, n. 79, imponga una nuova verifica in ordine alla sussistenza dei presupposti per l’applicazione della circostanza aggravante della ingente quantità, in considerazione...

Leggi dopo

Decisa dalle Sezioni Unite la questione della partecipazione all'udienza di riesame del soggetto attinto da misura cautelare

25 Maggio 2020 | di Caterina Ambrosino

Cass. pen., Sez. Unite, 27 febbraio 2020 (dep. 9 aprile 2020), n. 11803
Cass. pen., Sez. V, 13 settembre 2019 (dep. 23 ottobre 2019) ord. n. 43406

Riesame

La V sezione penale della Cassazione ha rimesso alle Sezioni Unite la questione relativa alla modalità di esercizio del diritto di comparire alla udienza di riesame da parte del soggetto sottoposto ad una misura cautelare personale

Leggi dopo

Le Sezioni unite sulla tipicità delle coltivazioni “domestiche” e sulla offensività delle coltivazioni debellate prima della maturazione delle piante

19 Maggio 2020 | di Michele Toriello

Cass. pen., Cass. pen., Sez. Unite,
Cass. pen., Cass. pen., Sez. III,

Droga (traffico di)

Il reato di coltivazione di stupefacenti è configurabile indipendentemente dalla quantità di principio attivo ricavabile nell'immediatezza, essendo sufficienti la conformità della pianta al tipo botanico previsto e...

Leggi dopo

Quale destino per il decreto che dispone il giudizio in caso di accoglimento dell'istanza di ricusazione del GUP?

16 Aprile 2020 | di Angela Caruso

Cass. pen., Sez. I,

Astensione e ricusazione

La questione rimessa alle Sezioni Unite penali riguarda il destino del decreto che dispone il giudizio nel caso di accoglimento dell'istanza di ricusazione del Gup. Si tratta di capire se, in assenza di una indicazione espressa del giudice della ricusazione circa il mantenimento della loro efficacia/validità...

Leggi dopo

Notifica del decreto di giudizio immediato all'imputato detenuto che abbia eletto domicilio presso il difensore

08 Aprile 2020 | di Maria Simona Chelo

Cass. pen., Sez. III

Notifiche telematiche

Rimessa alle Sezioni Unite la questione relativa alle modalità delle notificazioni da eseguirsi nei confronti di imputato detenuto che all'atto della carcerazione abbia eletto domicilio presso il difensore: debbono essere eseguite nel luogo di detenzione o nel domicilio eletto?

Leggi dopo

Sezioni Unite: la sentenza della Corte EDU Contrada c. Italia non è una "sentenza pilota"

24 Marzo 2020 | di Angela Caruso

Cass. pen., Sez. Unite,
Cass. pen., Sez. VI,

Revisione

La questione che le Sezioni Unite penali hanno risolto attiene al raggio applicativo della sentenza emessa dalla Corte Edu il 14 aprile 2015 sul caso Contrada. Si trattava di capire se l'arresto europeo abbia una portata generale...

Leggi dopo

Divieto di utilizzabilità delle intercettazioni telefoniche ex art. 270 c.p.p.: sull'effettiva portata della nozione di “procedimento diverso”

24 Marzo 2020 | di Maria Simona Chelo

Cass. pen., Sez. VI,

Intercettazioni di conversazioni o comunicazioni

Rimessa alle Sezioni Unite l'esegesi della nozione di “procedimento diverso”, necessaria, in assenza di una precisa indicazione normativa, al fine di considerare utilizzabili o meno, secondo il regime giuridico di cui all'art. 270 c.p.p., i risultati dell'attività di captazione e di superare l'annoso contrasto giurisprudenziale...

Leggi dopo

Giudizio abbreviato a prova aperta e contestazioni “patologiche”: la parola alle Sezioni unite

20 Marzo 2020 | di Alessandro Trinci

Cass. pen., Sez. I,
Cass. pen., Sez. Unite,

Giudizio abbreviato

Se, nel corso del giudizio abbreviato condizionato ad integrazione probatoria o nel quale l'integrazione sia stata disposta d'ufficio dal giudice, sia consentito procedere alla modificazione dell'imputazione o a contestazioni suppletive con riguardo a fatti già desumibili dagli atti delle indagini preliminari e non collegati agli esiti dei predetti atti istruttori.

Leggi dopo

Le Sezioni Unite sulla compatibilità tra la circostanza attenuante di cui all'art. 62 n. 4 c.p. e i reati di cui all'art. 73 d.P.R. 309/1990

02 Marzo 2020 | di Michele Toriello

Cass. pen., Sez. IV

Circostanze del reato

Per la terza volta in pochi mesi le Sezioni Unite della Suprema Corte, dopo essersi pronunciate in tema di coltivazione di piante dalle quali sono ricavabili sostanze stupefacenti ed in merito alla circostanza aggravante di cui all'art. 80, secondo comma, d.P.R. 309/1990, tornano…

Leggi dopo

Parte civile ammessa al patrocinio a spese dello stato e problematiche relative alla competenza del giudice che dovrà provvedere per il giudizio di cassazione

02 Marzo 2020 | di Piero Indinnimeo

Cass. pen., Sez. Unite
Cass. pen., Sez. IV,

Patrocinio a spese dello Stato

Se, nel giudizio di legittimità, la competenza a ptrovvedere in ordine alla liquidazione delle spese processuali sostenute dalla parte civile ammessa...

Leggi dopo

Pagine